fbpx

Tag Archives: organizzazione

Declutter organizzato, Step 2 – Organizzazione e Collocazione

Declutter Organizzato step 2 Organizzazione
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Dopo aver svolto il primo step del nostro Declutter, quello della pianificazione, arriva il momento più bello!

No, non sto scherzando, la parte più difficile e noiosa l’abbiamo svolta, adesso dovrai organizzare gli spazi e collocare i tuoi oggetti, insomma realizzare il tuo “storage” nel modo più funzionale possibile ma allo stesso tempo che sia esteticamente piacevole.

Stipare contenitori, scatole, divisori senza un criterio o dai colori improponibili, diversi gli uni dagli altri, non ti darà la gioia di avere un guardaroba o una credenza come quelli che hai visualizzato su Pinterest (ricordi? ne abbiamo parlato nel precedente articolo sul Declutter Organizzato, Step.1)

Natale all’improvviso. Adesso ditemi che non siete preparati!

Natale-all-improvviso
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

E niente, non puoi soffermarti a pensare un attimo che dalle infradito siamo passati subito agli stivali invernali. Ma Ottobre e Novembre esistono? Oppure sono solo un’illusione?

Eppure il Natale cade sempre lo stesso giorno, tutti gli anni, da oltre 2000 anni.

Come si fa a non essere mai preparati abbastanza?

Fra sole 4 settimane sarà Natale, e io ancora non ho pensato ai regali. Tutti gli anni mi ripeto “Il prossimo anno non farò regali a nessuno a costo di rompere i rapporti con amici e parenti!”

Ma poi perché? In fondo, una delle cose più belle del Natale è proprio quella di pensare ai regali, ma soprattutto alle persone che abbiamo vicino, ai loro interessi, ai loro gusti. Tutto l’anno, infatti, si cerca di risparmiare e di arrivare indenni a fine mese e ci sono poche occasioni di regalare qualcosa di “futile”.

I regali durante l’anno, ormai è risaputo, si limitano alle cose utili che avremmo comunque acquistato. Ecco degli esempi pratici di regali fatti durante l’anno:

Hai bisogno di una giacca nuova per l’inverno? Bene, te la compro per il compleanno che è fa pochi giorni.

Hai bisogno di un tritatutto? No problem! Per la festa della mamma sarà tuo.

Si è rotto il PC? Pazienza, sarà un regalo cumulativo per tutta la famiglia.

E via dicendo.

A volte diamo un po’ tutto per scontato, ma scambiare il regalo a Natale resta per me fonte di gioia e sorpresa. Soprattutto se questo è pensato e mirato. Insomma non la solita sciarpa presa distrattamente uguale a tutti i cugini, o le candele dell’Ikea in quantità industriale per tutte le zie, i vicini di casa, le maestre, ecc ecc

Io quest’anno, ad esempio, ho già ricevuto un regalo in anticipo.

Natale-all-improvviso

Che dire, non me lo aspettavo proprio e mi sono emozionata come non mi succedeva da tanto, perché ho capito che la mia famiglia è davvero speciale. A dire il vero l’ho sempre saputo!!! 😀

Si tratta di una decorazione personalizzata di Mr.Christmas “formato famiglia”.  La mia è composta da noi cinque: una mamma, un papà e tre figli maschi. Ci sono i nostri nomi su ogni personaggio ma il bello di questa decorazione è che ognuno può scegliere quella più si adatta alla propria famiglia.

Chiudiamo la parentesi “Family” e apriamo di nuovo il discorso “Regali”.

Calendario-Avvento-la-casalinga-idealeQuest’anno ho deciso di regalarvi il Calendario dell’Avvento ma, vi avverto, che non ci sarà la cioccolata pro-diabete dietro le finestrelle ma tante sorprese on line. Per dirvene alcune, senza spoilerare troppo, troverete link, risorse utili, consigli e tips natalizi, suggerimenti per affrontare il Natale con  la giusta dose di umorismo.

Pertanto #StayTuned, il primo dicembre sintonizzatevi sul mio profilo Instagram o sulla Pagina Ufficiale di Facebook per avere ogni giorno una sorpresa diversa!

Inoltre se già siete in ansia per le troppe cose da fare per Natale e non sapete bene da che parte iniziare vi voglio suggerire questo splendido Quaderno per Organizzare le Feste di Natale, realizzato da Linda e Francesca (Organizzatips).

Natale-all-improvviso-organizzatips

Cos’ha di speciale? TUTTO!

