Tag Archives: ottimizzare

Meno tempo al Supermercato, più risparmio!

meno tempo al supermercato
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Avete mai calcolato il tempo impiegato settimanalmente per fare la spesa? Non lo fate o scoprirete di come a volte si giri a vuoto perdendo tempo e tornando a casa stanchi e con la spesa mai completa fino in fondo.

A parte i consigli più ovvi, come portare con sé la lista della spesa, ce ne sono alcuni che pur sembrando banali vi potranno far risparmiare tempo e denaro!

Prima di uscire di casa.

Sarebbe utile posizionare una lista della spesa sull’anta del frigorifero o all’interno della nostra dispensa. Ogni qual volta andremo ad utilizzare un prodotto dovremo avere l’accortezza di trascrivere quel prodotto nella nostra lista.

Ancora più funzionale sarà utilizzare la nostra Lista della Spesa suddivisa in Reparti.

Sappiamo infatti che in un comune supermercato troveremo sempre all’entrata il reparto di frutta e verdura, a seguire il banco frigo, la pescheria, norcineria (se presenti), e poi scatolame (pasta, piselli, olio, tonno, ecc), e ancora bibite e liquori, per poi continuare con i prodotti per la pulizia della persona e della casa. In ultimo troveremo la cartoleria e i surgelati, nonché bibite e giornali.

Per questo motivo se ben compilata già da casa la nostra lista potrà aiutarci nella spesa ed evitare di dover perdere tempo correndo da un reparto all’altro del Supermercato.

Arrivati al Supermercato.lui-al-supermercato

Cercate un parcheggio vicino all’entrata ma soprattutto vicino ai carrelli così da non dover girare inutilmente.

Tenete sempre a portata di mano la monetina ed eviterete, così, di frugare nella borsa per ore. Sapete che la monetina da 10 delle vecchie lire è compatibile con i carrelli di tutti i supermercati? Se ne avete ancora da parte, tenetene sempre una nel portamonete.

Munirsi di una borsa-carrello, facile da svuotare quando andremo alla cassa, ancora più semplice da riempire man mano che la cassiera passerà i prodotti. Con questo piccolo (apparentemente insignificante) accorgimento risparmieremo i soldi degli anti-ecologici sacchetti di plastica e ottimizzeremo ancor di più il nostro tempo!

Una volta dentro il supermercato evitiamo di girarlo in lungo e in largo ma atteniamoci rigorosamente alla nostra lista.

Arrivati in cassa, suddividete la spesa sul nastro nell’ordine indicato nella nostra lista: i surgelati tutti nella stessa busta, idem per i prodotti freschi e poi ancora i detersivi, la frutta ecc
Non potete immaginare quanto tempo andremo a risparmiare una volta tornati a casa per riporre i prodotti acquistati.

Tornati a casa.

Il nostro lavoro non è ancora terminato: una volta rientrati posizionate i sacchetti vicino gli sportelli preposti. Ad esempio, vicino al frigorifero andremo a mettere i sacchetti dei surgelati e quelli del “fresco”. Evitate così le continue aperture di frigorifero e surgelatore in modo da risparmiare anche sulla bolletta dell’energia elettrica. I prodotti per la cura del nostro corpo andranno vicino la doccia, i detersivi per la casa vicino al sotto lavello.

In questo modo, con poche piccole accortezze prima, durante e dopo la spesa, guadagneremo minuti preziosi che potremo utilizzare solo per noi.

Avete già pensato a come potreste sfruttare per voi il tempo risparmiato?

Ottimizzare il tempo [Guest Post]

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Pulire casa, gestire i figli, l’economia familiare, le pulizie, cucinare, lavare i piatti, scopare, spolverare…ahhh!! Quante cose ci sono da gestire! Per non parlare del bagno, della lavatrice e di stirare. Sono mille le faccende da fare nel corso della giornata e sembrano quasi inesauribili.

Conclusione: arriviamo a fine serata stremate e con la sola voglia di alzare i piedi, distenderci su un comodo letto, chiudere gli occhi e perderci nel mondo dei sogni.
E noi? con tutta questa fatica, dopo aver pensato tutto il giorno alla casa e alla famiglia non ci meritiamo un po’ di relax e di tempo per curare di più noi stesse?…

Ricordiamoci che siamo pur sempre donne ed è quindi nostro diritto e dovere riuscire a ritagliare del tempo per la cura di noi.

