fbpx

Tag Archives: solidarietà

Festeggiamo 10 anni? Sì, con una buona causa!

anniversario-10-anni
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Oggi, udite udite, sono 10 anni di Casalinga Ideale!

10 anni di consigli, rimedi, ricette …ma soprattutto di risate, chiacchiere, amicizie!

Il sito La Casalinga Ideale nasce il 21 aprile 2004, e da quel giorno è un susseguirsi di notizie, articoli, curiosità, ricette. Lo spirito ironico-riflessivo di questo sito mi ha portato a condividere con voi un po’ della mia incasinatissima vita. Per questo, nel 2014, è uscito anche il mio libro, che naturalmente tutto è fuorché un libro di ricette o rimedi!

Oggi però non voglio annoiarvi con i numeri (anche se questi sono per me una grande soddisfazione!!) quindi non starò a dirvi quanti iscritti, quanti download, quanti libri venduti!!!*

Voglio invece suggerirvi un’idea divertente e allo stesso tempo utile!!

Prendete nota di questa data

15 maggio 2016

e di questo posto

Roma – Circo Massimo

e di questa fantastica iniziativa

10 anni race roma

Per una buona causa, e per avere il piacere di incontrarvi,…

…io ci sarò!

Per le amiche-casalinghe di Roma e dintorni sarà una piacevole opportunità di vederci e stringerci la mano, per quelle più lontane sarebbe comunque magnifico avere una partecipazione attiva nel web tramite gli hashtag

#10AnniCasalingaIdeale #RomaRaceForTheCure2016

nei vostri canali social Facebook, Twitter, Google+, Pinterest, ecc

Per info e iscrizioni potete visitare direttamente la pagina ufficiale Roma Race For The Cure – Komen Italia

Io ci sarò e voi?

 

torta 10 anniVabbè…io due numeri ve li do lo stesso, così per condividere con voi la mia felicità!!!

  • 10 anni di sito web
  • 17.186 Discussioni
  • 246.149 Messaggi
  • 4.784Utenti Forum
  • 18.963 Visitatori unici/mese
  • 42.326 Pagine viste/mese
  • 300 iscritti Google+
  • 9.846 like Pagina Facebook
  • 16.573 fan sul Gruppo Facebook
  • 817 Follower su Twitter
  • 5.698 Iscritti alla Mailing List

Troverete maggiori dettagli dell’evento in questa pagina Facebook! Aderite numerosi!!!!!

Adotta un mondo di Sì

Adotta un mondo di sì
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

“Caro Agostino,

bambino mio, anche se sei ancora piccolo, mi hai già insegnato tante cose. La più importante di tutte è che non esistono i “no”. Che c’è sempre un “Sì”, una possibilità in ogni situazione.

L’ho capito quando un giorno hai fatto un gesto banale per tutti i bambini, ma non per te. Ti sei toccato il volto con il piccolo pugno per dire “mamma” nella tua nuova lingua, quella dei segni….

Questa è la lettera di mamma Samuela al suo bambino Agostino,  nato con la sindrome di Charge, una patologia rara che comporta gravi problemi all’udito e alla vista, ai quali si aggiungono difficoltà nella respirazione, malformazioni cardiache e ritardi nella crescita e nello sviluppo cognitivo.

Dopo i primi mesi di vita in ospedale, dove Agostino ha ricevuto l’assistenza dei “No, non lo può fare!” sua mamma, Samuela, decide di trasferirlo al centro di Osimo per affidarlo alle amorevoli cure dell’equipe di Lega del Filo d’Oro, l’Associazione presente in gran parte del territorio nazionale che assiste, educa, riabilita e reinserisce nella società bambini e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali.

Beh volete saperlo? Finalmente la terapia giusta per lui, quella dei “Sì, può fare questo e quello”, e finalmente Agostino riceve un trattamento riabilitativo studiato apposta per lui. Grazie all’assistenza e a un programma di fisioterapia ideato per le sue esigenze, Agostino impara a stare seduto e poi a camminare. A poco a poco Agostino sta imparando anche il linguaggio dei segni e, come la maggior parte dei bambini, la prima parola che ha imparato a riprodurre è “mamma”.

Adotta un mondo di sì è la nuova iniziativa della Lega del Filo d’Oro.

Grazie al tuo aiuto e a una donazione costante di € 10 , € 15, € 20, o € 25 puoi garantire servizi, assistenza e aiuto a un numero sempre maggiore di bambini sordociechi e pluriminorati e il sostegno alle loro famiglie.

Non si tratta di adottare un bambino, bensì di adottare il suo percorso di vita. Con il tuo gesto darai fiducia all’Associazione, prenderai per mano i tanti bambini che sta seguendo e dato speranza ai loro genitori. Insieme a te, possiamo andare lontano.

L’assistenza non si limita al piccolo bimbo, ma all’intera famiglia che dovrà accompagnarlo durante tutto il percorso riabilitativo. Ogni mamma ha diritto di restare accanto al proprio bambino, e ogni bambino potrà avere l’affetto dei genitori durante tutto il trattamento.

 

Farfalle RUMMO alla norcina #SaveRummo

farfalle rummo
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Dopo la terribile alluvione che ha colpito così duramente tutto il territorio del Sannio è partita dal web una campagna social a cui hanno aderito così tante persone e famiglie, da metterne quasi in dubbio la veridicità.

Ecco un esempio di vero “crowdfunding”***  partito dal basso.