Allora, intanto non è un libro ma, appunto, come dicevo è un quaderno. Quindi lo leggerete sicuramente in poco tempo! Solo che poi avrete voglia di rileggerlo di nuovo da capo, e forse lo riprenderete dopo qualche giorno. Questo perché sono talmente tante le info utili che ci regala da voler memorizzare ogni cosa per bene.

Tanto per cominciare, contiene diverse liste: quella dei regali da fare, degli invitati, del menu, nonché un calendario dell’avvento, poi ancora una checklist di cose da fare prima di Natale (affrettatevi, quindi, se non volete perdere i primi giorni di pianificazione) e poi curiosità, risorse utili e tanto altro ancora.

Non voglio rovinare l’effetto sorpresa ma ci tengo a dire che è un quaderno “interattivo”. Si legge con facilità grazie al formato di stampa e al testo ben schematizzato, si ritagliano le pagine, le etichette e il kit per lo spuntino di Babbo Natale.

Bene, ho detto anche troppo, non voglio aggiungere altro! Visitate la pagina di Organizzatips perché oltre al Quaderno per Organizzare le Feste di Natale troverete tantissimi altri Quaderni dagli argomenti più disparati ma con l’unico fine di farvi risparmiare tempo e denaro. Vale la pena dare un’occhiata!

Su su muovetevi, che 4 settimane sono un battito di ciglia!

Organizzare la casa dopo un trasloco

organizzare la casa dopo un trasloco
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Traslocare può essere un momento stressante, sotto diversi punti di vista: pensa, ad esempio, all’organizzazione, l’inscatolamento di vestiti e altri oggetti che abbiamo in casa, ma anche lo smontaggio e il rimontaggio dei mobili.

I lati positivi del trasloco: la decorazione della casa

In questi momenti, è meglio pensare ai lati positivi che il trasloco comporta. Significa cambiamento, e, dal punto di vista della casa, una nuova possibilità di ricominciare da capo con l’arredamento e le decorazioni della tua casa.

Utilizzare nuovi mobili o riciclare quelli vecchi?

Quando traslochi puoi prendere due direzioni: vendere tutti i vecchi mobili, in modo da risparmiare sul costo del trasloco e arredare le stanze con nuovi elementi d’arredo o portare con te tutti o parte dei mobili.

Se opti per la prima soluzione, inizia con le stanze principali, camere da letto e soggiorno, e muoviti in anticipo in modo da finire tutto prima della data del trasloco.

Spesso, è conveniente comprare uno o due pezzi d’arredo principali per ogni stanza per le prime settimane.

Potrai così iniziare ad utilizzarle fin dall’inizio e valutare con calma la giusta disposizione di mobili e accessori e, successivamente, pensare a quali altri elementi sono necessarie.

Scegli le tende per prime, perché sono necessarie, ma aspetta per i tappeti e gli altri elementi decorativi.

Meglio, infatti, fare acquisti mirati, di cui sei sicura al 100%. Avere una casa vuota, infatti, può essere “pericoloso” e può portare all’acquisto di cose poco utili.

Se hai dei mobili da portare con te dalla vecchia casa, verifica, prima di organizzare il trasloco, se le dimensioni si adattano alla nuova casa. Se un mobile è troppo piccolo o non si addice alla nuova casa, meglio scoprirlo con anticipo, prima di procedere con il disassemblaggio e il trasporto di qualcosa che non ci servirà.

Questo è valido anche per altri elementi decorativi, come tappeti o tende, ma, perché no, anche i vestiti o i giochi dei più piccoli. Se trasporti diversi elementi, assicurati di assumere una ditta di traslochi che possa aiutarti a realizzare il tutto senza problemi.

Vivi questo momento con serenità

Infine, ricorda i lati positivi del trasloco e vivilo con serenità insieme alla tua famiglia. Cerca di coinvolgere i piccoli e renderli partecipi per accettare con facilità il cambiamento. Alla fine, questa è una nuova avventura per la famiglia.

trasloco-con-bambini

Novembre, mese di grande riflessione e pianificazione

novembre
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Novembre da sempre, nel nostro immaginario, è il mese più “grigio” e triste dell’anno.

Ma anche no!

Novembre sarebbe, invece, il mese più produttivo dell’anno se avessimo tutti l’accortezza di non farci sopraffare dall’apatia che un po’ ci induce.

Quindi, via subito quei musi tristi e basta piangersi addosso.

