fbpx

Tag Archives: tempo

Novembre, mese di grande riflessione e pianificazione

novembre
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Novembre da sempre, nel nostro immaginario, è il mese più “grigio” e triste dell’anno.

Ma anche no!

Novembre sarebbe, invece, il mese più produttivo dell’anno se avessimo tutti l’accortezza di non farci sopraffare dall’apatia che un po’ ci induce.

Quindi, via subito quei musi tristi e basta piangersi addosso.

Sì, va bene, il mare e il sole sono troppo lontani, quindi non pensiamoci più almeno fino all’anno prossimo. Ne riparleremo a gennaio quando, reduci delle grandi abbuffate, e prese dai sensi di colpa, cominceremo una qualsiasi dieta in vista della prova costume per l’estate.

Il Natale (e tutto ciò che ne consegue!) è ormai imminente, ma abbiamo ancora un certo margine di tempo prima che i ritmi frenetici e l’inevitabile traffico cittadino ci inghiottiscano nel vortice delle luci, i rumori, gli invitati, i regali e il cenone!

Piuttosto troviamo i lati più buoni di questo mese appena iniziato.

Nello scorso weekend le lancette si sono spostate un’ora indietro, abbiamo dormito un’ora in più (che goduria!!!) e le giornate si sono drasticamente accorciate. E allora? Direte voi! Ci pensate? Avrete più tempo per voi, per le vostre riflessioni, per qualche coccola in più e per risparmiare. Sì, proprio risparmiare, d’altronde se diminuirete le uscite avrete molte meno occasioni di spendere, anche se ultimamente mi sto facendo prendere un po’ la mano anche dallo shopping on line dal divano! Ma questa è un’altra storia!

Ci si scopre più propositivi e in vena di fare programmi a medio-lungo termine!

Avrete sicuramente già fatto il cambio di stagione! Cosa avete notato di diverso nel vostro armadio? Ma certo! Le calze colorate, le sciarpe morbide e calde, gli intramontabili stivali.

E poi il make up dai toni bruni, gli ombretti e le matite per l’effetto smokey e i fantastici rossetti mat.

Vogliamo invece parlare della cucina autunnale? Basta yogurt e macedonie, gelati e frullati. Riempiamo la dispensa di zuppe e minestre, calde e gustose adatte alle serate come questa. Le castagne che ci scottano le dita mentre vediamo un film, il tè delle cinque, il profumo della torta di mele in forno.

In tutto questo troviamo il modo per portare a termine i nostri progetti, troviamo il tempo di sistemare la casa e le idee, troviamo la nostra comfort zone!

Pensate ancora che Novembre sia un mese triste e noioso?

Novembre

Spero proprio di no! Anche voi, come me, troverete la spinta per affrontare l’inverno cariche di energia, sempre col sorriso e con la voglia di “non sprecare” più tempo prezioso!!

Impariamo a gestire il tempo!

come gestire il tempo
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Anche tu, come me, trascorri tutto il tuo tempo correndo e girando come una trottola per poi arrivare a fine serata senza aver concluso nulla?

Inizio sempre al mattino decidendo almeno tre cose da fare in giornata, e mentre lo faccio sono molto determinata a portare a termine quei compiti.

Eppure, non so come e non so esattamente quando, durante il giorno si inseriscono in elenco decine di altri impegni improrogabili (almeno così sembra!) e si innesca un loop infinito di pensieri da cui non riusco a venir fuori.

Subentra così lo sconforto di non aver portato a termine nessuna delle tre cose che avevo in mente di fare al mattino e dopo lo sconforto, arriva inesorabilmente l’ansia!

Niente panico! Si può imparare a gestire il tempo!

Adesso non corro più, i miei ritmi sono più umani e riesco a gestire il mio tempo in tutta tranquillità. Vi assicuro che dopo aver acquisito un proprio metodo potrete recuperare minuti preziosi per voi e la vostra famiglia. Non importa quanti impegni sono elencati nella vostra checklist purché riusciate ad ottimizzare il tempo che avete.

Per prima cosa vi occorre un supporto.

Che sia digitale o in formato cartaceo non importa. Annotate gli appuntamenti, le cose da fare, le scadenze e infine attuate un piano.

Esistono innumerevoli App per questo (Google Calendar, Keep, Evernote ecc). Consiglio vivamente di utilizzare solo le applicazioni che si possono consultare sia da smartphone che da pc con lo stesso account e che abbiano il servizio backup su cloud per non perdere i dati nel caso in cui dovessimo fare un reset del nostro smartphone causa rottura o smarrimento.