Quindi di seguito alcune regole per ottimizzare le pulizie e trovare il tempo da dedicare al nostro aspetto e magari anche a un po’ di sano shopping:guest post

La cucina: non serve cucinare ogni volta. Preparate il menù della settimana nel weekend. Cucinate lasagne,  involtini, sughi o anche qualcosa di più sfizioso tipo i sofficini e metteteli in freezer. Al momento della cena o del pranzo basterà riscaldare. Nel tempo che il tutto si cuoce potete preparare la tavola e mettere la lavatrice.
Tempo risparmiato: 20 minuti

Oppure se non vi piace congelare, in alternativa fate proprio l’incontrario, cucinate cibi lenti: zuppe o arrosti, in modo che possano permettervi il tempo di pulire il bagno o i pavimenti senza stare attaccate alle pentole.

Stirare: impostate la centrifuga della lavatrice ad un basso numero di giri (400/800). La biancheria impiegherà più tempo per asciugarsi, ma avrà minor quantità di pieghe e di conseguenza sarà più semplice da stirare. Quando stendiamo sbattiamo bene i capi in modo che parte dell’umidità e alcune grinze andranno via. Posizioniamoli sullo stendino senza arricciature e anche quando sono asciutti e li mettiamo nella bacinella pieghiamoli senza stropicciarli. Così facendo risparmierete anche energia elettrica.
Tempo risparmiato: 20 minuti

La spesa: fate la spesa, in base al vostro menù 1 volta a settimana. Così risparmierete tempo e benzina. Uscite al massimo per andare al panificio per comprare il pane fresco. Ma questa può essere anche una buona occasione per fare una passeggiata.
Risparmio tempo al giorno: 30 min

ottimizzare il tempoLavare i Pavimenti: gran parte dello sporco deriva da scarpe, giubbotti e indumenti con i quali si esce. Se potete ponete all’ingresso appendiabiti e ciabatte in modo da prendere l’abitudine di cambiarvi appena entrate dell’esterno, evitando di gironzolare per casa con scarpe sporche.
Per la pulizia dei pavimenti, utilizzate spesso scopa e paletta, veloci e pratiche, soprattutto per pulire dopo i pasti la cucina. Passa spesso uno straccio umido con una soluzione di acqua e aceto in modo che lo sporco superfluo sia sempre tolto. Ciò permetterà di lavare in modo approfondito i pavimenti una volta a settimana.
Risparmio tempo: 20 minuti

Spolverare: se devi ancora arredare casa ti consiglio mobili lineari e moderni. Meno spigoli e decorazioni più veloce sarà la pulitura. Evita il più possibile ninnoli e soprammobili, ma decora con vasi od oggetti grandi. Saranno più veloci da pulire. Sopra ogni mobile metti un centrino o una tovaglietta in modo che basterà metterla in lavatrice per lavarla. Avrai così meno superficie da spolverare.
Risparmio tempo: 10 minuti

Ordine: molte volte si impiega più tempo a mettere in ordine che a pulire. Quindi insegnate a chi abita con voi a riporre gli oggetti nel posto giusto dopo averli utilizzati. Risparmierete tempo e fatica. Buona abitudine è anche mettere una ciotola svuota tasche all’ingresso in modo da riporvi chiavi e quant’altro così da creare più ordine e non trovare vari oggetti dispersi per la casa.
Risparmio tempo: 15 minuti

Bene facendo i calcoli del tempo risparmiato abbiamo un’ora e mezza libera al giorno in più da dedicare a noi stesse e alla nostra bellezza. Ricorda, anche se sei a casa, di non trascurarti. Prima di iniziare la giornata, pettinati, fai una maschera per il viso o passa anche 15 minuti in più per fare colazione.

E poi ricorda, la famiglia è una squadra: se almeno un giorno a settimana collaborate tutti insieme nelle pulizie, sarà tutto tempo risparmiato, e anche i più piccoli si sentiranno un po’ più grandi.

Laura Tonus

Laura TonusClasse 1990, Pordenonese,
Tacchi a spillo e rossetto rosso, capelli lisci, castana. Ho una una fissazione per i film francesi, le tisane e i gatti.

Mancina, Bilancia. Creativa e indipendente e chi mi conosce bene sa che ho una testa bella dura. Sono attratta da tutto ciò che è bello e creativo. Mi piace fare tante cose ad esempio cucinare, fare attività con i bambini, suonare il pianoforte e cucire!! Mi sono sempre interessata al mondo della moda, ho iniziato i miei studi proprio in questo settore per poi continuare con grafica pubblicitaria a Venezia.

Il mio progettoSalt eco
Oggi sto portando alla realtà il mio progetto che è anche il mio sogno: Salt-eco.
Un e-commerce dedicato alla vendita di prodotti artigianali italiani (dai giocattoli, all’abbigliamento donna, uomo e bambino) con lo scopo di dare al cliente un prodotto unico e di qualità e rivalutare il saper fare e la creatività italiana.
Allo shop è affiancato un blog che tratta temi come: moda, made in italy, mercatini ed eventi da visitare per dare all’utente notizie e lezioni di stile utili e sempre aggiornate.
buzzoole code