Sì, va bene, il mare e il sole sono troppo lontani, quindi non pensiamoci più almeno fino all’anno prossimo. Ne riparleremo a gennaio quando, reduci delle grandi abbuffate, e prese dai sensi di colpa, cominceremo una qualsiasi dieta in vista della prova costume per l’estate.

Il Natale (e tutto ciò che ne consegue!) è ormai imminente, ma abbiamo ancora un certo margine di tempo prima che i ritmi frenetici e l’inevitabile traffico cittadino ci inghiottiscano nel vortice delle luci, i rumori, gli invitati, i regali e il cenone!

Piuttosto troviamo i lati più buoni di questo mese appena iniziato.

Nello scorso weekend le lancette si sono spostate un’ora indietro, abbiamo dormito un’ora in più (che goduria!!!) e le giornate si sono drasticamente accorciate. E allora? Direte voi! Ci pensate? Avrete più tempo per voi, per le vostre riflessioni, per qualche coccola in più e per risparmiare. Sì, proprio risparmiare, d’altronde se diminuirete le uscite avrete molte meno occasioni di spendere, anche se ultimamente mi sto facendo prendere un po’ la mano anche dallo shopping on line dal divano! Ma questa è un’altra storia!

Ci si scopre più propositivi e in vena di fare programmi a medio-lungo termine!

Avrete sicuramente già fatto il cambio di stagione! Cosa avete notato di diverso nel vostro armadio? Ma certo! Le calze colorate, le sciarpe morbide e calde, gli intramontabili stivali.

E poi il make up dai toni bruni, gli ombretti e le matite per l’effetto smokey e i fantastici rossetti mat.

Vogliamo invece parlare della cucina autunnale? Basta yogurt e macedonie, gelati e frullati. Riempiamo la dispensa di zuppe e minestre, calde e gustose adatte alle serate come questa. Le castagne che ci scottano le dita mentre vediamo un film, il tè delle cinque, il profumo della torta di mele in forno.

In tutto questo troviamo il modo per portare a termine i nostri progetti, troviamo il tempo di sistemare la casa e le idee, troviamo la nostra comfort zone!

Pensate ancora che Novembre sia un mese triste e noioso?

Novembre

Spero proprio di no! Anche voi, come me, troverete la spinta per affrontare l’inverno cariche di energia, sempre col sorriso e con la voglia di “non sprecare” più tempo prezioso!!

Impariamo a gestire il tempo!

come gestire il tempo
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Anche tu, come me, trascorri tutto il tuo tempo correndo e girando come una trottola per poi arrivare a fine serata senza aver concluso nulla?

Inizio sempre al mattino decidendo almeno tre cose da fare in giornata, e mentre lo faccio sono molto determinata a portare a termine quei compiti.

Eppure, non so come e non so esattamente quando, durante il giorno si inseriscono in elenco decine di altri impegni improrogabili (almeno così sembra!) e si innesca un loop infinito di pensieri da cui non riusco a venir fuori.

Subentra così lo sconforto di non aver portato a termine nessuna delle tre cose che avevo in mente di fare al mattino e dopo lo sconforto, arriva inesorabilmente l’ansia!

Niente panico! Si può imparare a gestire il tempo!

Adesso non corro più, i miei ritmi sono più umani e riesco a gestire il mio tempo in tutta tranquillità. Vi assicuro che dopo aver acquisito un proprio metodo potrete recuperare minuti preziosi per voi e la vostra famiglia. Non importa quanti impegni sono elencati nella vostra checklist purché riusciate ad ottimizzare il tempo che avete.

Per prima cosa vi occorre un supporto.

Che sia digitale o in formato cartaceo non importa. Annotate gli appuntamenti, le cose da fare, le scadenze e infine attuate un piano.

Esistono innumerevoli App per questo (Google Calendar, Keep, Evernote ecc). Consiglio vivamente di utilizzare solo le applicazioni che si possono consultare sia da smartphone che da pc con lo stesso account e che abbiano il servizio backup su cloud per non perdere i dati nel caso in cui dovessimo fare un reset del nostro smartphone causa rottura o smarrimento.

Se invece siete tipi “vecchio stile” potrete scegliere l’agenda che fa per voi.

Io da qualche anno utilizzo una Legàmi settimanale che si presenta con una pagina a sinistra per i giorni della settimana, e una pagina a righe a destra per le mie checklist. Questa agenda ha anche la visione mensile e una decina di pagine a righe che si adattano perfettamente alle bucket list e agli habit tracker che voglio realizzare.