Se invece siete tipi “vecchio stile” potrete scegliere l’agenda che fa per voi.

Io da qualche anno utilizzo una Legàmi settimanale che si presenta con una pagina a sinistra per i giorni della settimana, e una pagina a righe a destra per le mie checklist. Questa agenda ha anche la visione mensile e una decina di pagine a righe che si adattano perfettamente alle bucket list e agli habit tracker che voglio realizzare.

Ve lo avevo mai detto che sono una planner-addict-seriale?

Il formato dell’agenda che utilizzo è A6 personal poiché resta molto pratico da portare con me in borsa tutti i giorni. A casa invece ho realizzato il mio Home Binder formato A4 per la raccolta di tutti i prospetti e i planner utili alla gestione della casa.

gestire il tempo agenda

Queste sono le ultime tre “amiche-da-borsa”, quelle che mi hanno aiutato a organizzare il mio tempo e i miei impegni per gli anni 2016 -2017 -2018. Ogni anno stesso formato e stessa impostazione, ma una cover diversa, motivante, originale…curiose di conoscere quella che mi accompagnerà per tutto il 2019? Sono molto indecisa tra quella con i Cactus e la frase “Can’t touch this” oppure quella con le Mongolfiere “Follow your dreams, they know the way” o ancora quella con i Lama “No drama, Llama!” Voi quale scegliereste?

Già lo immagino, sarà una scelta molto ardua per me!!! 😀

Tuttavia le numerose app sullo smartphone e l’agenda a volte non bastano da sole ad ottimizzare e risparmiare tempo. Ho avuto bisogno di adottare altre due condizioni essenziali, senza le quali sarei lì ancora a correre trafelata contro il tempo.

Trascurare e delegare.

Trascurare le cose meno importanti, quelle che “le farò prima o poi, ma non oggi”.

Delegare gli impegni urgenti ma che, anche volendo, non riesco proprio a svolgere.

Il tempo è una tra le cose più preziose che abbiamo. Dobbiamo prendercene cura e per farlo dobbiamo imparare a gestirlo, ad ottimizzare i momenti più tranquilli e a rallentare i ritmi più frenetici. Solo così arriveremo a fine giornata sereni e soddisfatti delle nostre capacità organizzative.

Infine, sul web ho scoperto una risorsa molto utile per chi ancora non avesse trovato il proprio metodo di gestire il tempo.

Vi consiglio caldamente di dare un’occhiata a tutto il sito di Marisa. Credetemi vi sorprenderete di quante risorse utili ci sono: dalle ricariche/refil per le agende ai prodotti personalizzati di cancelleria e oggettistica, dalle consulenze ai corsi online.

Il blog si chiama “Una Vita a Colori” e già il nome dice tutto. L’ultima novità prevede un corso online

Si tratta del Videocorso Online Per Imparare ad Organizzarsi

Questo corso si compone di 7 lezioni con video e pdf da scaricare. Si parte dalla base della gestione del tempo, da una accurata analisi di come questo viene utilizzato fino ad arrivare a come si pianifica e come si utilizza l’agenda.

Il Corso “Impara a organizzarti con l’Agenda” è disponibile sul sito di Marisa Una Vita a Colori

>>> Vai al Corso <<<

…e tutto il tempo che risparmierai potrai utilizzarlo a fare altro!

gestire il tempo

Meno tempo al Supermercato, più risparmio!

meno tempo al supermercato
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Avete mai calcolato il tempo impiegato settimanalmente per fare la spesa? Non lo fate o scoprirete di come a volte si giri a vuoto perdendo tempo e tornando a casa stanchi e con la spesa mai completa fino in fondo.

A parte i consigli più ovvi, come portare con sé la lista della spesa, ce ne sono alcuni che pur sembrando banali vi potranno far risparmiare tempo e denaro!

Prima di uscire di casa.

Sarebbe utile posizionare una lista della spesa sull’anta del frigorifero o all’interno della nostra dispensa. Ogni qual volta andremo ad utilizzare un prodotto dovremo avere l’accortezza di trascrivere quel prodotto nella nostra lista.

Ancora più funzionale sarà utilizzare la nostra Lista della Spesa suddivisa in Reparti.

Sappiamo infatti che in un comune supermercato troveremo sempre all’entrata il reparto di frutta e verdura, a seguire il banco frigo, la pescheria, norcineria (se presenti), e poi scatolame (pasta, piselli, olio, tonno, ecc), e ancora bibite e liquori, per poi continuare con i prodotti per la pulizia della persona e della casa. In ultimo troveremo la cartoleria e i surgelati, nonché bibite e giornali.

