fbpx

Tag Archives: biscotti

Capodanno a casa Cupiello con i biscottini della fortuna

biscottini-della-fortuna
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Non si potrebbe vedere un trailer del nuovo anno, stile Netflix, prima di cominciare?

Così per sapere se anche quest’anno dovrò correre dietro i chili da perdere, le bollette da pagare, la casa da pulire, avete presente no? “50 volte il primo bacio” oppure “E’ già ieri”  o “Ricomincio da capo”, insomma il loop infinito della stessa giornata per tutto il 2018.

Ecco, da qualche anno a questa parte mi rivedo così: tutti gli anni a questa data scrivo la mia bella lista di buoni propositi che puntualmente dopo una settimana viene sostituita da una lunghissima lista di impegni, doveri e di grandissime rotture di scatole.

Perché come dice la legge del famoso Murphy

“Quando tutto va bene, qualcosa andrà male. Corollari: Quando non può andar peggio di così, lo farà. Se le cose sembrano andar meglio, c’è qualcosa di cui non stiamo tenendo conto.”

Ci sono eventi che, malgrado il nostro impegno e voglia di fare, non possiamo controllare!

capodanno-casa-cupiello

 

Allora quest’anno, per me e i miei amici, ho augurato “Un felice e fortunato anno nuovo” perché,diciamocelo, a volte, malgrado gli sforzi e i sacrifici, non riusciamo a raggiungere gli obiettivi prefissati, allora io mi fermo e penso

“a questo punto ci vorrebbe una gran botta di c….”

Che so, una vincita, un incontro con persone influenti e/o generose, un lascito testamentario di uno sconosciuto parente oltreoceano, insomma un evento fortunato che possa dare una smossa al mio equilibrio precario!

 

capodanno-casa-cupiello

Quest’anno però, per il cenone di capodanno, mi sono ispirata proprio alla fortuna, che dicono debba girare per tutti. Allora ho provato, con piccole astuzie, ad indicarle la strada di casa nostra:

  • L’uva c’è
  • Le lenticchie pure.
  • Il peperoncino anti sfiga a bizzeffe.
  • Segnaposto gratta-e-vinci segnaposto per tutti a tavola, ok!
  • il titolo spiritoso alla serata per dare un tocco tragi-comico alla festa. Per pianificare tutto (menu, invitati, allestimento ecc) nei giorni precedenti, è stato doverosamente aperto il gruppo su whatsapp “Capodanno a Casa Cupiello”

Non contenta però, come buon augurio per l’anno che verrà, ho preparato pure i biscottini della fortuna cinesi.

O meglio non so se la ricetta che ho scelto sul web fosse proprio quella originale però, per essere il primo esperimento, sono riusciti fin troppo bene. E gli ospiti sembra che abbiano gradito.

biscottini-della-fortuna

Ecco la ricetta per circa 25 biscottini della fortuna.

Ingredienti :

– 120 gr di burro
– 6 albumi
– 120 gr di zucchero a velo
– 200 gr di farina
– 2 bustina di vanillina (che ho sostituito con la buccia grattugiata di un limone)
– Un pizzico di sale

Preparazione :

Prima di tutto scrivete (a mano o al pc) i bigliettini porta fortuna, di buon augurio per il nuovo anno (qui in basso potete scaricare quelli che ho utilizzato io!). Potete spaziare cercando sul web o inventando frasi divertenti.

Montate gli albumi e aggiungete a pioggia lo zucchero a velo. A parte, ammorbidite il burro, aggiungere la farina setacciata, la vanillina (se l’avete!)  e mescolate bene con una frusta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Incorporate piano piano gli albumi montati a neve.

Su una teglia foderata con carta forno disponete l’impasto dei biscotti dando la forma rotonda con l’aiuto del dorso del cucchiaio (come se fossero piccole crepe).

Impostare il forno a 180°C per circa 8-10 minuti e solo quando i biscotti avranno i bordi ben dorati potrete sfornarli e inserire al centro i bigliettini piegati in due o in quattro parti.

Questo passaggio dovrà essere molto veloce poiché appena tolti dal forno i biscotti saranno morbidi, ma una volta ripiegati su se stessi come i tipici biscottini cinesi si  asciugheranno perdendo la loro “flessibilità”

[Qui sotto gli stampabili dei segnaposto porta fortuna e dei bigliettini pronti da stampare e da inserire nei biscottini porta fortuna]

Segnaposto Capodanno Bigliettini da stampare per i biscotti della fortuna

Clicca sui pulsanti per far partire il download. I file sono in formato A4, pdf. pronti da stampare

segnaposto-capodanno-fortun

Tirando le somme, non mi importa dei buoni propositi mai portati a termine o degli obiettivi non ancora raggiunti.