Ve lo avevo mai detto che sono una planner-addict-seriale?

Il formato dell’agenda che utilizzo è A6 personal poiché resta molto pratico da portare con me in borsa tutti i giorni. A casa invece ho realizzato il mio Home Binder formato A4 per la raccolta di tutti i prospetti e i planner utili alla gestione della casa.

gestire il tempo agenda

Queste sono le ultime tre “amiche-da-borsa”, quelle che mi hanno aiutato a organizzare il mio tempo e i miei impegni per gli anni 2016 -2017 -2018. Ogni anno stesso formato e stessa impostazione, ma una cover diversa, motivante, originale…curiose di conoscere quella che mi accompagnerà per tutto il 2019? Sono molto indecisa tra quella con i Cactus e la frase “Can’t touch this” oppure quella con le Mongolfiere “Follow your dreams, they know the way” o ancora quella con i Lama “No drama, Llama!” Voi quale scegliereste?

Già lo immagino, sarà una scelta molto ardua per me!!! 😀

Tuttavia le numerose app sullo smartphone e l’agenda a volte non bastano da sole ad ottimizzare e risparmiare tempo. Ho avuto bisogno di adottare altre due condizioni essenziali, senza le quali sarei lì ancora a correre trafelata contro il tempo.

Trascurare e delegare.

Trascurare le cose meno importanti, quelle che “le farò prima o poi, ma non oggi”.

Delegare gli impegni urgenti ma che, anche volendo, non riesco proprio a svolgere.

Il tempo è una tra le cose più preziose che abbiamo. Dobbiamo prendercene cura e per farlo dobbiamo imparare a gestirlo, ad ottimizzare i momenti più tranquilli e a rallentare i ritmi più frenetici. Solo così arriveremo a fine giornata sereni e soddisfatti delle nostre capacità organizzative.

Infine, sul web ho scoperto una risorsa molto utile per chi ancora non avesse trovato il proprio metodo di gestire il tempo.

Vi consiglio caldamente di dare un’occhiata a tutto il sito di Marisa. Credetemi vi sorprenderete di quante risorse utili ci sono: dalle ricariche/refil per le agende ai prodotti personalizzati di cancelleria e oggettistica, dalle consulenze ai corsi online.

Il blog si chiama “Una Vita a Colori” e già il nome dice tutto. L’ultima novità prevede un corso online

Si tratta del Videocorso Online Per Imparare ad Organizzarsi

Questo corso si compone di 7 lezioni con video e pdf da scaricare. Si parte dalla base della gestione del tempo, da una accurata analisi di come questo viene utilizzato fino ad arrivare a come si pianifica e come si utilizza l’agenda.

Il Corso “Impara a organizzarti con l’Agenda” è disponibile sul sito di Marisa Una Vita a Colori

>>> Vai al Corso <<<

…e tutto il tempo che risparmierai potrai utilizzarlo a fare altro!

gestire il tempo

Home Organization Binder o Control Journal, dove eravamo rimasti?

home-binder
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

…o anche detto Home Management Binder, o ancora Household Binder, ecc

In italiano, invece, potremmo definirlo “Centrale di Controllo” o “il Giornale della Casa”.

Altro non è che un raccoglitore, con divisori e categorie diverse, dove poter tenere tutte le informazioni e i prospetti utili alla famiglia e alla gestione della casa.

OCCORRENTE: un pratico raccoglitore ad anelli, io utilizzo quello a due anelli per praticità dal momento che ho la foratrice a due, ma voi potete benissimo utilizzare i classici raccoglitori colorati, le buste standard con fori universali per contenere i vari prospetti e stampabili, i divisori colorati per suddividere le varie sezioni.

Inoltre potrete prevedere una calcolatrice e una comoda tasca per contenere gli scontrini, le fatture e i documenti da registrare, poi ancora post it, etichette, penne, pennarelli, matite, spillatrice e cancelleria varia.

Una stampante è necessaria per la realizzazione del vostro Home Binder.