Per questo motivo se ben compilata già da casa la nostra lista potrà aiutarci nella spesa ed evitare di dover perdere tempo correndo da un reparto all’altro del Supermercato.

Arrivati al Supermercato.lui-al-supermercato

Cercate un parcheggio vicino all’entrata ma soprattutto vicino ai carrelli così da non dover girare inutilmente.

Tenete sempre a portata di mano la monetina ed eviterete, così, di frugare nella borsa per ore. Sapete che la monetina da 10 delle vecchie lire è compatibile con i carrelli di tutti i supermercati? Se ne avete ancora da parte, tenetene sempre una nel portamonete.

Munirsi di una borsa-carrello, facile da svuotare quando andremo alla cassa, ancora più semplice da riempire man mano che la cassiera passerà i prodotti. Con questo piccolo (apparentemente insignificante) accorgimento risparmieremo i soldi degli anti-ecologici sacchetti di plastica e ottimizzeremo ancor di più il nostro tempo!

Una volta dentro il supermercato evitiamo di girarlo in lungo e in largo ma atteniamoci rigorosamente alla nostra lista.

Arrivati in cassa, suddividete la spesa sul nastro nell’ordine indicato nella nostra lista: i surgelati tutti nella stessa busta, idem per i prodotti freschi e poi ancora i detersivi, la frutta ecc
Non potete immaginare quanto tempo andremo a risparmiare una volta tornati a casa per riporre i prodotti acquistati.

Tornati a casa.

Il nostro lavoro non è ancora terminato: una volta rientrati posizionate i sacchetti vicino gli sportelli preposti. Ad esempio, vicino al frigorifero andremo a mettere i sacchetti dei surgelati e quelli del “fresco”. Evitate così le continue aperture di frigorifero e surgelatore in modo da risparmiare anche sulla bolletta dell’energia elettrica. I prodotti per la cura del nostro corpo andranno vicino la doccia, i detersivi per la casa vicino al sotto lavello.

In questo modo, con poche piccole accortezze prima, durante e dopo la spesa, guadagneremo minuti preziosi che potremo utilizzare solo per noi.

Avete già pensato a come potreste sfruttare per voi il tempo risparmiato?

Il Dilemma del Millepiedi, come gestire lo stress #PensaPulito

il dilemma del millepiedi
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Sei stressata? E’ un periodo della tua vita in cui credi di restare intrappolata nei compiti “domestici”? La vita casalinga ti opprime?

Il frigorifero vuoto, le idee per pranzo e cena, zero. La polvere che si accumula. Le bollette da pagare incombono e la cesta dei panni sporchi sta quasi per esplodere. Eppure non stai mai ferma, ti alzi al mattino, fai, corri, fai, cucini, stiri, fai, spolveri, lavi, fai…fai…fai…. ma evidentemente non “fai” abbastanza…

Spesso e volentieri succede! Gli impegni si moltiplicano e non riesci a stare dietro a tutto. Allora ti guardi intorno e ti confronti con le altre, le amiche, le mamme degli amici di tuo figlio e ti chiedi:

“Ma come fanno a far tutto?”

Così pensi di essere tu quella sbagliata, di non essere in grado di gestire tutto e bene, di perdere tempo e di non concludere nulla.

Invece no! Niente di più falso! Occorre solo fermarsi, chiudere gli occhi, respirare profondamente e ripartire.

Metti un punto, vai a capo. Non guardare l’insieme delle cose da fare, non pretendere tutto pulito e subito, anzi procedi a piccoli passi, piccoli obiettivi, una cosa alla volta.

I risultati si vedranno in breve tempo!

Il Dilemma del Millepiedi

Un giorno un ragno incontrò un millepiedi che correva lungo la strada,
“Come ci si sposta tanto velocemente, con tutti quei piedi?”

Il millepiedi rispose…
“Non devo pensare troppo per tenerli tutti in fila, ma se comincio a concentrarmi saranno aggrovigliati tutto il tempo! “

Insomma come dire, smettila di stressarti con il lungo elenco di cose da fare, anzi se ti mette ansia stilare una checklist non farlo! L’importante è che tu svolga i tuoi compiti senza procrastinare, senza pensarci su!

Un nuovo articolo della serie #PensaPulito.

