fbpx

Nuovo anno scolastico e nuove libertà

nuovo anno scolastico

Giunge settembre, un mese che desta sentimenti contrastanti in molte persone: se per qualcuno è l’avvento di un nuovo lungo ed estenuante anno di lavoro, per qualcun altro è l’inizio della libertà.

Ebbene sì, perché per le mamme (e spesso anche per i papà) con bimbi piccoli, l’avvento del nuovo anno scolastico è l’inizio di una rinascita.

È abbastanza chiaro che quando i bambini sono piccoli, hanno necessità di cure e lavoro continui da parte dei genitori, ed è proprio per questi motivi che quella estiva, in cui le scuole sono chiuse per circa tre mesi, risulta una fase piuttosto intensa per i genitori.

Avevate degli hobby a cui volevate dedicare del tempo durante la giornata? Dimenticateli per tre mesi. Siete appassionati di pittura e amate ogni tanto sedervi nel vostro studiolo di mattina per dipingere? Oppure forse volete praticare lo studio di qualche strumento musicale e volete sfruttare un paio d’ore la mattina per allenarvi?

Chi ha figli sa che tutto ciò è pressoché impossibile da giugno a settembre, perché non appena comincerete le vostre attività, arriveranno i vostri figli a vedere cosa state facendo, a toccare tutti i vostri colori e la tavolozza, a tirare manate indiscriminate alla vostra chitarra, a cercare di colorarvi la faccia col loro evidenziatore Stabilo, a saltarvi addosso mentre tentate di fare stretching, ecc.

Insomma, ogni attività diventa impossibile con i figli attorno.

Proprio per questo, l’avvento del nuovo anno scolastico rappresenta per i genitori una nuova libertà.

LA MISSIONE SCUOLA

L’ultimo scoglio prima dell’avvento di questa piccola rinascita genitoriale è rappresentata proprio dalla preparazione all’anno scolastico dei figli. A settembre parte la corsa agli acquisti, sia di libri di testo sia di materiale di cancelleria, ma per fortuna per questo compito arrivano in aiuto i principali supermercati, che proprio in questa fase dell’anno si dotano di materiale vario: gomme, matite, evidenziatori Stabilo, pastelli, penne e quant’altro, in modo da agevolare la famiglie che avranno tutto il materiale a disposizione nello stesso luogo dove si recano abitualmente a fare la spesa, senza dover quindi investire altro tempo per recarsi in cartolerie specializzate.

Una volta fatto ciò e cominciati i primi giorni di attività scolastica, arriva il momento dei testi scolastici (ancora immacolati, prima di essere martoriati da penne ed evidenziatori), indicati dagli insegnanti a inizio anno, e dunque non rimane che recarsi in libreria e procedere all’acquisto.

Terminato anche questo compito, può cominciare la rinascita.

LE NUOVE POSSIBILITÀ

Ce l’avete fatta. È stata dura, ma l’estate è finita e la prole è finalmente tornata allo studio e voi ora avete molte più ore per dedicarvi a voi stessi. Sia che abbiate un lavoro sia che facciate vita casalinga, vi accorgerete che il tempo della giornata si moltiplica. Ci sono molte più ore disponibili per fare cose della natura più varia. E allora, quali sono gli svaghi che i genitori possono concedersi in questa fase dell’anno all’insegna del rinnovamento? Vediamo qualche opzione:

Ritrovare gli amici: forse ve n’eravate dimenticati durante l’estate, ma fino a qualche mese prima avevate degli amici. Poi da giugno vi siete dedicati solo a gite in famiglia e vacanze con coniuge e figli, ma, in effetti, quando questo turbinio si placa, giunge l’ora di ritrovare i vecchi amici. Fosse anche solo per un caffè e una chiacchierata mattutina, o magari per un aperitivo pomeridiano, quella di uscire con gli amici è una pratica che vi farà ritrovare pace interiore e sano relax.

Intraprendere dei corsi: chi ha detto che l’apprendimento o lo studio di una passione si debba coltivare solo da ragazzi? Un ottimo modo per investire il vostro rinnovato tempo libero è quello di cominciare lo studio di una qualche attività che vi ha sempre intrigato. Molti si lanciano nello studio di uno strumento musicale (molto proficuo a livello mentale anche in età avanzata), altri si dedicano invece a corsi di fotografia, mentre un’altra importante opzione che sta prendendo sempre più piede in tutta Italia sono i corsi da sommelier (o più in generale di avvicinamento al mondo dei vini), complice anche il fatto che l’Italia in questo campo rappresenta una vera e propria eccellenza.

Dunque cosa state aspettando? Prima di rientrare nel tritacarne della prossima estate, divertitevi con quello che vi piace e con le possibilità di relax che la scuola dei vostri figli vi offre!

nuovo anno scolastico
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

buzzoole code