CATEGORIE: potete creare quante più categorie vorrete. Tuttavia sarebbe utile iniziare con poche categorie, quelle principali, per poi aumentare di volta in volta secondo le proprie esigenze. Ecco qualche spunto utile:

  • Info e documenti personali
  • Casa DOP
  • Routine Faccende (Schede detersivi fai-da-te, pulizie a zona, ecc)
  • Budget Familiare (Piano di risparmio, Scadenze, ecc)
  • Checklist e Habit Tracker
  • Cucina (Planner Menu, Ricette, ecc)
  • Scuola (Iscrizioni, orari ricevimento insegnanti, ecc)
  • Mediche (Visite specialistiche, Vaccini, ecc)
  • Piccoli e Grandi elettrodomestici (scadenza delle garanzie e manutenzione)
  • Auto (scadenza dell’assicurazione, del bollo, revisione e manutenzione)
  • Viaggi e Vacanze

Per il momento potete stampare il Calendario Casa DOP e inserirlo nella sezione prevista, poi nella sezione “Il Tuo Home Binder” troverete gli altri stampabili che di volta in volta saranno aggiornati.

Siete già iscritti alla Newsletter? Con l’iscrizione sarete sempre aggiornati con i nuovi stampabili da scaricare gratuitamente.

COME SI UTILIZZA? Aggiornare il vostro Home Binder tutti i giorni, o quasi, vi darà la sensazione di avere sotto controllo tutta la casa. Bastano davvero 5 minuti al giorno, al mattino appena svegli o la sera prima di andare a dormire ad esempio! Ma se non riuscite ad aggiornare l’Home Binder quotidianamente, potete prevedere una tasca raccogli documenti alla fine per poter registrare una volta a settimana tutto quello che avete messo da parte nel frattempo.

Non trascurate le checklist o il planner menu, quest’ultimo, ad esempio, andrà aggiornato con gli alimenti di stagione e con i prezzi più convenienti. Tenete d’occhio le scadenze per avere sempre una visione reale del vostro budget, aggiornate tutto ciò che riguarda la manutenzione della casa, dell’auto e degli elettrodomestici, pianificate le visite mediche e eventuali vaccini a medio e lungo termine.

Ora non ti resta che scegliere la cover che ti piace di più tra queste tre proposte:

Cover Control Journal 1

Cover n.1

Cover Control Journal 2

Cover n.2

Cover Control Journal 3

Cover n.3

Casa Perfetta senza Fatica!

casa-perfetta-senza-fatica
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Casa Perfetta senza Fatica! – Come evitare e risolvere piccoli guai casalinghi.

Uhm, il titolo mi è sembrato subito un po’ azzardato. Le parole “perfetta” e “senza fatica” fanno un po’ a cazzotti tra loro.

Ciò non mi ha impedito però di acquistare questo libro su Amazon perché 1) era in promozione! 2) la curiosità, dettata dalla cover e dall’argomento a me caro, è stata davvero tanta.

In realtà non si tratta di un libro ma di una raccolta di cinquanta schede suddivise in cinque categorie:

  1. ordine e organizzazione
  2. pulizia e igiene
  3. piccole manutenzioni
  4. piccoli risparmi
  5. una casa accogliente

Appena letto il sommario ho deciso che, una a una, avrei studiato tutte le schede mettendo i pratica i suggerimenti dati.

Per alcuni argomenti, lo confesso, i consigli sono risultati un po’ scontati e banali. L’uso del bicarbonato, ad esempio, comincia a essere un po’ inflazionato ma per un neofita della casa può essere la “scoperta del secolo”!

Eppure, spulciando pian piano tutte le schede ho trovato preziosi consigli tutti da imparare: come fare l’orlo, come scegliere i punti luce più adatti per ogni ambiente, come eliminare una crepa dal muro, come sostituire una spina elettrica o montare un interruttore, come utilizzare un trapano (mai fatto in vita mia!🤷 Devo provvedere!!!), cosa non deve mancare in dispensa o nella cassetta degli attrezzi, come risolvere il problema del lavandino intasato o aggiustare un rubinetto che perde e via dicendo. Tutte cose che si trovano facilmente anche in rete su youtube, è vero, eppure se conosci qualcuno che si appresta ad andare a vivere da solo, questo libro potrebbe essere per lui un simpatico regalo e un valido supporto.

Uno studente fuori sede, una giovane coppia che casa perfetta senza faticava a convivere, un trasloco imprevisto, ecco alcune delle situazioni per cui questo libro potrebbe diventare quasi una “necessità”!

TITOLO : Casa Perfetta senza Fatica!

