fbpx

Tag Archives: salute

Race For The Cure 2018, vuoi far parte del nostro Team quest’anno?

Race-For-The-Cure-2018
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Giunta alla 19^ Edizione (la 4^ per me, la 2^ con la squadra!) la Race For The Cure 2018 torna più bella e in forma che mai. Intanto ecco le date:

17-18-19-20 maggio 2018

Dona per la lotta ai tumori al seno

 

Anche quest’anno La Casalinga Ideale ti invita ad iscriverti con il suo Team!

Non devi far altro che procedere con l’iscrizione online e scegliere il Team de La Casalinga Ideale durante la compilazione del form.

Perché iscriverti con il nostro Team?

Beh intanto ci aiuterai a far crescere la nostra squadra (Grazie!!!)!

“WE CAN DO IT…TOGETHER!”

Inoltre sarà una splendida occasione, insieme a parenti ed amici, per condividere questa fantastica esperienza e… moltiplicare la solidarietà!

Se poi si riuscirà, per molte di noi che si conoscono da anni tramite il Condominio, a concretizzare questa amicizia ancora solo virtuale, vorrà dire che questo evento avrà fatto anche una magia!

E se deciderai di iscriverti con il nostro Team, inviami l’email con l’avvenuta iscrizione e io ti regalerò il Diploma di Casalinga Ideale (in formato pdf A4, personalizzato con il tuo nome e pronto per la stampa) e l’ebook de La Casalinga Ideale disponibile in formato cartaceo e digitale su Amazon e tutte le librerie online (>>> info e recensioni)

Vi aspetto numerose/i!!!

Copia & Incolla i seguenti hashtag da utilizzare per i vostri post sui social:

#raceroma #raceroma2018 #raceforthecure #lacasalingaidealeforrace

@KomenItalia @laCasalingaIdeale

Ti ricordo che la donazione minima è di 15 €, e che l’iscrizione ti consente di ritirare borsa gara, t-shirt e pettorale secondo disponibilità.

4 giorni di eventi e iniziative gratuite per la salute, lo sport e il benessere all’interno del Villaggio allestito al Circo Massimo e la domenica, la tradizionale ed emozionante corsa di 5 km e passeggiata di 2 km nelle vie del centro città.

Dalle 10,00 alle 20,00, ogni giorno, troverai una serie di iniziative gratuite di salute, sport e benessere:

  • Consulti medici ed eventuali prestazioni specialistiche gratuite per la diagnosi precoce dei tumori del seno e delle principali patologie femminili
  • Laboratori di benessere, fitness e alimentazione per la promozione di uno stile di vita sano
  • Talk show e conferenze su temi di tutela della salute delle donne
  • Iniziative educative e ricreative dedicate alle “Donne in Rosa”
  • Area espositiva con stand e attività interattive per adulti e bambini
  • Area bimbi attrezzata e ricca di iniziative ludiche e didattiche

…e la domenica 20 maggio 2018:

  • 5 km di corsa competitiva e amatoriale e 2 km di passeggiata per uomini, donne e bambini, competitivi e corridori amatoriali – partenza ore 10:00
  • speciale celebrazione delle Donne in Rosa
  • riconoscimenti e premi per i primi classificati e le squadre più numerose
  • intrattenimento per tutta la famiglia con sport, musica e giochi per bambini

Nel 2017 eravamo già tanti…

Race-For-The-Cure-2018

Che ne dite di RADDOPPIARE gli iscritti?

>>>Iscriviti Adesso Online<<<

Non dimenticare di scegliere il nostro Team!

(Questo video ti aiuterà nella compilazione!)

 

Caraffa Brita, acqua con più gusto e risparmio

Caraffa Brita
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

In famiglia siamo in cinque e secondo uno dei consigli medici più diffusi e accertati, dovremmo bere quotidianamente circa 1,5 litri di acqua ciascuno… se non di più!

A conti fatti 1,5 litri x sette giorni x cinque persone fanno esattamente 52,5 litri di acqua settimanale, ossia 35 bottiglie da acquistare/trasportare/sistemare in casa. In seguito le stesse 35 bottiglie vuote andranno smaltite secondo la raccolta differenziata nel secchio della plastica.

Tutto questo comporta un grande dispendio di soldi, fatica, energie e ancora di più un accumulo di plastica e ingombro tale da dover predisporre sul balcone un grande spazio per le bottiglie pet vuote.

La soluzione a tutto questo è la nuova caraffa filtrante BRITA Fill&Enjoy Style  con filtro potenziato MAXTRA +

Una caraffa pratica e durevole in cambio di 35 bottiglie settimanali da smaltire!

A fronte di un costo (minimo) iniziale per l’acquisto della Caraffa BRITA risparmieremo sul costo delle bottiglie d’acqua, sul peso che non dovremo più trasportare, e sulle difficoltà di gestire i vuoti in plastica.

