fbpx

Tag Archives: organizzazione

Casa DOP in un foglio, per chi ama avere tutto sotto controllo!

casa-dop-in-un-foglio
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Ebbene sì, dopo l’uscita dell’aggiornamento del nostro Programma di Faccende Domestiche on line Casa DOP per l’anno 2017 (qui puoi trovare il Download degli stampabili) ho capito che i nostri Planner sono tanto richiesti soprattutto come “input” per organizzare e gestire il tempo e le faccende domestiche.

Eppure ognuno di noi ha esigenze diverse. C’è ad esempio chi lavora part time e chi lavora tutto il giorno, chi fa i turni di notte o lavora nel weekend, poi ci sono io che non lavoro eppure il tempo non mi basta mai! (sta cosa devo ancora capirla bene! 😀 )

Poi c’è chi ha un monolocale e chi la villa bifamiliare, chi ha cani e gatti e chi la passione per tutte le arti creative, chi ha figli piccoli (e disordine ovunque!) e chi ha figli grandi – poco collaborativi …e disordine ovunque lo stesso!

Pertanto, per quanto il nostro Programma Casa DOP si possa adeguare un po’ a tutte le tipologie di case e abitudini, ho preparato per voi questo praticissimo Planner per organizzare le faccende settimanali – mensili – annuali IN UN FOGLIO! 

casa-dop-in-un-foglioBasterà “spuntare” ogni volta le faccende e monitorare il tempo che trascorre tra un compito e l’altro. In questo modo, con un semplice sguardo d’insieme, saprai se è ora di concimare le piante, pulire i vetri o cambiare i filtri ai rubinetti. Ovvio che non sarai condizionata dal Planner, anzi sarai tu a “dettare” le faccende che occorre pianificare!


Tornerai a dirmi se ti è stato utile?

 Download - Casa DOP in un Foglio!

Ringrazio i n. 4.075 utenti che hanno effettuato il download!

 

 

Vi sembro un robot? Un automa? Una gelida casalinga pianificatrice?

piccoli-gesti
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Riconosco di sentire la necessità pressante di stilare decine di checklist a settimana, di programmare le faccende in modo quasi maniacale, di studiare a tavolino un menu settimanale e di controllare le utenze, il conto corrente, i coupon per la spesa per un risparmio in casa più significativo.

Trasloco con bambini? Keep Calm & tutto torna a posto!

trasloco-con-bambini
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Il trasloco già di suo non è mai stato semplice da affrontare, ma quando ci sono i bambini il lavoro sembra centuplicato.

Per quanto uno riesca ad organizzarsi i bimbi lasciano sempre la loro scia di caos e confusione dietro di loro.

Organizzare e pianificare non rientra nel loro vocabolario quindi sarà meglio prevedere con dovizia di particolari ogni passaggio da una casa all’altra.

I bimbi, si sa, sono sempre molto curiosi e aperti a novità e eventi eccezionali.

Eppure il trasloco provoca uno stress emotivo a grandi e piccini non indifferente. Per i nostri bambini una nuova casa, un nuovo quartiere, spesso si cambia anche città, il pensiero di una nuova scuola con dei nuovi compagni di classe determinano un senso di smarrimento e delle insicurezze non sempre semplici da superare. Ecco dunque alcuni semplici consigli in merito a come organizzare un trasloco di casa con bambini

Prima del trasloco.

La regola numero uno è coinvolgere fin da subito i nostri cuccioli nelle operazioni di “cambiamento”. Quindi portateli con voi quando andrete nella nuova casa a prendere le misure, fateli ambientare con la loro camera, descrivete loro gli arredamenti che avete acquistato e se potete date loro un po’ di autonomia scegliendo la pittura delle pareti della loro stanza o “ritagliando” un angolo per i giochi, i libri, o i disegni da incorniciare.

Durante il trasloco.

Date ai vostri bambini dei compiti precisi, si sentiranno grandi e responsabili. Spiegate loro che se metteranno con ordine le proprie cose negli scatoloni che avrete predisposto, scrivendo sopra il contenuto, ritroveranno tutti i loro giochi senza rischiare che qualcosa vada perduto.

Il giorno del trasloco sarà una gioia per loro trovare la casa pronta da “riempire” con le loro cose e le loro risate!

Dopo il trasloco.

Una volta trasferiti nella nuova casa, introducete le vostre abitudini “quotidiane”. Cercate di mantenere gli orari dei pasti e quei momenti per stare insieme in famiglia. Se potete, entro pochi giorni, date ai vostri bimbi l’opportunità di invitare gli amici. Si sentiranno particolarmente orgogliosi della nuova casa e del lavoro svolto.

