Tabs per lavastoviglie fatte in casa

tabs per lavastoviglie

Perché spendere denaro? Perché usare prodotti nocivi all’ambiente e alla nostra salute? Avete in casa Bicarbonato e Sapone di Marsiglia? E’ presto fatto!! Ecco una ricettina facile facile per avere le nostre tabs per lavastoviglie subito pronte!!

 

Ingredienti:

  • Bicarbonato 300gr
  • Sapone di Marsiglia (liquido o a scaglie) 2 cucchiai
  • Olio essenziale al limone (o al cedro) 15 gocce
  • Contenitori per il ghiaccio

 

tabs_lavap2

 

Preparazione tabs per lavastoviglie

In una ciotola mescolare il bicarbonato con il sapone di marsiglia e 15 gocce di olio essenziale. Aggiungere l’acqua poco alla volta.

Il composto, che non deve essere troppo fluido, non deve colare e allo stesso tempo non deve restare troppo polveroso. Deve quindi raggiungere una compattezza tale da poter essere “pizzicato” restando compatto tra le dita.

Mettere poi il composto negli stampi per il ghiaccio (se fatti di silicone meglio così le nostre tabs non rischieranno di rompersi) facendo attenzione a premere bene per non lasciare “aria”.

Lasciamo asciugare bene per almeno 24 ore.

Le tabs così preparate possono essere conservate in un barattolo in un luogo asciutto.

tabs per lavastoviglie

Se hai un’agenda planner come la mia (formato A5) puoi scaricare gratis la scheda STAMPABILE delle Tabs cliccando qui sotto e aggiungerla a quelle che presto troverete on line nella sezione “JOURNAL PLANNER”

 

 Download

n. 494 download già effettuati.

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

2 Responses to Tabs per lavastoviglie fatte in casa

  1. Fantastica idea la sezione journal!
    Appena ho finito il detersivo acquistato, provo a fare queste splendide tabs!
    Grazieeee

  2. DANIELA ha detto:

    Ciao!!!
    ho da poco provato la tua ricetta del detersivo lavastovilie liquido.
    rispetto ad altri eperimenti eco mi sono trovata molto bene.
    Ho riscontrato solo due difetti: quando non si usa da qualch giorno il detersivo questo precipita lasciando abbastanza acqua sul fondo.
    e l’ultimo, anche se meno evidente rispetto al detersivo eco precedentemente sperimentato è che mi lascia una leggera patina sui bicchieri (ho provato anche a ridurre la dose)… è un problema dato da un mio cattivo utilizzo? aspetto suggerimenti!

    proverò sicuramente anche questa versione!!!

    volevo anche chiederti il perchè in questa ricetta (rispetto alla precedente) ometti l’uso della glicerina…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buzzoole code