Tag Archives: arredamento

In un mobile bagno la maniglia è sempre necessaria?

maniglia arredo bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Nuove tendenze nel mondo dell’arredo bagno, la maniglia può essere sostituita anche da altre scelte stilistiche.

Se state pensando ad una ristrutturazione bagno optate per una soluzione attuale e di design per i vostri mobili bagno. Di recente le maniglie sono state sostituite da sistemi più moderni e sofisticati di impugnatura delle antine.

Questi principi sono diventati oggi molto comuni nei mobili bagno. Le soluzioni adottate infatti non prevedono l’utilizzo delle maniglie, ma si scelgono composizioni di pieni e vuoti con giochi cromatici, sagomature asimmetriche e angolatura di 45°gradi.

La maniglia c’è ma non si vede

Il cliente è sempre più informato e ha ben chiaro cosa vuole e come arredare la sua stanza relax. Utilizzare questo tipo di mobili bagno, non solo permette di avere linee uniformi, ma anche consente di mantenere un’ottima igiene della sala. A volte le maniglie fungono da ostacolo nella pulizia delle ante e tendono a trattenere polvere e capelli che in un bagno sono all’ordine del giorno.

Sfruttare questo elemento distintivo può giocare a vostro favore per avere un bagno più pulito, ma soprattutto di design!

L’importanza di creare un mobile bagno personalizzato sta proprio nel far realizzare un oggetto che si abbini perfettamente con tutto il resto dell’abitazione. Se invece si vuole optare per una soluzione sempre personalizzata, ma più facile da collocare in una casa, si provvede scegliendo uno stile super minimal che non passa mai di moda con una soluzione push&pull. L’antina rimane liscia, si apre solo con una leggera pressione e si richiude esattamente nello stesso modo.

Per case sempre più curate, anche il bagno non va trascurato e in caso di ristrutturazione bagno scegliere esperti del settore capaci di prendersi cura della vostra casa.

maniglia arredo bagno

Come fare a scegliere lo specchio più adatto ai tuoi mobili bagno?

lo specchio mobili bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Lo specchio è un elemento davvero importante per la stanza da bagno, poiché oltre ad essere uno oggetto di bellezza serve come arredo per la sala da bagno.

Una costante che popola la sala relax, oltre ai sanitari, è rappresentata dallo specchio!

La sua mansione principale è quella di strumento di bellezza, ma svolge funzioni più importanti come arredare, ampliare, ma soprattutto può essere utilizzato come mobili bagno da usare come contenitori.

Esistono varie forme e modelli, ma la distinzione viene fatta per la maggiore dividendoli in semplici a parete o con vani contenitori. I primi sono più lineari e possono essere lavorati con greche in ferro battuto sia verticali che orizzontali oppure con luce annessa.

I secondi invece vengono considerati veri e propri mobili bagno con ante a specchio apribili dove all’interno si ha la presenza di vani dove riporre quei prodotti che spesso affollano il bagno. Queste mensole a scomparsa servono per mantenere l’ordine e la pulizia nel bagno e avere un contenitore in più soprattutto in bagno fa sempre comodo!

Se la sala relax è abbastanza grande e la famiglia molto numerosa, è allora possibile installare due lavandini e sopra di essi due specchi contenitori in modo tale da avere tutto sempre a portata di mano mantenendo la privacy di ogni componente della casa.

A volte lo specchio contenitore è molto utile anche in ambienti più piccoli dove c’è poco spazio per riporre mobiletti o mensole e ottenendo quindi una duplice funzione.

Lisci a parete o vani contenitori? Scopri quello più adatto alla tua stanza da bagno!

lo specchio mobili bagno

La giusta atmosfera per i giusti mobili bagno!

giusti mobili bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Per prepararsi nel migliore dei modi ad affrontare un inverno lungo e freddo, rivoluzionare la propria sala da bagno è sicuramente una soluzione da non escludere!

Per chi non volesse effettuare una ristrutturazione troppo invasiva, allora è possibile giocare sugli accessori oppure sul cambio della posizione dei mobili bagno.