Il prossimo anno penserò a me, a star bene con me stessa, le altre cose verranno da sé.

Quello che conta è aver trascorso una serata felice e divertente, perché, a parte tutto, mi ritengo una persona già molto fortunata.

Festeggiare l’arrivo del nuovo anno in compagnia degli amici più cari non è come vincere al superenalotto?

Ps di 11 gratta-e-vinci acquistati solo due amici hanno vinto, rispettivamente 10 e 1 euro, non sarà una cifra che ci farà svoltare ma sicuramente sarà di buon augurio per un anno 2018 all’insegna della fortuna, della salute e di tanta serenità!

 

 

Olio di palma, ciao ciao!!! …con i Fattincasa Di Leo

fattincasa-di-leo
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

No non è una moda. Oggi non si fa altro che parlare dell’olio di palma e della sua discussa reputazione per quello che riguarda: 1. i nutrienti di un prodotto da forno, 2. l’impatto ambientale.

Ebbene Di Leo prese una posizione ben precisa su questo tema già 25 anni fa risultando la prima azienda a comunicare sul pack l’assenza dell’olio di palma.

Praticamente da sempre questa azienda ha preferito oli più ricchi di grassi insaturi (olio mais,fattincasa di leo
girasole, oliva) a dispetto dell’olio di palma presente nei tantissimi prodotti da forno come merendine, biscotti, grissini, cracker, fette biscottate.

Questa scelta accompagna naturalmente una storia, quella dei Fattinacasa Di Leo, di ingredienti semplici e genuini, la voglia di crescere e la volontà di tramandare valori di generazione in generazione. Tutto questo si traduce in un semplice

#mangiasanoconnoi

Ed io, che abbraccio tutti i valori semplici e genuini metto a tavola i Fattincasa Di Leo, per me e per i miei ragazzi.

Buzzoole

Se dico Plasmon…

Plasmon
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Se dico Plasmon cosa vi viene in mente? Leggerezza, tradizione, genuinità, ricordi, spensieratezza, benessere, nutrizione, crescita…

Crescita sì, perché i miei figli sono diventati adulti mangiando biscotti Plasmon. Ed io? posso affermare di essere cresciuta con gli stessi biscotti dal sapore inconfondibile. E prima di me mia mamma, e prima di lei mia nonna, e sua madre ancora prima… Insomma da più di un secolo Plasmon accompagna la nostra crescita, il nostro benessere, la nostra sana alimentazione.

Le mamme oggi come ieri, sono molto attente ai bisogni dei propri figli. Vogliono per loro il meglio. Si affidano ai pareri dei pediatri, ai consigli delle mamme e delle nonne e, perché no, delle amiche che hanno più esperienza di loro. Eppure vogliono la certezza che il proprio bimbo cresca sano e felice.

Plasmon da sempre risponde a questa esigenza. Oggi ancora di più!Plasmon

Le mamme moderne leggono le etichette e i valori nutrizionali, controllano gli ingredienti, e da tempo chiedono a gran voce di eliminare l’olio di palma contenuto nelle merendine, nel pane e nei biscotti in commercio, per la nocività e per l’impatto ambientale che ne deriva.

Per questo, Plasmon, sempre attento alle esigenze dei consumatori, viene incontro a questa necessità annunciando una nuova gamma presto in commercio che utilizzerà una miscela di olio di girasole e olio di oliva, privando la ricetta originale dell’olio di palma ma mantenendo le caratteristiche distintive del Biscotto Plasmon.

Insomma, il prodotto non è affatto cambiato, è quello di sempre, e continuerà a fornire il giusto apporto di vitamine e sali minerali e utilizzare solo farine ottenute da grano coltivato secondo le rigide regole Oasi nella crescita® Plasmon.

E non è vero che i biscotti Plasmon debbano essere consumati solo al di sotto dei 6 anni! Anzi, data la loro bontà, si prestano a numerose ricette come il gelato, il tiramisù e il salame di cioccolato.

Buzzoole

Cookies con gocce di cioccolato fondente

cookies
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Questi biscotti (o cookies) fanno impazzire grandi e piccini. Adatti sia per la colazione che per  la merenda, sono l’ideale anche per un dolcetto dopo cena.