Vogliamo poi parlare del gusto?

Rispetto all’acqua del rubinetto il filtro Maxtra+ riduce notevolmente il calcare, il cloro e i residui di rame e piombo.

Rispetto all’acqua in bottiglia, chi ci garantisce che durante il trasporto dalla fabbrica al distributore le casse d’acqua siano state conservate correttamente? E se fossero state lasciate al sole? E se venissero depositate in ambienti malsani con muffe e umidità? Quante volte nei piazzali antistanti i supermercati vediamo i bancali stipati sotto il sole?

La nostra Caraffa BRITA rimuoverà tutti questi dubbi considerando che potremo gustare in ogni momento della giornata la freschezza ed il buon sapore dell’acqua filtrata.

L’acqua così filtrata, infatti, può dare un gusto più naturale anche al tè, alle tisane o al caffè.

E poi, diciamocelo, la Caraffa BRITA è bella a vedersi, il design è colorato, la forma è compatta e estremamente pratica per un uso quotidiano. Il filtro è durevole, e il “memo” elettronico con spia LED ti ricorda di sostituirlo ogni 4 settimane!

Ah dimenticavo, io per non sbagliare, uso l’acqua filtrata #BRITA anche per stirare e proteggere così il mio ferro da stiro a caldaia da ogni residuo di calcare!

 

Buzzoole

Race For The Cure Programma 2017

race for the cure 2017 programma
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

– 2 all’inizio della Race For The Cure!

Vi siete già iscritti? Dovete ancora farlo? Tranquilli c’è tempo…ma non troppo tempo!!

 

Iscriviti adesso on line, fai parte anche tu del Team La Casalinga Ideale!

#LaCasalingaIdealeForRace

Intanto vi informo circa il programma dei tre giorni di Race! Che dire, saranno tre giorni molto intensi: tante attività, tanti esperti a disposizione, e tante le informazioni di salute, benessere e prevenzione che potremo scambiarci.

Venerdì e Sabato

Per dirne alcuni, saranno disponibili consulti e prestazioni specialistiche per le donne operate (sportello legale e consulenza psiconcologica, chirurgia plastica, nutrizionale, linfedema, menopausa e osteoporosi).

Per quanto riguarda il benessere psico fisico troveremo Irada Yoga, tecniche di rilassamento, riflessologia plantare, Feldenkrais.

Il laboratorio di Educazione Alimentare prevede invece Il Carrello della Spesa con la scelta di prodotti Bio per un’alimentazione sana e sostenibile, la prevenzione inizia a tavola, alimentazione crudista, interferenti endocrini cosa sono e come evitarli, metodi di cottura, cucina a colori, il ritorno della pasta madre, ecc

Ci saranno delle Aree Conferenza per discutere ogni argomento femminile.

Domenica

Appuntamento per tutti alle 9,40 in Area Rosa per la Partenza della corsa competitiva e a seguire quella non competitiva e passeggiata.

Subito dopo la cerimonia di premiazione, assegnazione dei premi e festeggiamenti.

Race for the cure programma 2017

8 marzo, una ricorrenza tutta rosa

ricorrenza tutta rosa
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

L’Acacia dealbata, più comunemente detta mimosa, sarà pure il simbolo della Festa della Donna, ma devo proprio dirlo….e che rimanga fra noi… a me non piace.

Il tempo di comprarla (a prezzi proibitivi!!) e già si polverizza nell’ascensore prima di entrare in casa.

Poi puzzano. E già,… non hanno quell’odore dolcissimo di miele tipico dei fiori di primavera, delle rose, delle gardenie. Quindi non capisco perché non si possa evitare questo spreco. Lasciamo le nostre care mimose a vivere sulle piante e…

coloriamo di rosa la Festa delle Donne!

Tutto assumerà un valore più prezioso e un significato più profondo. Numerosi teatri, cinema, musei e ristoranti della Capitale e delle altre città che aderiscono, già lo fanno.

Si tingono di rosa e  accolgono l’Associazione Susan G. Komen Italia* per distribuire il materiale informativo sull’importanza della prevenzione.

Io invece vi invito ad iscrivervi e a partecipare alla 18^Race For The Cure con la maglia de La Casalinga Ideale!

Basterà, durante l’iscrizione on line, cercare e selezionare la nostra squadra!

La donazione minima per la partecipazione è di 15 €.

Oggi, in particolare, per la Festa della Donna, acquista e indossa il braccialetto fiocco rosa Cruciani.

In questo modo sosterrai la Susan G. Komen Italia per la salute delle donne.