Un altro elemento che ingannerà la nostra percezione e quindi ci sembrerà di essere in una stanza totalmente rinnovata è la presenza di luci nuove o orientate in altre direzioni, questo permetterà di illuminare altri angoli della stanza che prima rimanevano più ombreggiati.

Creare la giusta atmosfera quindi, è di fondamentale importanza per rilassarsi e staccare qualche ora dall’intensa vita di tutti i giorni soprattutto quando le giornate iniziano ad accorciarsi ed essere più fredde.

Dopo aver reso la stanza un’oasi di benessere, inserendo nuovi accessori e aggiustando i mobili bagno nel migliore dei modi, bisogna lavorare sull’illuminazione. Per poter trovare un’equilibrata combinazione tra colori e luce si può ricorrere ad una semplice strategia: le luci al Led Smart.

Si tratta di lampadine di ultima generazione a led a cui è possibile regolare il colore, la luminosità e creare ogni volta un’ambientazione diversa.

Queste speciali lampadine vengono gestite tramite un’app che può essere comodamente scaricata sul proprio smartphone e collegata ad un software presente all’interno di ogni lampadina, capace di regolarne il colore, (se sono RGB supportano l’intera gamma cromatica) aumentare o diminuire la luminosità.

È possibile gestire gruppi di lampadine Smart dal proprio telefono creando infinite combinazioni di colore in base alle singole esigenze. Se vogliamo alzarci la mattina con un bel rosso che illumina i nostri mobili bagno per darci la carica servirà un click e il gioco è fatto!

Lo stesso discorso vale nel caso avessimo bisogno di rilassarci la sera prima di dormire con un bel bagno caldo creando un’ambientazione dal blu molto intenso.

Le atmosfere da poter ricreare in bagno ed in altre stanze della casa sono molteplici e tramite l’applicazione installata sul proprio dispositivo è possibile attivarle anche a distanza, in questo modo non vedrete l’ora di tornare nelle vostre calde e accoglienti stanze!

giusti mobili bagno

Arredare casa al meglio per i propri occhi e per il proprio spirito

arredare casa
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Arredare la casa significa creare un ambiente in cui poter trascorrere il proprio tempo in totale serenità e relax.

Per tale ragione, pur non essendo irrilevante tenere d’occhio le ultime mode, è fondamentale che a prevalere sia un tocco personale. Solo in questo modo, infatti, si avrà la possibilità di rendere ogni spazio unico.

Ma come fare?

Un’idea davvero originale è quella di arredare la casa con i propri ricordi, meglio ancora se vissuti durante un viaggio o una vacanza.

I viaggi sono da sempre sinonimo di evasione e, proprio per questo motivo, appendere le stampe di scatti particolarmente significativi consentirà di lasciare fuori dalla porta di casa ogni genere di preoccupazione e di affrontare al meglio anche le giornate più complicate.

Grazie soprattutto alle nuove tecnologie, riuscire ad immortalare i momenti più belli di una vacanza è davvero un gioco da ragazzi. Attraverso un semplice smartphone si ha la possibilità di scattare foto in alta definizione che potranno essere stampate senza perderne la qualità. Ovviamente, la cosa migliore da fare è quella di portarsi in valigia anche una macchina fotografica professionale in modo tale da riuscire a cogliere alla perfezione tutte le sfumature di quella vacanza che si aspettava da così tanto tempo.

I social network ci consentono di condividere con gli amici virtuali ogni genere di materiale. Questo, però, non significa che si deve rinunciare alla possibilità di stampare le foto e rendere indelebile un ricordo.

Decidere di stampare le foto, pertanto, si rivela una scelta che, oltre a rappresentare una soluzione d’arredo unica nel suo genere, offre l’opportunità di fare in modo che gli scatti non rimangano per sempre nella memoria di un dispositivo mobile ma che, al contrario, possano restare impresse nel cuore e nella mente. Una volta scattate le foto, quindi, non resta altro da fare che selezionarle, stamparle e scegliere dove appenderle. Senza alcun dubbio, se si ha intenzione di appendere le stampe nella zona giorno, è preferibile optare per foto generiche, possibilmente aventi ad oggetto panorami. Le foto di famiglia o quelle di momenti particolarmente importanti, invece, sarebbe il caso di lasciarle per la zona notte.

