fbpx

Zanzare, se le conosci le eviti!

zanzare

Sapevate che tra le fastidiose zanzare, sono sempre e solo le femmine a succhiare il nostro sangue? Proprio così!!

E che  i maschi vivono dai 10 ai 15 giorni, mentre le femmine da 1 mese a 4-5 mesi?

Tante le curiosità intorno alla nostre “amiche” zanzare, l’incubo di ogni nostra estate! Per esempio in Italia sono state identificate circa 70 specie diverse di zanzare, tutte con caratteristiche e abitudini diverse.

E’ bene comunque sapere che l’habitat ottimale per la riproduzione delle zanzare è l’acqua stagnante pertanto per difenderci dai loro attacchi notturni e non solo, svuotiamo i sottovasi e eliminiamo tutti gli eventuali ristagni di acqua.

Nei vasi dove l’acqua non può essere rimossa mettete un filo di rame. Questo impedirà alle zanzare di riprodursi!

Ma se ci troviamo di fronte alle ormai larve dobbiamo intervenire in maniera più incisiva. Esistono in commercio numerosi prodotti utili all’eliminazione di larve e zanzare. Pastiglie effervescenti, zanzariere, emanatori di ultrasuoni e repellenti come creme e spray.

Se poi vogliamo affidarci alla prevenzione “ecologica” circondiamoci di piante che disturbano e allontanano le zanzare. Stiamo parlando di citronella, gerani, calendule, lavanda e basilico. Via libera allora a vasi e fioriere disposte vicino alle porte e alle finestre!

Volete realizzare uno “zampirone” efficace e gradevole alla vista e all’olfatto?

Recuperate un vaso di vetro e riempitelo con i seguenti ingredienti:

Qualche goccia di olio essenziale di lavanda, una/due fette di limone, un rametto di rosmarino, uno di lavanda, 2/3 foglie di menta, e infine una candela galleggiante, che una volta accesa propagherà un piacevole profumo che allontanerà le zanzare dalla nostra tavola.

Malgrado i nostri accorgimenti le zanzare sono sopravvissute e prepotentemente sono entrate in casa? Al mattino ci svegliamo con un fastidiosissimo prurito dovuto alla loro puntura?

Usate solo uno di questi accorgimenti per alleviare il prurito e il rossore:

  • ghiaccio, attenua il prurito e rinfresca
  • dentifricio, possibilmente al mentolo
  • miele e bicarbonato, mescolati in un’unica soluzione (il miele è un efficace antibatterico)
  • limone, lenisce gonfiore e prurito
  • cipolla, antinffiammatoria
  • aglio, secondo i “rimedi della nonna” attenua il rossore e il prurito
zanzareSe ne è parlato molto qui: “Zanzare… Che problema?!” organizzato da Federchimica – Assocasa – svoltosi presso l’Orto Botanico di Brera con l’entomologo Dott. Andrea Drago e con il Dott. Pierpaolo Zambotto

Tutte le info su Puliti&Felici  – Le zanzare: impariamo a conoscerle e a difenderci

Per chiarire qualsiasi dubbio twittate con l’ hashtag ufficiale #facciobene di Puliti&Felici: gli esperti risponderanno ad ogni richiesta nel più breve tempo possibile!
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

buzzoole code