fbpx

Facile e comoda la spesa con la nuova tecnologia Contactless

contactless

Una casalinga moderna utilizza tecnologie sempre nuove per fare la spesa, soprattutto se queste l’aiutano a ottimizzare i tempi nei supermercati in tutta sicurezza.

Quante volte mi è capitato nell’ultimo anno di dimenticare la carta di credito al supermercato solo perché troppo indaffarata a mettere la spesa nei sacchetti, a dividere i prodotti freschi dallo scatolame e la frutta dai detergenti? Un paio di volte sicuro!

Rientrata a casa mi sono accorta che consegnare la carta di credito alla cassiera, digitare il codice PIN, con le mani impegnate a non far scongelare i surgelati, lo scontrino e i sacchetti biodegradabili (per fortuna utilizzo la mia fantastica shopper in stoffa de La Casalinga Ideale) per poi dimenticare totalmente di riprendere la carta di credito è questione di un attimo.
Può sembrare cosa di poco conto, ma vi assicuro che è un’enorme seccatura dover tornare al punto vendita.

Se si è fortunati, e se ce ne accorgiamo subito, la carta viene restituita immediatamente, altrimenti bisogna confermare la propria identità al gestore del negozio, che ovviamente deve prendersi la responsabilità di restituirci la nostra carta “dimenticata”.

Per me che sono abituata ad usare la carta di credito o il bancomat anche per le piccole spese, sento la necessità di un metodo di pagamento veloce, pratico e soprattutto sicuro.
Per fortuna da qualche mese a questa parte la mia nuova carta di credito è supportata dalla tecnologia Contactless. Non avevo subito compreso quanto aiuto potessi ricevere da una semplice carta. Ora invece non ne posso più fare a meno: la utilizzo al supermercato, nei grandi magazzini, e anche all’ufficio postale. Praticamente non porto più con me i contanti!
Se vado al tabacchi o in frutteria non devo nemmeno digitare il PIN.

Pian piano tutti gli esercizi commerciali si stanno adeguando a questa tecnologia e finora non ho riscontrato alcun tipo di problema. Anzi, ho risolto il problema di “dimenticare” la carta dopo aver effettuato il pagamento, con enorme risparmio di tempo e ansia! Infatti durante l’operazione di pagamento la carta resta nelle mie mani, dall’inizio alla fine.

contactless

Ecco pochi semplici punti per spiegare e facilitare l’utilizzo della tecnologia Contactless:

1) Nessun pagamento può essere effettuato se il POS non viene attivato (dalla cassiera, per esempio);
2) La carta funziona solo se avvicinata al POS a meno di 4 centimetri di distanza (impossibile pagare con la carta ancora in borsa!);
3) Non esiste alcun rischio di doppio addebito: anche se si sfiora più di una volta il lettore con la carta, la transazione è effettuata una sola volta. Inoltre, ogni transazione Contactless genera un unico crittogramma di sicurezza;
4) Per transazioni Contactless con importi superiori a 25€, in Italia è richiesto l’uso del codice PIN o della firma, ma la carta rimane sempre nelle mani del suo legittimo possessore, che ha sempre il controllo dell’operazione di pagamento.
5) In caso di frodi, siamo sempre rimborsati dalla nostra banca.

Pochi semplici passaggi per pagare in tutta tranquillità e sicurezza. Comodo no?

Buzzoole

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buzzoole code