fbpx

Le Virtù dell’Aceto …dalla A alla Zeta

aceto

L’ACETO da sempre è un nostro valido aiutante. In cucina, per la cura del nostro corpo, della nostra casa, per il nostro benessere fisico. Economico ed efficace, soprattutto non inquina!

1. AMMORBIDENTE – Per sgrassare e igienizzare i capi particolarmente sporchi aggiungiamo al normale detersivo due tazzine da caffè di aceto. I panni restano profumati dal detersivo, morbidi senza bisogno di stirarli, disinfettati e infine l’aceto funziona come anticalcare per la lavatrice!

2. ANTITARME – Risulta ottimo come trattamento antitarme se passate uno straccio imbevuto di aceto sui tappeti o cappotti.

3. ARIA VIZIATA – Riempire uno o più contenitori di aceto e nella stanza saranno eliminati l’odore di fumo e di chiuso. Ideale anche per togliere l’odore di vernice dopo aver tinteggiato la casa.

4. BOLLITORI – Per la pulizia periodica dei bollitori riempire per 2/3 di aceto ed 1/3 di acqua, unire una piccola manciata di sale e scaldare. Togliere dal fuoco lasciando agire almeno 12 ore, poi sciacquare bene

5. BUCATO COLORATO – Durante il comune lavaggio in lavatrice aggiungere durante l’ultimo risciacquo 2 tazzine da caffè di aceto. Conserverà più a lungo il colore al vostro bucato.

6. CAFFETTIERA MOKA – Strofinare esternamente con una spugnetta imbevuta di aceto puro e sale fino le incrostazioni o le macchie. Sciacquiamo e asciughiamo per bene. Ogni tanto far bollire la moca con acqua e due cucchiai di aceto. Far bollire dopo solo con acqua.

7. CANE O GATTO – Se il tappeto è stato “bagnato” dai nostri amici a 4 zampe passate un panno imbevuto di aceto.

8. CARTA DA PARATI – per rimuovere più facilmente la carta da parati, preparare una soluzione in parti uguali di aceto e acqua calda.

9. CAPELLI – Nell’ultimo risciacquo aggiungere un bicchiere di aceto e i vostri capelli saranno lucidi e brillanti!

10. CATTIVI ODORI – Eliminate l’odore di candeggina dalle mani non è difficile: basta sfregarle con un po’ di ovatta imbevuta nell’aceto.

11. COLLA ADESIVI – Per rimuovere la colla degli adesivi coprire con un panno imbevuto d’aceto, lasciare agire a lungo, poi sciacquare bene.

12. COMPUTER – L’aceto è più adatto alla pulizia del computer rispetto al comune alcool in quanto (oltre a non aver nessun costo, nel senso che è già presente in tutte le cucine) avrebbe delle proprietà antistatiche tali per cui sarebbe in grado anche di prevenire e contrastare i fastidiosissimi e frequenti accumuli di polvere.

13. CONTENITORI PER ALIMENTI – Contro i cattivi odori nei contenitori laviamo con aceto puro, poi sciacquiamo e asciughiamo bene.

14. DOCCIA – Passiamo sul vetro della cabina una spugnetta ruvida imbevuta di aceto puro. Poi sciacquiamo e asciughiamo bene.

15. FORMICHE – Per allontanare le formiche, spruzzare un po’ di aceto lungo i davanzali e sull’uscio di casa.

16. FORNO – Il nostro forno sarà sgrassato, igienizzato e deodorato dopo averlo lasciato intiepidire (35° circa) e passando una spugnetta imbevuta di aceto puro. Ripetere l’operazione finché l’unto non sarà scomparso

17. FRIGORIFERO – Il frigorifero sarà perfettamente igienizzato passando una spugnetta imbevuta di aceto puro. Sciacquiamo e asciughiamo bene.

18. INOX E CALCARE – L’acciaio inox delle pentole o del lavello sarà perfettamente pulito passando una spugnetta imbevuta di aceto. Sciacquare e asciugare.

19. INOX E INCROSTAZIONI – Se restano tracce di bruciato versiamo aceto fino a coprire la parte e lasciamo agire almeno 1 ora prima di pulire.

20. LANA INFELTRITA – Contro l’infeltrimento dei capi in lana, sciacquiamo con acqua e aceto (2 tazzine da caffè per ogni 10l d’acqua). Ideale anche per le coperte di lana. Immergendole dopo il lavaggio in acqua e aceto acquisteranno maggior morbidezza

21. LAVAPIATTI – Periodicamente, e soprattutto dopo lunghi periodi di inutilizzo della lavapiatti, fare un ciclo a vuoto versando all’interno un litro di aceto.

