Richiedi il tuo Diploma
Il Libro de La Casalinga Ideale
Casa DOP Programma Online di Faccende Domestiche
 

Marzo, penso prima a me poi alle Pulizie di Primavera

pulizie di primavera

Le giornate si allungano, le ore centrali della giornata sono tiepide, si cominciano a vedere le prime gemme sugli alberi e le vetrine mettono via la lana e i cappotti per fare spazio ai capi primavera-estate.

Ops, bisogna forse cominciare a pensare alle Pulizie di Primavera!

AHAHAHAHAHAHHA!

(tradotto: grasse risate per me!)

Va bene, ci sta che a Primavera si può aver voglia di rinfrescare la casa, io per prima ho appena acquistato tre set di asciugamani Zara Home dai colori estivi. Voglio mettere via quei colori bruni che proprio non mi appartengono.

Ancor prima di spostare i mobili e pulire dietro però ho bisogno di stare bene con me stessa. Quindi oggi questo articolo sarà dedicato a quelle abitudini che ho perso pian piano a causa del lavoro, dei troppi impegni e delle faccende domestiche.

Digital Detox – Si dice che mediamente una persona consulta il proprio smartphone 221 volte in un giorno. Non va per niente bene così! Pertanto da oggi proviamo a consultare internet 3 volte in un giorno per circa venti minuti.

Svuotate la vostra checklist – Prima di liberare lo spazio nell’armadio (parleremo anche di quello!) liberate lo spazio dalla vostra mente. Delle millemila cose da fare, prendetene tre (solo tre!) e portatele a termine. Oppure, se vi resta difficile decidere le priorità, utilizzate la famosa matrice di Eisenhower!

Amatevi di più – La fretta a volte ci fa perdere di vista noi stesse. Rallentate. Osservatevi attentamente allo specchio. Massaggiatevi, le tempie, le mani, i polsi, l’addome. Respirate a lungo, contate fino a 10, 100 e oltre. Prendete tempo, il vostro tempo.

In semplici parole RISCOPRITEVI.

Uscite dal guscio – Proprio così, la casa è un rifugio accogliente ma a lungo andare può diventare una gabbia dorata. Se vi sentite prigioniere dei vostri doveri “casalinghi”, uscite. Se avete dei bimbi piccolini portateli con voi, vi ringrazieranno. Se i figli sono grandi ed autonomi potrete assentarvi senza troppi sensi di colpa.

Diventate Runlover – Ne ho parlato a Gennaio quando ho scelto la mia parola dell’anno. Non bisogna superare tempi da record. Camminate col vostro passo, poi pian piano aumenterete l’andatura. Basteranno 45 minuti di camminata veloce costante e non riuscirete più a smettere. Ve lo dice una che aveva un rapporto indissolubile col divano.

A proposito di Runlover, ti va di farmi compagnia mentre corro? Unisciti al gruppo Runtastic dal nome “Sempre meglio che pulire” (clicca il pulsante in basso) e potremo tracciare i nostri percorsi, condividere le camminate e incitarci a vicenda!

sempre meglio che pulire

Depurare l’acqua con l’utilizzo di addolcitori domestici

addolcitori domestici

Uno dei fastidi più comuni a livello domestico, spesso talmente intenso al punto da rivelarsi poi un vero e proprio problema, è la formazione del calcare.

Tubazioni, serpentine, rubinetterie, sanitari, pentole e tutto ciò che ha a che fare con l’acqua potabile di casa, prima o poi finisce per rilasciare le antiestetiche incrostazioni che, oltre ad essere brutte da vedere, sono, soprattutto, dannose per ogni elemento interessato dal flusso idrico.

E la mamma tramontò.

la mamma tramonta

Chi mi conosce e mi segue da tempo sa che la caratteristica principale del mio sito web, togliendo le faccende domestiche, è l’ironia.

Anzi, meglio ancora l’auto ironia.

Mi piace scrivere, mi piace confrontarmi con le molteplici realtà “casalinghe”. Mi piace scherzare sull’annosa questione e diatriba tra Casalinga Vs Donna in Carriera.

Eppure, periodicamente, la polemica sul “lavoro domestico” esce fuori.

Approfitto di questa news diffusa a macchia d’olio sui social per puntualizzare quello che per me è ovvio ma che per molti non lo è affatto.

Come scegliere le porte e le finestre per la casa

come scegliere le porte e le finestre

Un elemento spesso dimenticato in casa sono gli infissi: porte e finestre non sono solo importanti per l’isolamento della casa ma anche per lo stile e design.

Come scegliere, quindi, quelle giuste? Ecco alcuni suggerimenti per te.

Utilizzare porte scorrevoli

Come eliminare la muffa dalle pareti di casa [Stampabile]

come eliminare la muffa

Qualcuno di voi già lo conosce, ma per chi non lo sapesse c’è il nostro Gruppo su Facebook che fa incontrare (virtualmente) oltre 17.000 utenti.

Ogni giorno vengono pubblicati decine di post con richieste di consigli o suggerimenti utili, tutti collaudati e, per questo, efficaci!

Tra le tante richieste, una in particolare si ripresenta abitualmente:

Come eliminare la muffa dalle pareti di casa?

Preparazione del giardino: cosa fare

preparazione del giardino

Se hai un giardino è importante iniziare fin da adesso la sua preparazione per avere un’area verde e piena di colori in primavera.

Quali sono i lavori realizzare e come prendersi cura di tutto il da fare?

Ecco una semplice lista degli interventi da realizzare per occuparti della manutenzione del tuo giardino.

La potatura invernale

Questo è il mese giusto per potare gli alberi e le siepi e far si che crescano in salute durante i mesi caldi. È importante, però, riconoscere le piante che necessitano di una potatura o meno. In queste settimane è anche utile realizzare gli innesti per le piante da frutto.

Quali colori scegliere per la casa?

quali colori scegliere

Vuoi dare un tocco nuovo ad una stanza? In questi casi, il colore, in ogni elemento d’arredo, può aiutarti.

Con mobili, tessili, tappeti e pareti, puoi trasformare completamente la tua casa e renderla accogliente e moderna.

Come scegliere i colori giusti? Ecco alcuni consigli per te.

Il colore dell’anno di Pantone

Ogni anno, la ditta Pantone pubblica il colore dell’anno ispirato non solo al design ma anche alle tematiche dell’anno. Per il 2019 Pantone ha scelto il colore “Living Coral”, un colore che porta con sé elementi energetici che troviamo in natura. Questo colore porterà luce e un’atmosfera rilassante alla tua casa. È l’ideale nel tuo salone o in cucina, ma anche nello studio per dare un tocco vivace alla stanza. Puoi scegliere di usarlo nei tessuti, come, ad esempio, comprando nuovi cuscini rosa/arancione o nuove tende. Un’ altra soluzione è contattare un imbianchino e tinteggiare una delle pareti per un effetto originale.

La mia parola dell’anno 2019: RUNLOVER.

runlover parola dell-anno 2019

Finalmente ho la mia parola dell’anno. Quella che mi accompagnerà per tutto il 2019.

RUNLOVER

che tradotto per me significa:

“Non importa quanto lenta sarà la tua corsa, sarai sempre più veloce di quelli che stanno sul divano”

Sì perché in realtà i miei tempi non sono così sorprendenti come quelli di chi corre abitualmente ma per me, che fino a ieri sono stata la pigrizia impersonificata, sono veramente eccezionali.

Perché ho scelto questa parola? In realtà, è lei che ha scelto me.

buzzoole code