fbpx

Come eliminare la muffa dalle pareti di casa [Stampabile]

come eliminare la muffa

Qualcuno di voi già lo conosce, ma per chi non lo sapesse c’è il nostro Gruppo su Facebook che fa incontrare (virtualmente) oltre 17.000 utenti.

Ogni giorno vengono pubblicati decine di post con richieste di consigli o suggerimenti utili, tutti collaudati e, per questo, efficaci!

Tra le tante richieste, una in particolare si ripresenta abitualmente:

Come eliminare la muffa dalle pareti di casa?

Cominciamo col dare i consigli di prevenzione più scontati che è giusto ribadire:

  1. Areare il più possibile gli ambienti
  2. Evitare di stendere il bucato in casa
  3. Per gli ambienti chiusi e senza finestra utilizzare specifici aspiratori con ventola, o un Kit Assorbiumidità. Nei casi più disperati, munirsi di un deumidificatore elettrico . Quelli più moderni possono essere di dimensioni ridotte e molto silenziosi.

Dopodiché passiamo ai rimedi più o meno efficaci, più o meno naturali da adottare:

  1. La candeggina è un ottimo antimuffa. Si applica senza essere diluita, tamponando le macchie di muffa.
  2. Esistono poi in commercio dei prodotti specifici antimuffa già pronti per essere utilizzati.
  3. L’aceto, il bicarbonato, il sale, il limone e l’acqua ossigenata sono invece del tutto naturali e con la giusta combinazione possono evitare l’utilizzo dei prodotti chimici più nocivi alla nostra salute. Vediamo adesso come procedere.

Prima di tutto dobbiamo accertarci che la macchia di muffa sia asciutta o solo leggermente umida. Se la parete fosse bagnata significherebbe che la muffa è causata da infiltrazioni d’acqua. In questo caso bisognerà chiamare un professionista per risolvere il problema.

Qualsiasi metodo utilizziate non dovete strofinare ma tamponare la macchia per evitare che le spore di muffa si propaghino sulle pareti adiacenti.

Il bicarbonato, oltre ad avere un’ottima azione sbiancante, è un battericida naturale.

Per questo è particolarmente indicato a rimuovere le macchie di muffa.

Preparate questa soluzione per avere un prodotto super economico ed super efficace:

  • 2 bicchieri di acqua*
  • 1 bicchiere di aceto bianco
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 3 cucchiai di acqua ossigenata
  • 1 cucchiaio di sale
  • 4-5 gocce di essenza
  • 10 gocce di limone.

*potete variare la quantità d’acqua per ottenere una miscela più o meno densa che non “coli” dalle pareti, dalle maioliche, ecc

Agitate per bene il flacone, spruzzate la soluzione sulle pareti ammuffite, lasciate agire. Bisognerà aspettare qualche ora che asciughi per bene, poi rimuovete tutto con un panno pulito.

Proprio perché preparata con prodotti naturali questa soluzione si presta bene ad essere utilizzata, non solo sulle pareti, ma anche contro la muffa sui tessuti (tende, indumenti, ecc), nella doccia, tra le fughe del pavimento o sui mobili.

Questa miscela può essere utilizzata anche per prevenire la muffa.

Nebulizzate nei punti dove è più solita formarsi e lasciate asciugare per bene. Evitate, inoltre, di tenere troppo accostati i mobili ai muri e se avete intenzione di tinteggiare le pareti in un prossimo futuro, scegliete la pittura antimuffa.

TIP salva tempo

Prendete uno scolapasta e riempitelo di sale grosso. Volendo potrete aggiungere al sale qualche goccia di olio essenziale al cedro o al bergamotto. Posizionate la ciotola in un angolo particolarmente umido della casa avendo l’accortezza di mettere un sottovaso perché l’umidità assorbita dal sale non bagni il pavimento. Periodicamente verificare che il sottovaso non sia colmo d’acqua.

E’ disponibile nell’Area Download lo stampabile in PDF (formato A4) della miscela antimuffa da inserire nel tuo Control Journal alla voce “Detersivi Fai-da-te”

Ti ricordo che tutti i download del sito sono protetti da password. Puoi ottenere l’accesso ai download iscrivendoti alla Newsletter.
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

buzzoole code