Preparateli per una merenda tra ragazzi, per una festa di compleanno, facili da confezionare…

Sarà che vengono dall’America, sarà che io adoro lo zucchero di canna, sarà che uno tira l’altro… ecco la ricetta per preparare 24 biscotti americani, i Cookies con gocce di cioccolato.

Ingredienti
220g di burro ammorbidito a temperatura ambiente
200g di zucchero semolato
220g di brown sugar (*) o  zucchero di canna integrale Mascobado
2 uova
1 bustina di vanillina
380g di farina
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1 cucchiaio raso di acqua tiepida
1/2 cucchiaino di sale
350g di Gocce di Cioccolato Fondente
120g di noci tritate

 

cookies

Preparazione:
Mentre mettete il burro, lo zucchero semolato e quello integrale di canna fino in una ciotola lavorandolo fino a creare una crema liscia, riscaldate anche il forno a 180°.

Aggiungere le uova al composto, uno alla volta.

Sciogliere il bicarbonato di sodio nell’acqua tiepida e aggiungerlo al composto insieme al sale.

In ultimo aggiungere la farina, la vanillina, le gocce di cioccolato e le noci.

Trasferire il composto a cucchiaiate su una placca da forno non imburrata.

Infornare per circa 10 minuti.

Controllare ogni tanto la cottura finché i biscotti saranno ben dorati.

Biscotti di Panpepato – Stelle sgranocchiose

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

BISCOTTI DI PANPEPATOStelle sgranocchiose
BISCOTTI DI PANPEPATO – MilanoSecrets

La preparazione di questa ricetta si adatta benissimo ai nostri bambini. Approfittate di questo periodo natalizio per coinvolgerli in cucina con voi preparando Biscotti di Panpepato!

Mescola in una ciotola tutti questi ingredienti insieme: 400 g di farina, mezza bustina di lievito, 100 g di zucchero, 80 g di miele, 100 g di burro morbido, 2 uova e le spezie che ti piacciono di più (la zia Annetta mette tanta cannella!).
Quando la forchetta non ce la fa più ad impastare, usa le manine e forma una bella palla compatta.
Metti in frigo a riposare per almeno un’ora, avvolgendo la pasta con la pellicola trasparente.
Dopo un’ora (o anche più!) fai accendere dalla mamma il forno a 190°.
Nel frattempo, stendi la pasta con il mattarello e poi coi taglia biscotti a forma di stella fai tutti i biscotti che vuoi!
Mettili su una teglia foderata con carta da forno e passali per 10′ in frigorifero.
Appena il forno è ben caldo, inforna e guarda come si colorano in fretta!
Basteranno 15/20′ a seconda della grandezza dei biscotti.
Giusto il tempo di raffreddare ed eccoli pronti da sgranocchiare!

Questa ed altre ricette sfiziose da preparare con i nostri bimbi su MilanoSecrets

 

Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

 

 

Biscotti di pasta frolla decorati con la glassa

Biscotti pasta frolla
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

biscotti di pasta frolla

Biscotti di pasta frolla decorati con la glassa

Ricetta gentilmente proposta da Renata

Pasta frolla per biscotti e crostate

Tipo di portata: Colazione

Cucina: Italiana

Tempo di preparazione: 15 min

Tempo di cottura: 5 min

Ingredienti

200 g di farina tipo 00

100 g di zucchero bianco semolato

100 g di burro, a temperatura ambiente

2 tuorli

un paio di cucchiaini di latte

Procedimento

In una ciotola capiente versate a fontana farina e zucchero, poi tagliate a cubetti il burro e mettetelo al centro della fontana.

Aggiungete i tuorli sopra il burro, dunque impastate tutti gli ingredienti il più velocemente possibile, versando il latte poco per volta fino a formare una palla compatta, liscia e omogenea.

Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti prima di utilizzarla. Con questa dose potete fare circa 50 biscotti o una crostata grande.

Una volta freddi i biscotti andranno decorati con glassa di zucchero a piacimento. Io ho usato gli stampi di albero, casetta e stella. Volendo si può aggiungere per esempio cocco, cacao in polvere e altri gusti.

La glassa l’ho comprata pronta e colorata. Si possono così creare tantissime versioni del biscotto.

 

Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

Biscottini per il Tè

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Che idea fantastica!