In questo modo potrete trasformare il trasloco, comunemente fonte di stress, in una fantastica occasione di crescita e convivialità!

trasloco-con-bambini

Insieme si fa prima e si fa meglio! Kamishibai…scopri cos’è.

kamishibai
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Prendete una lavagna magnetica, o un semplice foglio formato A3 o A4. Disegnate una tabella. Aggiungete dei post it colorati. Ora avrete anche voi il vostro Kamishibai, un nuovo valido aiuto in casa.

Ancora non vi è chiaro immagino. Avrete però intuito dal nome un po’ astruso che trattasi di un metodo giapponese (caspita, questi giapponesi ne sanno una più del diavolo!) Ricordate il post Kakebo per la gestione del budget familiare dove veniva spiegato un metodo molto dettagliato e articolato per la gestione delle finanze? Ecco, più o meno la “scuola” è la stessa ma non divaghiamo e torniamo a parlare del Kamishibai (wikipedia).

Kamishibai è un termine composto da due elementi: Kami che indica un materiale cartaceo e Shibai che rappresenta la storia narrata. Ora, riportiamo questa tecnica in casa nostra ed esce fuori…

…una tabella formata da 7 colonne, tante quanti sono i giorni della settimana. E tante righe quanti sono i componenti familiari, nel mio caso 5. Ora TUTTI dovrete partecipare e contribuire scrivendo sui post it colorati TUTTE le attività da svolgere, nessuna esclusa, di ogni componente familiare. Ne elenco qualcuna come esempio, per praticità…

#spesa
#calcetto
#catechismo
#revisione auto
#apparecchiare la tavola
#ordinare i giochi
#tecnico lavatrice

Applicate i post it nei giorni suggeriti e voilà avrete un quadro esatto dei compiti da svolgere e soprattutto da chi li dovrà svolgere. Non ci saranno più “ah, l’ho dimenticato”, “pensavo dovessi farlo tu…” ecc ecc

Consiglio pratico: predisporre il Kamishibai la domenica sera durante la cena, lasciare i post it disponibili per ogni modifica o integrazione alla tabella durante il corso della settimana.

Vi accorgerete così che insieme si fa prima e si fa meglio! 😀

Effettua il download

Kamishibai

 

Planner Dicembre per pianificare il Natale

Pianificare il Natale
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Ho pensato di scrivere questo articolo e dedicarlo a chi, come me, arriva sotto Natale senza sapere dove sbattere la testa.

Insomma ogni anno diciamo di non voler far nulla ma poi prevale la voglia di stare in famiglia, di rilassarci, di sperare in un momento di condivisione e riflessione con le persone che amiamo. E così sarà anche quest’anno.

Questo planner vi suggerisce semplicemente il modo migliore per ottimizzare i tempi, senza farsi prendere dal panico. Avete già collazionato il vostro #ControlJournal? Bene, potete aggiungere questo simpatico stampabile, formato A4 in pdf, al vostro raccoglitore e potrete così seguirlo giorno per giorno.

Pianificare il Natale

 

Download

N. 551 download effettuati

Qualche consiglio extra: evitate di uscire il sabato pomeriggio, preferite invece l’orario del mattino di sabato o domenica se durante la settimana lavorate.

Fate ancora in tempo ad acquistare i regali approfittando della comodità dello shopping online ma allo stesso modo godete dell’atmosfera natalizia che si assapora nei mercatini di Natale organizzati nella vostra Città o nelle circoscrizioni in cui abitate. Oppure, ancora meglio, preparate marmellate, liquori, confezionandoli uno ad uno con i colori del Natale, aggiungete stickers, etichette, tag con piccoli pensieri che potrete facilmente stampare da internet.

Pianificare il Natale, credetemi può essere addirittura divertente! L’importante è mettere il cuore nelle cose che fate, studiare in anticipo il modo di risparmiare sul menu, oppure organizzare la tavola riempiendola di luci e colori. Anche la casa avrà un’atmosfera particolare se entrando potremo ascoltare White Christmas, magari con il profumo di arancia e cannella regalati da una piccola yankee candle!

Insomma cogliete il lato buono di queste feste e non lasciatevi intristire dai brutti pensieri, dai tragici eventi che accadono in questi giorni, anzi lottate per una vita migliore per voi e la vostra famiglia!!

 

Control Journal, …e ricomincio da zero.

planner control journal
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

E’ settembre.

Per ogni casalinga che si rispetti, che sia disperata oppure no, significa “ricominciare” la routine domestica.

