Il risparmio non va mai in vacanza. Alcuni consigli per tagliare le spese superflue

meno tempo al supermercato

Quello delle vacanze, si sa, è un periodo di spese pazze.

Fra viaggi, gite al mare, serate con gli amici, i conti tendono a levitare, incidendo sui tanto sudati risparmi e stravolgendo il fragile equilibrio economico di attenzione alle spesse che avevamo instaurato durante l’anno.

Ecco perché è ancora più importante cercare di tagliare le spese superflue, senza però rinunciare al meritato divertimento delle ferie.

Innanzitutto, il modo migliore per risparmiare è fare attenzione alla spesa alimentare. In realtà, è più semplice di quanto si pensi. La prima cosa da fare è cercare di capire quanta parte della nostra spesa è composta da alimenti di cui non abbiamo davvero bisogno, ma che compriamo spinti dalla fame o semplicemente dalla curiosità. Merendine, snack, stuzzichini: tutti prodotti che fanno male alla salute (e alla linea) e di cui si può fare tranquillamente a meno.

A differenza di quanto potrebbero credere molti, i discount sono un’ottima alternativa ai supermercati tradizionali, che consente di risparmiare (e anche tanto, in alcuni casi) portando a casa prodotti di qualità. Molte delle marche che trovate sugli scaffali di un discount altro non sono che sottomarche prodotte da brand più famosi con una denominazione diversa, e che garantiscono quindi un buono standard qualitativo.

Internet è uno strumento utilissimo per aiutarci a contenere le spese.

Sul web è possibile trovare offerte di tutti i tipi assieme a buoni sconto da utilizzare nei supermercati per la spesa quotidiana. Esistono decine di siti specializzati in cui vengono sottolineate le offerte più vantaggiose di cui poter usufruire, o che contengono i volantini pubblicitari di varie catene di negozi.

Ad esempio, il catalogo Stanhome di questo mese contiene offerte su decine di prodotti per la casa. Si tratta solo di una delle tante offerte che è possibile trovare girovagando un po’ sul web, grazie a siti specializzati come Portavolantino.

Come fare? Non sempre è facile cercare di contenersi.

Una regola pratica per riuscirci è quella di aspettare almeno 24 ore prima di fare un acquisto.

Perché? Spesso siamo convinti di aver bisogno di qualcosa e di non poterne fare a meno. La “compulsione all’acquisto” è qualcosa che conosciamo tutti bene. Riflettendoci bene, però, si tratta di acquisti superflui di cui non abbiamo per nulla bisogno. Aspettare un po’ prima di comprare l’oggetto dei nostri desideri di turno è un ottimo modo per capire se si tratta di un acquisto indispensabile o semplicemente di un capriccio passeggero di cui potremmo pentirci.

Quante volte abbiamo utilizzato la lavatrice o la lavastoviglie a capienza minima? Questo è uno degli errori più comuni che si fa, e che incide seriamente sulle bollette, soprattutto in estate, quando calano i consumi di gas ma aumentano quelli dell’energia elettrica.

Come regola generale, gli elettrodomestici andrebbero utilizzati a capienza piena ogni volta che è possibile; inoltre, molti gestori applicano tariffe più economiche in determinati momenti della giornata. Di solito, è buona regola utilizzare la lavatrice o la lavastoviglie di notte, ossia nella fascia oraria a maggior risparmio.

Se avete in programma un viaggio, cercate di utilizzare siti come Airbnb, in cui è possibile trovare ottime sistemazioni per il vostro soggiorno a prezzi convenientissimi. Inoltre, è bene prenotare con qualche mese di anticipo, quando i prezzi sono più bassi e la scelta è sicuramente più vasta.

Con un po’ di attenzione, quindi, e qualche piccolo sforzo di volontà contenere le spese è possibile, così da potersi concedere qualche piccolo lusso durante le vacanze senza tanti sensi di colpa.

spese superflue

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi
Il risparmio non va mai in vacanza. Alcuni consigli per tagliare le spese superflue ultima modifica: 2018-08-20T11:12:15+00:00 da giorgia




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

buzzoole code