fbpx

Declutter organizzato, Step 2 – Organizzazione e Collocazione

Declutter Organizzato step 2 Organizzazione

Dopo aver svolto il primo step del nostro Declutter, quello della pianificazione, arriva il momento più bello!

No, non sto scherzando, la parte più difficile e noiosa l’abbiamo svolta, adesso dovrai organizzare gli spazi e collocare i tuoi oggetti, insomma realizzare il tuo “storage” nel modo più funzionale possibile ma allo stesso tempo che sia esteticamente piacevole.

Stipare contenitori, scatole, divisori senza un criterio o dai colori improponibili, diversi gli uni dagli altri, non ti darà la gioia di avere un guardaroba o una credenza come quelli che hai visualizzato su Pinterest (ricordi? ne abbiamo parlato nel precedente articolo sul Declutter Organizzato, Step.1)

Quindi negli armadi prevedi le scatole per il cambio di stagione in tinta con la carta da parati e l’arredamento. Potrai anche ricoprire i tuoi contenitori con della carta adesiva o con della carta da regalo o addirittura della stoffa.

Moltissimi video tutorial su youtube ti insegneranno come fare!

Se i cassetti sono molto ampi i divisori torneranno utili soprattutto per riporre in maniera ordinata la biancheria intima, le calze e i calzini.

Se fai sport prevedi un cassetto o un contenitore con il necessario. Eviterai in questo modo di cercare ovunque la tshirt traspirante o i calzini tecnici.

In cucina, per esempio, stampa le etichette per i barattoli delle farine o della pasta già aperta. Scegli con cura i contenitori (se sono impilabili è ancora meglio), elimina le pentole e i tegami della stessa misura, fai la stessa cosa con i coperchi o i contenitori in plastica.

Sotto il lavello prevedi lo spazio per la raccolta dell’umido o per i prodotti per le pulizie. Evita decine di flaconi diversi, basterà uno spray multiuso per vetri e superfici, uno anti calcare per il bagno e uno sgrassatore per la cucina. Porta ad esaurimento quelli che già possiedi prima di comprarne altri.

Sia che si tratti di prodotti alimentari o per la casa o per la cura della persona (bagnoschiuma, dentifrici, ecc ) non eccedere troppo con le scorte. Le offerte nei supermercati si ripropongono periodicamente, non resterai senza!

Se il tuo ingresso lo permette, prevedi uno spazio per riporre cappotti, scarpe, borse, zaini, chiavi, ecc Questo spazio dovrà essere organizzato per bene con un appendiabiti (meglio se chiuso) e una mensola svuota tasche. Se è tua abitudine togliere le scarpe appena entrato in casa, nello stesso armadio, in basso, predisponi pantofole e assorbi odori.

Esistono poi in commercio fantastici oggetti dalla “doppia funzione”. Per esempio, il set che vedete qui in basso è formato da due tavolini porta oggetti.

declutter organizzato step 2 Organiizzazione - tavolini portaoggetti
Set di 2 tavolini, in vendita su Amazon € 37,36 – clicca sull’immagine

Allo stesso modo troverai i tradizionali pouf contenitori, molto capienti e funzionali.

Se il bagno è piccolino, uno specchio porta oggetti sarà la soluzione per riporre gli articoli per la rasatura o per il make up.

Bene, di spunti te ne ho suggeriti abbastanza, ora sta a te riordinare la casa secondo i tuoi criteri o i tuoi gusti.

Scegli uno stile e cerca di imprimerlo negli ambienti, senza “caricare” troppo, restando fedele all’ordine a al Declutter. Via le cose inutili, i suppellettili polverosi, gli oggetti e gli indumenti che non usiamo/amiamo/indossiamo più!

Aspetta però! Il nostro lavoro non è ancora finito! C’è un terzo Step, ultimo ma non per importanza. Ne parleremo la settimana prossima!

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

buzzoole code