Sveglia -> Pulizie -> Spesa -> Pranzo -> Pulizie -> Compiti, Sport, Hobby -> Cena -> Pulizie -> Dormire 

Non che sia mai stata interrotta nel frattempo, intendiamoci, eppure durante l’estate tutto è più ridimensionato. Ci si riposa (si fa per dire!), ci si lascia cullare e sopraffare dall’afa e dalla fiacca e le faccende domestiche risentono della nostra andatura da bradipo annoiato. In compenso la mente e i pensieri al mare, sulla spiaggia, oppure ad alta quota, viaggiano a mille.

E dopo aver riflettuto e fantasticato (forse il caldo ha contribuito alle mie folli congetture) torno ora a presentarvi una nuova idea, un po’ strampalata, ma spero utile all’organizzazione domestica.

Il progetto non è nuovo nel web. Diversi siti americani ne parlano da tempo. Si tratta del Control Journal, un libro formato A4 che ci aiuterà a seguire, pianificare, organizzare ogni singolo angolo della casa. Tratterà di economia domestica, di risparmio, di faccende. Potrete personalizzarlo a vostro piacimento e comprenderà la sezione Casa DOP, programma immancabile di faccende domestiche online.

Si vi va di seguirmi passo passo in questa avventura ecco l’occorrente per realizzare il vostro #ControlJournal:

(*se deciderete di usare il raccoglitore ad anelli)

Iniziamo oggi con lo stampare la copertina al nostro #ControlJournal e nelle prossime settimane pubblicherò i planner per comporlo.

Download

1.848 effettuati.

cover control journal

Pulire il bagno in 10 mosse

pulire il bagno in 10 mosse
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Della nostra casa, forse il bagno è la parte più noiosa da pulire.

Non so da voi, ma qui lo specchio davanti al lavabo è sempre schizzato, le goccioline di calcare sempre in agguato, insomma non si riesce a mantenerlo pulito più di qualche ora. Il segreto quindi sta nel pulirlo più spesso. In questo modo il calcare non si fossilizza, e lo sporco è meno difficile da rimuovere.

Naturalmente, escludendo i lavori periodici da fare come le finestre, il lampadario, le applique ecc, potete seguire questo semplice schema per pulire il bagno in 10 mosse. Tempo previsto 15 minuti circa, senza contare i minuti per far asciugare il pavimento ovviamente.

Prima di aprire lo schema, vi consiglio di preparare i prodotti appositi in un cesto e tenerli pronti vicino a voi:

Occorrente:

  • Un cestino porta tutto per tenere i vostri prodotti a portata di mano.
  • Guanti in lattice
  • Spugna abrasiva + panno per asciugare (vasca, lavabo, bidet)
  • Spugna abrasiva apposita per wc
  • Spray per lo specchio/vetri/mobile laccato
  • Detergente per sanitari e rubinetterie. Aceto e bicarbonato (i detergenti fatti in casa sono spesso ottime soluzioni, presto metteremo on line una fantastica raccolta!)
  • Uno spazzolino da denti vecchio per rimuovere il calcare ostinato accanto alle rubinetterie

Pulire il bagno in 10 mosse

 

Pulire il bagno in 10 mosse 

Stampabile

Download

Grazie ai 7.789 utenti che hanno già effettuato il download

Ordine tra collane e bijou

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Comincio da qui: gli orecchini, le collane e i bijou.

Ebbene sì, all’inizio mi sembrava carino posizionarli sul comò (con il piano a specchio), bene in vista.

Poi dopo qualche mese la cosa è degenerata.

Orecchini, collane e bijou sono diventati una massa informe, un groviglio annodato di pietre e catenelle (all.1).

collane e bijoux

 

Ho provato a sistemarli in un cassetto, poi in una scatola, però tutte le volte che ne avevo bisogno, e prendevo una collana, veniva appresso tutto il groviglio di bijou!

Alla fine un’idea!!

Poche cose da reperire:

  1. Una scatola
  2. Sacchettini della Comunione (riciclati a costo zero, oppure in vendita nei negozi di cineserie a 50cent l’uno). Inoltre ho acquistato,  15 cent l’uno, i sacchetti di cellophane trasparenti.

Il procedimento è semplice: un bijou dentro ogni sacchetto, oppure un sacchetto per ogni “insieme di bijou” magari distinguendo bene per colore o genere: nello stesso sacchetto andremo a riporre orecchini e bracciale di perle, oppure bijou in acciaio, ecc ecc

Vi mostro il risultato, decisamente migliore dal vero!

Niente grovigli, niente catenine intrecciate, gli orecchini sempre in ordine insieme alla collana dello stesso colore e via dicendo

collane

Questo metodo fa parte della Gallery “40 giorni in ordine” col tag #19 Gioielli & Bijoux

buzzoole code