#SaveRummo

Io voglio crederci e cercherò di spiegarne i motivi (personalissimi!):

  1. Non viene chiesto denaro o bonifici su pseudo-conti correnti o tramite sms di cui non si saprà mai la percentuale che raggiungerà effettivamente la destinazione, bensì si chiede semplicemente di continuare a comprare la pasta Rummo e, per chi non lo faceva, per una volta si chiede di assaggiarla.
  2. Considerando l’utilizzo quotidiano in casa di pasta e soprattutto la genuinità del prodotto, non mi costa assolutamente tempo né fatica.
  3. Aiutare un’azienda a rimettersi in sesto significa contribuire affinché i dipendenti possano continuare a lavorare, garantendo una stabilità economica in famiglie che potrebbero aver perso anche la propria casa.
  4. A chi insinua che sia stata una “mossa strategica” da parte dell’azienda per reperire fondi, posso solo rispondere che a volte il lato buono dei social può sensibilizzare meglio di una campagna pubblicitaria.
  5. La Rummo è un’azienda totalmente italiana, e a dispetto di altre multinazionali di cui non voglio fare il nome, che hanno spostato i loro stabilimenti all’estero, facendo perdere posti di lavoro, realizzando la pasta con ingredienti acquistati altrove, arricchendo così le tasche di altri Paesi, per tutto questo, nel mio piccolo, aderisco alla campagna

«L’acqua non ci ha mai rammollito»

*** Crowdfunding:  (dall’inglese crowd, folla e funding, finanziamento) o finanziamento collettivo in italiano, è un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il proprio denaro in comune per sostenere gli sforzi di persone e organizzazioni. È una pratica di microfinanziamento dal basso che mobilita persone e risorse. (Wikipedia)

Detto questo ecco le mie Farfalle RUMMO alla norcina:

Ingredienti:

  • 350gr di pasta Farafalle RUMMO
  • 200ml panna da cucina
  • 2 salsicce a pezzi
  • vino bianco
  • 1 scalogno
  • sale, pepe

Preparazione:

In una pentola portate a bollore l’acqua. Aggiungere la pasta e salare.

Nel frattempo pulire e spellare le salsicce e romperle in un tegame con pochissimo olio e lo scalogno tritato. Sfumare con del vino bianco e continuare a cuocere a fuoco basso.

Un minuto prima di scolare la pasta aggiungere nel tegame una confezione di panna da cucina. Spegnere la fiamma e mescolare bene. Buttate la pasta e mantecate bene aggiungendo se occorre qualche cucchiaio di acqua di cottura.

Una macinata di pepe prima di servire a tavola!

farfalle rummo

Scegli i regali solidali WWF

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Quest’anno fai un dono che aiuta la Natura! Scegli i regali di pandagift perché i regali inutili sono in via di estinzione

I regali solidali WWF hanno un valore speciale: ognuno dei doni finanzia i progetti di conservazione del WWF per la tutela dell’ambiente e delle specie a rischio. Se decidi quindi di ordinare online uno o più prodotti, darai un contributo concreto alla difesa del nostro Pianeta.

Dai calendari alle magliette, tutti i nostri regali solidali sono stati creati con materiali e processi di produzione ecosostenibili, nel pieno rispetto dell’ambiente e di coloro che li hanno realizzati.

Un regalo solidale WWF è un dono speciale per te, per i tuoi cari, ma soprattutto per la Natura.

Che aspetti? Comincia il tuo shopping di Natura con i nostri regali solidali!

Dal pandino di cartapesta al calendario 2014, dai biglietti di Natale alle candele profumate: sono tanti i regali solidali del WWF che possono rendere il tuo Natale speciale!

Quest’anno fai un regalo utile alla Natura per rendere il nostro Pianeta migliore.

 Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

La Pina e Il Pianeta dei Calzini Spaiati

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

in libreria

LA PINA

“Il Pianeta dei Calzini Spaiati”

(add editore) 

una favola moderna per

SOS VILLAGGI DEI BAMBINI

la pina

con le illustrazioni di Irene 

Il pianeta dei calzini spaiati

La Pina, voce di Radio Deejay, personaggio molto amato dal pubblico radiofonico e televisivo, racconta con una sua favola uno dei temi più attuali di questo periodo: il rispetto per le diversità e i matrimoni omosessuali.

Partendo dalla metafora dei calzini spaiati, la Pina racconta di un pianeta in cui i calzini soli sono scappati per trovare l’amore, senza più la costrizione di passare la vita accoppiati con chi non si è scelto. Un pianeta libero dove un calzino a pois può sposarsi con un gambaletto, e una parigina gira a braccetto con un calzino, corto, di spugna. Un modo divertente per parlare di argomenti importanti con il sorriso e lo spirito giusto.

Tutti i proventi del libro saranno devoluti a SOS Villaggi dei Bambini (www.sositalia.it), la più grande organizzazione a livello mondiale, impegnata nel sostegno di bambini privi di cure familiari o a rischio di perderle. Ne accoglie 82.300, ai quali garantisce istruzione, cure mediche e tutela in situazioni di emergenza, e promuove programmi di supporto alle famiglie in 133 paesi e territori nel mondo, Italia compresa, dove aiuta quasi 2.000.000 di persone.

La Pina da anni è impegnata come testimonial per SOS Villaggi dei Bambini e questo libro è un nuovo modo per continuare la campagna di sensibilizzazione.

add editore

Illustrato da Irene Frigo, “Il Pianeta dei Calzini Spaiati” è una favola colorata e insaponata che farà sorridere i bambini dai 4 ai 99 anni.

www.addeditore.it

 

Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

buzzoole code