Volendo, si potrebbe anche decidere di stampare più di una foto e di appenderne una in ogni ambiente, in modo tale da creare una sorta di continuità nell’arredamento. Come è facile intuire, dunque, l’unica cosa da fare è dare libero sfogo alla propria fantasia. Tra le alternative per stampare le proprie foto c’è Cewe. Visitando il portale ufficiale di Cewe si ha la possibilità di ordinare le stampe che si desiderano in modo facile e veloce. Oltre a caricare gli scatti, è sufficiente scegliere il formato, il supporto su cui stampare e la quantità desiderata. Tra l’altro, Cewe offre anche la possibilità di stupire amici o parenti con stampe personalizzate. Spuntando la relativa opzione, infatti, si avrà l’opportunità di far recapitare direttamente presso il domicilio del destinatario il dono. Insomma, chi vuole rendere la propria casa unica con un tocco personale, sfruttando le foto di viaggi e vacanze non ha che l’imbarazzo della scelta.

In questo tutorial ti daremo dei suggerimenti per abbellire le tue foto grazie a bordi colorati ed ombre e creare così un Fotolibro CEWE originale e personale.

Come procedere con la ristrutturazione bagno in caso di piccole dimensioni?

ristrutturazione bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Quando si pensa a rimodernare una casa la prima cosa che ci viene in mente è la ristrutturazione bagno.

Questa stanza infatti risulta essere una delle più scelte per essere svecchiata. Le soluzioni sono svariate e si può partire dalle più invasive alle più blande.

Nel primo caso la stanza verrà demolita per poi essere ristrutturata tenendo conto di tutte quelle modifiche che il proprietario vorrà inserire; mentre nel secondo caso si possono usare quelle piccole accortezze che non erano presenti in precedenza.

Per procedere con una ristrutturazione bagno bisogna per prima cosa avere bene in mente quali siano gli interventi da effettuare e quindi valutare insieme ad una persona esperta che si occuperà dei lavori il da farsi. È molto importante tenere traccia delle tubature e quindi capire anche dove installare i sanitari in base alle allacciature dell’acqua già presenti.

Se si è alle prese con una ristrutturazione bagno di una stanza di piccole dimensioni, cercare di fare stare tutto è davvero un’impresa molto difficile, ma ci si può riuscire! Oggi giorno infatti esistono soluzioni salvaspazio che potranno renderti molto più facile la vita.

In un bagno di piccole dimensioni uno dei problemi che può presentarsi è l’installazione del bidet, che per nostra cultura, siamo abituati ad avere. Esso infatti risulta un elemento che in ambienti piccoli non può essere installato, ma grazie a moderne tecnologie è possibile attraverso un doccino posizionato sul wc sfruttare di questo tipo agevolazione e quindi avere un bidet anche in un piccolo spazio.

In uno spazio ristretto sicuramente verrà preferita la doccia alla vasca in quanto considerata meno ingombrante e più funzionale, soprattutto in un mondo come quello in cui ci troviamo dove si è sempre in movimento e il tempo è veramente considerato come oro!

Nel caso di una sala da bagno di dimensioni quadrate, posizionare la doccia davanti al gruppo dei sanitari in modo da tenere un posto laterale dove poter appendere asciugamani, accappatoio e posizionare il resto dell’arredo bagno.

Nel caso invece che il bagno sia stretto e lungo si possono optare soluzioni diverse a quelle della classica doccia, infatti quest’ultime, con il tempo, hanno assunto misure differenti fino ad arrivare a realizzare docce lunghe e strette da poter installare anche in un bagno piccolo ma lungo.

Per quanto riguarda invece i mobili bagno, sul mercato ce ne sono di ogni tipo e misura, quindi in base allo spazio rimasto a disposizione si cerca di ottimizzarlo al meglio.

Questo permetterà di muoversi facilmente senza dover rinunciare alle comodità!

ristrutturazione bagno