22. LEGNO LACCATO – Per il legno laccato, pulire con una soluzione di acqua tiepida e aceto (una tazzina ogni litro d’acqua). Passiamo in seguito un panno morbido e asciuttoaceto

23. MACCHIE – Macchie generiche: tamponare aceto puro con acqua.

Macchie di deodorante: immergere il capo in una soluzione di acqua e aceto prima di lavarlo normalmente (1 tazzina ogni litro d’acqua)

Macchie di fango: raschiare il fango secco, e poi strofinare con acqua e aceto (3 tazzine ogni litro di acqua) tamponare con acqua

Macchie di calce: sfregare con aceto puro e risciacquare

24. MICROONDE – Mettere una tazza contenente metà acqua e metà aceto. Far sobollire per un paio di minuti. Poi passare un panno asciutto sulle pareti. I cattivi odori spariranno subito.

25. ODORE DI CAVOLO – Mettere un pezzo di pane duro bagnato d’aceto sopra il cavolfiore durante la cottura.

26. PAVIMENTI – La polvere e sporco fanno da padroni? Lavate i pavimenti con una soluzione di acqua e aceto (una tazzina da caffè in ogni 5l di acqua). Torneranno puliti, igienizzati, e profumati.

27. PEDICULOSI – Frizionare la cute con poche gocce d’aceto bianco dopo lo shampoo. Risciacquare bene e ripetere una volta la settimana nei periodi più invasi da questi parassiti!

28. PIASTRELLE E MAIOLICHE – Sporco e grasso sulle piastrelle del bagno e della cucina saranno rimossi passando una spugnetta imbevuta di aceto puro.

29. RAME E OTTONE – Per lucidare rame e ottone, prepariamo un composto formato da 2 cucchiai da cucina di sale e 1 di aceto. Raccogliere il composto con una spugnetta, strofinare bene, sciacquare a lungo e asciugare.

30. RUBINETTI E CALCARE – Rubinetti e doccia sono ostruiti dal calcare? Lasciamoli immersi nell’aceto per qualche ora, poi sciacquiamo ed asciughiamo per bene.

31. SANITARI E RUBINETTERIE – Per eliminare il calcare da sanitari e rubinetterie, versare direttamente l’aceto strofinando bene con una spugnetta. Lasciamo agire qualche minuto prima di sciacquare e asciugare.

32. SCARICO OSTRUITO – Per lo scarico ostruito del lavello, versiamo mezzo litro di aceto puro e lasciamo agire qualche ora. In seguito facciamo scorrere dell’acqua calda.

Cricri : Avrei un rimedio x sturare gli scarichi da aggiungere al vostro elenco…provato… efficace…non inquina…ed estremamente economico…altroché’ idraulico liquido!

150 gr di sale grosso – 150 gr di bicarbonato

Versarli nello scarico otturato e subito dopo un tegame di acqua bollente dove avrete sciolto 1/2 bicchiere di aceto bianco…provare per credere!

33. STOVIGLIE – Per sgrassare a fondo le nostre stoviglie è necessario aggiungere un poco di aceto all’acqua per il lavaggio (una tazzina da caffè in ogni 5l d’acqua).

34. TAPPETI E MOQUETTE – Dopo aver utilizzato l’aspirapolvere, passiamo uno straccio imbevuto di aceto puro seguendo il senso del pelo. Non sfregare troppo e cambiare lo straccio se si sporca.

35. TENDA DOCCIA – Per le macchie di muffa sulla tenda/doccia laviamo con acqua e aceto (una tazzina ogni litro d’acqua)

36. VASO DI CRISTALLO – Per rimuovere residui di acqua dei fiori recisi o calcare, versare acqua e aceto in parti uguali e dei cubetti di ghiaccio. Scuotere energicamente, lasciare agire e sciacquare bene.

37. VETRI E CRISTALLI – Acqua e aceto in parti uguali per pulire a fondo finestre, lampadari e oggettistica in vetro o cristallo. Molto efficace anche contro le tracce lasciate dagli insetti.

38. VETRI FINESTRE – Per rimuovere schizzi di vernice dai vetri utilizzare l’aceto bianco caldo.

39. VETRI, MONITOR, TV LCD – Per rimuovere eventuali macchie o impronte, utilizzare il panno in micro-fibra leggermente inumidito con ACQUA DISTILLATA o DEMINERALIZZATA, per macchie persistenti, facendo attenzione a non premere troppo aggiungere all’acqua distillata un po’ di aceto bianco.

ATTENZIONE: NON UTILIZZARE L’ACETO SUL MARMO O SUPERFICI DELICATE!!!

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

10 Responses to Le Virtù dell’Aceto …dalla A alla Zeta

  1. firmatocarla ha detto:

    Ecco, questo me lo segno proprio tutto, molte cose non le sapevo…grazie Giorgia!!

  2. ale ha detto:

    Molto utile interessante! Grazie Ale

  3. Nonna ha detto:

    Bellissimo articolo, complimenti! Ho trovato tanti rimedi che non conoscevo, è proprio vero che la condivisione è tutto ai tempi di internet!

  4. sara ha detto:

    Vale anche con l’aceto di mele, o solo con quello di vino? (il cui odore non mi piace…). Grazie.

  5. Federica ha detto:

    Ottimi rimedi l. Lo stampo e llo appendo in cucina. Federica

  6. giuliano ha detto:

    ho letto che l odore dell aceto fa scappare le zanzare – qual è il più odoroso in commercio ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buzzoole code