Si adatta infatti alla filosofia di vivere la vita in funzione di tutti quei valori che ci fanno star bene con noi stessi e con gli altriRispetto, amicizia, condivisione… e il millepiedi questo lo sa.Infatti non si arrende, malgrado gli ostacoli e la difficoltà, lui sorride alla vita e va avanti, dritto per la sua strada e, roba da non crederci, riesce sempre a far tutto! Vuoi vedere che anche il millepiedi… #PensaPulito

Se non ami pianificare impara a gestire il tuo tempo

gestire il tuo tempo
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Se le liste e gli elenchi “to do” non fanno per te, se detesti la programmazione e la pianificazione, se sei un’artista e non ami seguire lo schema di faccende e compiti da fare, (compreso il nostro Programma online di faccende domestiche Casa DOP) allora non ti resta che imparare a gestire il tuo tempo ottimizzando la giornata senza fare programmi e senza dover dipendere dalle checklist.

Per fare questo senza rischiare di perdersi in chiacchiere decidi prima di tutto se sei più produttivo al mattino o alla sera e di conseguenza dai priorità ai compiti più odiosi e via via svolgi tutte le attività fino a quelle più rilassanti e gradevoli.

(ad esempio, se la pulizia dei vetri e degli infissi è la cosa che detesti di più, comincia da quella!)

Stabilisci un limite massimo di tempo. Ogni giorno deciderai tu il tempo da occupare per le faccende. Dieci minuti o due ore. L’importante è restare “padrone” di sé stesse e della casa.

Concentrarsi su un compito alla volta spesso aiuta. Anche se a noi donne viene attribuito l’aggettivo di “multitasking” a volte pensare una cosa alla volta libera la mente da stress e pensieri.

Regali di Natale – idea eccezionale

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Regali di Natale, siamo sicuri che non ci sia un’alternativa?

Quando sono nati i miei figli numero 3 e numero 4, i diabolici gemellini, l’ultima cosa di cui

avevo bisogno era ricevere l’ennesima visita di cortesia delle amiche con annessa tutina

rosa e azzurra taglia 0. E fra le tante tutine arrivate per l’occasione, mi è stato anche fatto,

da parte di alcune amiche, un regalo speciale, del tempo.

Queste ragazze mi hanno regalato del tempo, il loro, e lo hanno usato per aiutarmi: una

è venuta a casa mia per un mese a stirare, un’altra per 4 fine settimana ha portato via i

bambini grandi, li ha tenuti con sé e mi ha dato modo di riposarmi, un’altra mi ha portato

la cena a casa per un paio di settimane … Questo regalo, graditissimo, ha fatto davvero

la differenza in un momento difficile della mia vita e mi ha insegnato che un regalo, per

essere prezioso, non deve per forza avere la misura del denaro.

E così io, da qualche anno, alle persone a me care, regalo del tempo o, in alternativa,

preparo dei kit di sopravvivenza, mettendo in una scatola cose di vario tipo che penso

potrebbero essere utili a chi le riceve.

Ma perché questo tempo si vesta di “regalo” occorre che la confezione sia studiata,

pensata e presentata bene e le idee da mettere in atto in questo caso sono tante.

Io in genere preparo un carnet di tagliandi ognuno dei quali contiene un servizio che voglio

regalare: “un pomeriggio con i bambini”, “ passaggi in macchina per accompagnare i figli a

scuola o alle attività sportive” … e metto una data di scadenza, avvertendo la persona che

dovrà necessariamente usare i tagliandi entro 3 mesi, pena il ricevere un regalo vero …

In genere, appena le persone capiscono che facciamo sul serio e che non si tratta di una

mossa per evitare di comprare qualcosa, accettano, sono entusiaste e usano il tempo.

Kit di Sopravvivenza    Regali di Natale  

In alternativa, se si preferisce comprare qualcosa, è possibile confezionare un Kit, ecco

quello che ho regalato alla mia amica alla nascita del suo 6° figlio:

Ho preparato un pacco con una scritta scherzosa e dentro ci ho messo cose che pensavo

potessero esserle utili, all’interno era presente anche una lista con le istruzioni:

1- il latte e il pane, in caso di emergenza

2- il cioccolato, per strafogarselo nascosta in bagno se ti senti triste

3- pennarelli e album da disegno, per impegnare gli altri bimbi quando allatti

Allora, per concludere, Natale 2013 per me sarà occasione per regalare la cosa più

preziosa che ho, il mio tempo, e cose che davvero, facciano sentire amate e coccolate le

persone a cui voglio bene.

Lorenza Godani

www.firenzeformatofamiglia.it

 

Questo post partecipa al “Calendario dell’Avvento – Le Stelle di Natale

 

buzzoole code