SOTTOTITOLO : Come evitare e risolvere piccoli guai casalinghi

N.PAGINE : 50 schede

FORMATO : 14,5 cm x 10,5 cm

COSTO : su Amazon € 9,24

>>> Acquista Online <<<

A settembre, quando torno, lo faccio! [Stampabile]

settembre quando torno lo faccio
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Alzi la mano, chi durante le vacanze estive, non ha pronunciato questa frase almeno una volta!

A Settembre, quando torno, lo faccio!

Ebbene, Settembre eccolo qua, arrivato puntuale, solerte e sorridente, come ogni anno a ricordarci le nostre promesse di un mese fa, dettate dalla voglia di rimandare e procrastinare qualsiasi tipo di impegno!

Naturalmente adesso che siamo tornati subentra lo stress da rientro, la sindrome Post-Holiday Blues, insomma l’ansia da prestazione per tutte le cose da fare accumulate durante l’estate.

Settembre è un mese decisivo per iniziare nuovi programmi (fitness, dieta, Casa DOP per le faccende ecc).

Per questo dobbiamo in tutti modi lasciarci alle spalle il ritmo lento delle onde, l’effetto soporifero dell’estate e del sole, cercando vigore in tutto ciò che ci circonda: l’aria frizzantina del mattino d’autunno, i colori accesi e vivaci come l’arancio, il giallo e il bronzo della tintarella appena riportata, le insalate di farro fresche e energetiche, la frutta di stagione che ci sfizia come l’uva, i fichi e poi i cachi, le colazioni energetiche a base di cereali e marmellate.

Ecco, dopo aver trovato e collaudato tutti gli effetti positivi di questo mese, (credetemi, ce ne sono!) il trucco per non soccombere ai nostri doveri “casalinghi” sta nel fare una cosa alla volta, studiare un piano d’attacco, organizzare la giornata e le ore a disposizione!

Questo pratico stampabile vi aiuterà nel distinguere le cose urgenti a cui dare priorità assoluta da quelle comunque importanti ma che potranno attendere qualche giorno per essere completate (ho detto “giorno”, non rimandate troppo!!!)

Dunque, quali potrebbero essere, al rientro delle vacanze i compiti da scrivere in elenco?

Ve ne propongo alcuni, ma voi siete liberi di integrare e/o modificare la mia lista.

  1. Disfare le valigie
  2. Suddividere i capi bianchi, chiari e scuri per le lavatrici da fare. Mantenere aperta l’asse da stiro per ottimizzare i tempi nel riporre gli indumenti già lavati e stesi. Appena riposte le valigie l’asse da stiro deve sparire dalla vostra vista!!!
  3. Chiamare la scuola per la conferma dell’inizio delle lezioni
  4. Acquistare online o in negozio o al mercatino dell’usato i testi scolastici e il materiale didattico
  5. Iniziare il programma #40giorniinordine per non trascurare la vostra casa. Io, periodicamente, stampo il prospetto e scelgo una casellina a caso cercando poi di portare a termine il programma senza seguire l’ordine indicato ma cancellando ogni giorno un compito.
  6. Predisporre il menu di tutta la settimana e stilare la lista della spesa
  7. Ritagliare 30 minuti al giorno per workout o jogging o iscrivetevi in palestra
  8. Verificare risparmi, i conti correnti e iniziare subito con un piano di accumulo ponendo un obiettivo a breve/medio termine (prossima vacanza, weekend in montagna, regali di Natale, ecc)
  9. A questo proposito vi consiglio di tirar fuori tutte le utenze che avete (luce, gas, telefono, abbonamenti tv, ecc) che prevedono un abbonamento e verificare in internet se esistono valide offerte concorrenziali. Anche il conto corrente bancario va rivisto ogni anno poiché nel frattempo potrebbero essere cambiate alcune clausole contrattuali che aumentano il costo di tenuta conto.
  10. Acquistate un’agenda 12 o 18 mesi, scrivete subito ricorrenze, compleanni, spese fisse mensili e annuali, o utilizzate un semplice quaderno dove potrete personalizzare la grafica e gli elementi da ricordare (impegni, film, serie tv, libri ecc) […ma di questo parleremo in un altro articolo molto presto!]

Seguite il piccolo vademecum e completate il prospetto che troverete disponibile nell’Area Download.

Lo stampabile in PDF (formato A4) della Matrice di Eisenhower da inserire nel tuo Control Journal sarà disponibile alla voce “Gestione del Tempo”

Ti ricordo che tutti i download del sito sono protetti da password. Puoi ottenere l’accesso ai download iscrivendoti alla Newsletter.

Matrice-di-Eisenhower
buzzoole code