La prevenzione è importante e tu… #LegatelaAlPolso

Se hai un account Instagram utilizza oggi gli hashtag:

#legatelaalpolso #komenitalia #komen #prevenzione #donne #salute #cruciani #LaCasalingaIdealeForTheRace

8 marzo ricorrenza tutta rosa

(*) La Susan G. Komen Italia è una organizzazione non-profit, basata sul volontariato, che opera dal 2000 nella lotta ai tumori del seno.

Si può mangiare piacevolmente sano con la linea Felicia Bio

felicia bio spaghetti_riso_integrale
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

La scorsa settimana, al supermercato, ho visto la confezione di pasta di mais e riso della linea Felicia Bio.

Lì per lì non ho collegato subito, ma poi mi sono ricordata di aver visto un bellissimo spot su Sky ricco di spunti emotivi sull’importanza di una vita equilibrata e genuina, vissuta in compagnia dalle persone che amiamo ed alimentata da cibi sani e di qualità.

Ne ero rimasta proprio colpita, quindi, tra corsie e carrelli, mi sono detta:

“Proviamola va!!”

Chi lo dice che bisogna essere intolleranti o celiaci per mangiare sano e equilibrato?

Sì è vero, quest’azienda tratta prodotti vegan e privi di glutine, eppure anch’io ho scoperto nuovi sapori e accostamenti mai provati finora.

felicia bio

Pur non essendo intollerante al glutine soffro spesso di infiammazione al colon dovuta principalmente allo stress e ai ritmi frenetici che ho. Durante questi periodi evito di mangiare la pasta che puntualmente mi fa star male, così sono contenta di aver trovato questa linea di pasta di riso e mais, decisamente più digeribile, e la variante integrale, fonte di fibre.

Felicia Bio è un’azienda particolarmente attenta all’ambiente e al mangiar sano, infatti tutte le sue confezioni sono in cartoncino naturale (in fibra vergine) e le materie prime utilizzate sono soggette a controlli davvero severi.

Voglio assolutamente provare le altre varianti della linea Felicia Bio: farina di lenticchie rosse bio, farina di piselli verdi bio, ricca di proteine e di fibre nonché multicereali bio con mais, riso, grano saraceno e quinoa.

Sono certa di aver trovato la giusta alternativa ai miei pasti che saranno d’ora in poi più leggeri e digeribili!

Buzzoole

Prodotti BIO, convenienza e risparmio

prodotti-bio
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Acquistare i prodotti BIO è una scelta consapevole, uno stile di vita che predilige un’alimentazione sana, genuina nel pieno rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente circostante.

Ma quanto ci costa questa “certificazione” nella vita di tutti i giorni? Quanto inciderà il controllo degli enti preposti, l’eliminazione dei pesticidi o fertilizzanti?

Nell’immaginario comune BIO è sinonimo di costi elevati. Forse fino a qualche anno fa i costi dei prodotti biologici erano davvero poco accessibili, ma oggi l’aumentata offerta ha permesso di contenere le spese pertanto di offrire sul mercato prodotti BIO a prezzi davvero convenienti.

Diverse le marche famose che hanno lanciato la loro “linea BIO” e numerose le ditte a marchio di fabbrica o supermercato che hanno dedicato una bella porzione di prodotti a chi cerca di riprendere contatto con la natura nel rispetto dell’ambiente.

Sembrava una moda destinata a scomparire in breve tempo ma così non è stato.

Ora i prodotti BIO si trovano ovunque, nei negozi specializzati sempre più numerosi, oltre che nei grandi e piccoli supermercati. Inoltre con lo sviluppo degli e-commerce in internet si possono trovare offerte davvero vantaggiose.

Ecco un piccolo vademecum per acquistare e conservare BIO in tutta sicurezza con particolare attenzione al portafoglio:

Scelta. Nella scelta di frutta e verdura, rigorosamente di stagione, fate attenzione ad ammaccature o lesioni sui prodotti poiché i prodotti BIO, proprio per effetto della loro genuinità, marciscono velocemente.

Preparazione. Malgrado l’assenza di concimi chimici, pesticidi e fertilizzanti è bene lavare con cura e attenzione frutta e verdura per rimuovere ogni traccia di eventuali batteri, virus e parassiti.

Conservazione. Data l’assenza di conservanti, frutta e verdura biologiche andranno consumate in breve tempo. Secondo il tipo di prodotto possiamo anche congelare i nostri prodotti BIO ma le modalità variano da un prodotto all’altro: banane (sbucciate) e frutti di bosco possono essere congelati crudi, mentre i funghi e le zucchine vanno riposti nel congelatore solo dopo la loro cottura.