Facili da preparare, e il risultato finale è veramente grazioso. Direttamente dalla cucina di Dolcetti&Bijoux ecco qui i

 

Biscottini per il tè …a forma di bustina

 

INGREDIENTI PER 25 BUSTINE:

  • FARINA tipo 00 250 gr
  • ZUCCHERO 125 gr
  • UOVA 1 intero e 1 tuorlo
  • BURRO 125 gr
  • SALE
  • CIOCCOLATO fondente 100 gr

PREPARAZIONE

Prepariamo la pasta frolla setacciando insieme farina, zucchero e sale. Unire le uova e lavorare il tutto fino a ottenere un impasto compatto. Formate una palla, copritela con della pellicola e riponetela in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso il tempo indicato estraete la frolla dal frigorifero e stendetela con un mattarello fino a ottenere uno strato dello spessore di circa 7 mm.

Con l’aiuto di un coltello ritagliate dei rettangoli di 5 cm x 4 cm quindi smussateli su due angoli per creare la classica forma a bustina di tè.

Trasferite le bustine su una teglia coperta di carta forno e, utilizzando uno stecco di legno, praticate un foro nella parte superiore di ogni bustina.

Ponete ora a cuocere i biscotti nel forno a 180 gradi per 15-16 minuti.

Una volta cotti i biscotti lasciateli completamente raffreddare.

Nel frattempo fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi trasferitelo in una ciotolina. Intingete la parte inferiore di ciascuna bustina nel cioccolato e ponete i biscotti su un foglio di carta forno lasciandoli asciugare per 5-10 minuti.

A questo punto preparate per ogni biscotto una piccola etichetta da tè e un sottile spago da cucina.

Quando il cioccolato dei biscotti sarà completamente asciutto, procedete alla decorazione finale.

Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

Preso in… Castagna – idee, ricette, conservazione

La Castagna
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

La castagna è un alimento sano e molto nutriente.

A differenza dei frutti a polpa (mele, pesche, …), la castagna fresca ha un contenuto d’acqua del 50% circa (secca del 10%), un contenuto calorico di 200 kcal ogni 100 g (secca 350Kcal/100 g), un buon contenuto di fibra (7-8%), un eccellente apporto di glucidi zuccherini (35% circa), un discreto contenuto di proteine di qualità, una bassa percentuale di grassi (3 g/1 hg), un’alta percentuale di potassio, altri sali minerali come magnesio, calcio, zolfo e fosforo; infine, possiede vitamine idrosolubili (B1, B2, PP, C)

Mi sembra davvero un frutto genuino!! Approfittiamone ora che è stagione!!

Siete mai andati da piccoli a far castagne? Ed ora…portate i vostri bambini a raccogliere i ricci? Se sì, bisogna conoscere la tecnica di conservazione…

Esiste un metodo semplice ed economico.castagna

Ci si attrezza con dei secchi grandi e si immergono subito le castagne raccolte. Quelle che immediatamente galleggiano hanno il verme e vanno buttate via.

Le altre si lasciano per 7 giorni, cambiando l’acqua una volta al giorno, ed eliminando quelle che potrebbero emergere (che sono comunque pochissime).

Alla fine, si asciugano all’aperto e si mettono in cassette in un luogo ben aerato.

In questo modo, dureranno per mesi, diventando progressivamente più secche, ma anche più gustose.

Utilizzo:

Grazie al loro elevato valore nutritivo sono indicate in caso di anemia e debilitazione. L’infuso ed il decotto, sono utili in caso di bronchiti e diarrea. Grazie alla loro azione antisettica gli sciacqui con l’infuso di foglie sono un ottimo rimedio contro infiammazioni di gola e bocca.

L’acqua di bollitura delle castagne costituisce un ottimo fertilizzante per le piante.

Passiamo adesso a parlare della castagna nel contesto “culinario”. Per questo chiediamo aiuto a “La Cucina di Nonna Papera” che ci propone i suoi Biscotti con farina di castagne.

“Se volete per velocizzare potete saltare il passaggio “ stendete l’impasto… e con il taglia pasta…” vi basterà dare una forma allungata al panetto e con un coltello tagliare i dischi che schiaccerete con le mani… i biscotti avranno una forma più rustica.. “

 

Tempo di preparazione: 45 minuti

Tempo di cottura: 10 minuti

Difficoltà: bassa

Ingredienti:

  • 300 g di farina 00
  • 80 g di farina di castagne
  • 160 g di burro
  • 140 g di zucchero semolato
  • 2 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento:

Nella planetaria lavorate il burro con lo zucchero e la vanillina. Aggiungete le uova e lavorate ancora.

(continua a leggere…)

 

buzzoole code