Vademecum dei Saldi estivi, 7 strategie per risparmiare veramente

vestirsi risparmiando

Vestirsi risparmiando? Scommetto che anche voi rientrate nella percentuale di donne (circa l’80%) che davanti al proprio guardaroba che scoppia si mette la testa tra le mani dicendo “Cosa mi metto oggi?”

Beh…se anche voi come me non superate indenni il “mostro”, ossia il cambio di stagione, e tutto sta ancora lì nell’armadio ad occupare spazio, allora prendete nota di poche semplici regole per sistemare, organizzare e risparmiare.

Prima di tutto fatevi aiutare nel cambio di stagione da una vostra amica fidata e sincera che vi consiglierà nella maniera più obiettiva possibile cosa tenere e cosa dare via! Soprattutto datele retta e non fate di testa vostra, le vostre nostalgie e affetti per un jeans di tre taglie più piccole non possono servire a nessuno!

Per gli indumenti da eliminare ancora in buone condizioni  potrete:

1. regalarli a chi ne ha bisogno

2. venderli al mercatino dell’usato

3. organizzare uno swap tra amiche …divertentissima idea che vi permetterà di passare un pomeriggio in allegria tornando a casa con un capo in più da indossare e qualcuno in meno da eliminare…

Gli acquisti Online, oltre ad essere molto “risparmiosi” sono anche molto comodi. Si fa tutto da casa, basta un click.

Il risparmio è assicurato se deciderete di acquistare nel periodo dei Saldi, ma fate attenzione a non farvi truffare.

Vademecum dei SALDI ESTIVI, 7 regole per evitare sorprese.

1.  Diffidate degli sconti eccessivi 

2. Confrontate i prezzi a saldo con quelli originari del periodo precedente, verificando in questo modo che lo sconto sia stato applicato per davvero.

3. Fate attenzione al reso. Spesso i negozi non consentono il reso con i capi NON IN SALDO. Chiedete prima di acquistare.

4. Evitate i negozi che non fanno provare la merce in saldo, potrebbero esserci difetti di fabbricazione.

5. Diffidate dei negozi che in periodo di saldo non accettano carte di credito abitualmente convenzionate.

6. Conservate sempre lo scontrino, se il capo risulta difettoso dopo l’acquisto, anche nel periodo dei saldi la legge garantisce all’acquirente il diritto di cambiare la merce.

7. In ultimo, provate a chiedere un ulteriore sconto. Può essere che il negozio abbia premura di smaltire i capi in magazzino. Al massimo vi possono dire di no. Tentare non nuoce.

Ecco di seguito il calendario dei saldi estivi regione per regione

Abruzzo: 4 luglio / 1 settembre

Basilicata: 3 Luglio /2 settembre

Calabria: 3 Luglio / 3 settembre

Campania: 3 Luglio / 29 settembre

Emilia Romagna: 4 Luglio / 1 settembre

Friuli Venezia Giulia: – 4 Luglio / 1 settembre

Lazio: 5 Luglio / 16 agosto

Liguria: 4 Luglio / 17 agosto

Lombardia: 4 Luglio / 1 settembre

Marche: 4 Luglio / 1 Settembre

Molise: 5 Luglio / 10 settembre

Piemonte: 4 Luglio / 29 agosto

Puglia: 3 Luglio / 15 settembre

Sardegna: 5 Luglio / 15 settembre

Sicilia: 5 Luglio / 15 settembre

Trentino Alto Adige: 5 luglio / 29 agosto (Provincia di Trento) – 15 luglio / 10 settembre (Provincia di Bolzano)

Toscana: 4 Luglio / 1 Settembre

Umbria: 5 Luglio / 7 settembre

Valle d’Aosta: 5 Luglio / 30 settembre

Veneto: 4 Luglio / 31 agosto

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buzzoole code