“Tutte le volte che mi fanno una domanda sul “cibo biologico” io mi chiedo: ma quando è partita la follia per cui è necessario certificare come un’eccezione ciò che dovrebbe essere la norma? Coltivare, allevare, trasformare la natura in cibo senza aggiungere input esterni, chimici e a base di petrolio, dovrebbe essere normale. È chi aggiunge fertilizzanti chimici, pesticidi, additivi, conservanti che dovrebbe dichiararlo, certificare e documentare la sua “anormalità”
(cit.Carlo Petrini)

prodotti bio

A caccia di bufale alimentari! #OperazioneFalsiMiti

bufale alimentari operazione-falsi-miti
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

E’ vero che l’ananas brucia i grassi? Ed è vero che gli agrumi prevengono il raffreddore? E le merendine confezionate sono davvero tanto nocive alla salute dei nostri bambini?

Non ditemi che anche voi finora non vi siete posti una di queste domande. E non ditemi che non vi siete date una risposta! Dove avete cercato informazioni utili per chiarire le idee? Dal medico di fiducia? Navigando in internet? Leggendo attentamente le etichette?

Come muoverci nella giungla dei dubbi amletici che ogni giorno ci vengono proposti sotto forma di dieta, nutrimento, benessere ecc?

Certo ormai in casa Internet ci accompagna, ci “istruisce”, ci diverte. Ma quanto può essere attendibile ascoltare i consigli di uno pseudo pediatra nel gruppo Facebook, e quanta fiducia possiamo rimettere nella pozione magica consigliata da un’utente “internettiana” esperta in miscele miracolose contro ogni tipo di problema o patologia?

Dovete sapere che secondo uno studio DOXA per AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce E della Pasta Italiane) il 61% degli italiani under 30 si fida di più delle info reperite in rete piuttosto che quelle fornite dal medico di fiducia. Un dato allarmante se si pensa che ben il 36% dei nostri italiani under 30 seguono scrupolosamente le indicazioni date dal web senza ulteriori conferme o verifiche.

Tutto questo riconduce alla Disinformazione Digitale, ossia alla mancanza di competenza scientifica di chi diffonde ma anche di chi legge (fidandosi ciecamente) certe notizie!!

#OperazioneFalsiMiti : niente più bugie!!

Con l’ Operazione Falsi Miti andiamo in giro per il web a scoprire le leggende me330 bufala alimentareetropolitane e le credenze
popolari più “bugiarde” in campo alimentare!

Quella che più mi ha sorpreso è stata la “scoperta” che l’E330 (incute terrore solo a nominarlo!!) che leggiamo sulle etichette delle merende confezionate non è altro che il comune acido citrico contenuto in molti frutti, soprattutto nei limoni e nelle arance e di cui non sono mai sorti dubbi sulla sua sicurezza.

Ve ne potrei portare in esempio anche altre, come dire che i carboidrati fanno ingrassare e che lo zucchero non va dato ai bambini, invece soffermiamoci a capire come proteggerci dalle bufale alimentari.

In nostro aiuto il Blog Ore17 ci propone 5 regole auree antibufala alimentare online:

  1. Verifica sempre la fonte
  2. Cerca la conferma da un esperto fuori dalla rete (medico, nutrizionista, ecc)
  3. Siate consapevoli che la scienza è complessa e non procedete per verità assolute valide per sempre
  4. non credete al sensazionalismo mediatico e alle estremizzazioni
  5. Uscite dall’effetto “imbuto” della rete e confrontatevi con il mondo reale

Inoltre un simpatico tool on line ci permetterà di scegliere la merenda più adatta ai nostri bambini semplicemente inserendo pochi dati (peso, età, attività fisica, ecc)

Vi va di scoprire in rete altre bufale alimentari? Potrete seguire la campagna “Operazione Falsi Miti” sui principali social network tramite l’hashtag #operazionefalsimiti. Siete tutti invitati a portare il vostro contributo!!

 

Settembre. Recupera …un po’ di te!

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

vascaSettembre.

Recupera la forza necessaria per affrontare l’autunno, il vento, le nuvole, i colori meno vivaci, la costanza per seguire una dieta equilibrata, fatta di frutta e verdura di stagione, menu semplici e poco impegnativi, riscoprendo i sani sapori della campagna, la saggezza per affrontare gli ostacoli a testa alta, soprattutto il sorriso per spiazzare il nemico.

 

 

 

 

Ecco di seguito piccoli suggerimenti darti lo stimolo necessario ad avere cura di te durante una domenica di settembre come quella di oggi:

  • Recupera…un’ora di tempo: ottimizza, pianifica, programma, ritaglia fino ad avere un’ora di tempo tutta per te. Spegni i cellulari, stacca il telefono, metti le cuffiette.
  • Recupera… dei sali da bagno se hai la vasca oppure uno scrub per esfoliare la pelle se hai la doccia.
  • Recupera…gli asciugamani freschi di pulito e una buona crema idratante per il corpo.
  • Recupera… della buona musica e goditi un po’ di te.
PS Ecco un’ idea scrub fai-da-te post-abbronzatura –> (Donna Click)
buzzoole code