Tag Archives: mobili

Una delle invenzioni più rivoluzionarie della storia è il bagno

invenzione bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Se pensassimo a qualcosa che ha veramente cambiato lo stile di vita delle persone, ci verrebbe in mente il fuoco, la ruota o il telefono, ed invece è molto più vicino di quanto possa sembrare!

Il bagno è l’invenzione che più di tutte ha cambiato la storia dell’umanità, bagno inteso in senso generale, nella sua totalità, tra arredamento bagno, condutture, scarichi, fognature che trasportano l’acqua nelle varie abitazioni private e non.

Le prime tracce risalgono a 3000 anni prima di Cristo e da allora ne è stata fatta di strada!

invenzioni bagno

Ripercorrendo le tappe principali, si può persino trovare il World Toilet Day un evento annuale organizzato il 19 novembre per la sensibilizzazione della popolazione su un argomento che ancora per due milioni di persone non è scontato: il bagno.

Fin dalla notte dei tempi l’uomo aveva capito che se non avesse prestato molta attenzione alla cura e all’igiene personale, sarebbe andato incontro a malattie di diversa natura, quindi attraverso un percorso durato secoli è riuscito nel suo intento.

L’evoluzione è stata molto lenta infatti si è partiti a creare un ambiente molto spartano e a volte condiviso fino ad arrivare ad avere una vera e propria stanza del benessere, dove la cura della persona è messa al primo posto.

Oggi giorno abbiamo uno o due bagni in casa, magari piccoli, ma molto funzionali.

E’ la stanza nella quale si trascorre più tempo e l’arredamento bagno viene scelto minuziosamente dopo lunghe valutazioni di coppia o da soli.

La stanza diventa sempre più tecnologica, tanto da essere collegata con smartphone e tablet, per l’accensione o lo spegnimento di radiatori, lavatrici, luci, abbassamento delle tapparelle e tante altre funzioni che oggi giorno siamo abituati ad avere.

Un gran bel passo in avanti da allora! Ma dove arriveremo?

invenzioni-bagno

La giusta atmosfera per i giusti mobili bagno!

giusti mobili bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Per prepararsi nel migliore dei modi ad affrontare un inverno lungo e freddo, rivoluzionare la propria sala da bagno è sicuramente una soluzione da non escludere!

Per chi non volesse effettuare una ristrutturazione troppo invasiva, allora è possibile giocare sugli accessori oppure sul cambio della posizione dei mobili bagno.

Un altro elemento che ingannerà la nostra percezione e quindi ci sembrerà di essere in una stanza totalmente rinnovata è la presenza di luci nuove o orientate in altre direzioni, questo permetterà di illuminare altri angoli della stanza che prima rimanevano più ombreggiati.

Creare la giusta atmosfera quindi, è di fondamentale importanza per rilassarsi e staccare qualche ora dall’intensa vita di tutti i giorni soprattutto quando le giornate iniziano ad accorciarsi ed essere più fredde.

Dopo aver reso la stanza un’oasi di benessere, inserendo nuovi accessori e aggiustando i mobili bagno nel migliore dei modi, bisogna lavorare sull’illuminazione. Per poter trovare un’equilibrata combinazione tra colori e luce si può ricorrere ad una semplice strategia: le luci al Led Smart.

Si tratta di lampadine di ultima generazione a led a cui è possibile regolare il colore, la luminosità e creare ogni volta un’ambientazione diversa.

Queste speciali lampadine vengono gestite tramite un’app che può essere comodamente scaricata sul proprio smartphone e collegata ad un software presente all’interno di ogni lampadina, capace di regolarne il colore, (se sono RGB supportano l’intera gamma cromatica) aumentare o diminuire la luminosità.

È possibile gestire gruppi di lampadine Smart dal proprio telefono creando infinite combinazioni di colore in base alle singole esigenze. Se vogliamo alzarci la mattina con un bel rosso che illumina i nostri mobili bagno per darci la carica servirà un click e il gioco è fatto!

Lo stesso discorso vale nel caso avessimo bisogno di rilassarci la sera prima di dormire con un bel bagno caldo creando un’ambientazione dal blu molto intenso.

Le atmosfere da poter ricreare in bagno ed in altre stanze della casa sono molteplici e tramite l’applicazione installata sul proprio dispositivo è possibile attivarle anche a distanza, in questo modo non vedrete l’ora di tornare nelle vostre calde e accoglienti stanze!

giusti mobili bagno

Come riconoscere la qualità delle finiture del nuovo arredamento bagno!

design bagno
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Siete alla ricerca di un nuovo mobile per dare una rinfrescata all’arredamento della stanza da bagno?

Se la vostra scelta ricadrà su un mobile laccato, come fare a capire se si tratta di una laccatura di qualità o economica?

Per capire se si tratta di un mobile di design bagno di pregio oppure di un struttura economica non bisogna essere esperti mobilieri, ma per osservare se una laccatura è fatta bene oppure no, bisogna sapere cosa e dove guardare.

Per quanto riguarda i mobili del bagno, possiamo prendere in considerazione 3 tipi di laccatura:

Laccatura di qualità elevata

Partendo dalla qualità più elevata, si parla di laccatura poliestere e/o poliuretanica: è la laccatura migliore in commercio, quella che rende il mobile davvero un pezzo unico e pregiato, priva di qualsiasi imperfezione.

A differenza degli altri tipi di laccatura, non si ha la presenza né di buchetti né di piccoli puntini che potrebbero fuoriuscire dalla superficie, ma risulta piatta, completamente liscia. Al tatto riconoscerete facilmente un certo spessore ed una certa robustezza sinonimo di un design bagno assolutamente elevato.

Laccatura medio-economicadesign bagno

Riducendo leggermente la qualità possiamo trovare la laccatura spazzolata, meno pregiata della prima, ma comunque buona. Anche per questo tipo di mobili, i difetti dovuti al deposito di polvere sono pressoché assenti. Questo grazie al trattamento di spazzolatura che si esegue alla fine delle verniciatura.

L’unico difetto, se così si può chiamare, è quella parte ondulata che si nota osservando la superficie di lato, molto meno evidente rispetto ad un mobile più economico. Questo effetto resta ben visibile ad un occhio esperto.

Laccatura molto economica

L’ultimo tipo che segnaliamo è la laccatura con il metodo diretto, la più economica di quelle descritte sopra e sinonimo di un design bagno mediocre e molto standardizzato.
La superficie dei mobili trattati con questo tipo di lavorazione, rimane grezza e lo strato di lacca viene applicato direttamente sul supporto.
Per riconoscere questo metodo, basterà guardare frontalmente e con molta attenzione la superficie e noterete la presenza di piccoli puntini sparsi che fuoriescono e formano dei piccoli buchetti nello strato di lacca. Quest’ultima risulta essere poco spessa e non spazzolata, quindi se vi posizionate anche lateralmente, noterete una leggera superficie ondulata riconoscibile inoltre al tatto.

Cosa ne pensate? Facile no. Ora provateci voi!

Avete comprato un mobile dal design bagno di qualità o pensate di averlo preso come tale? Mettetevi davanti e osservatelo bene, fate attenzione alla laccatura e passate una mano per verificare l’integrità della superficie, potrete notare come è facile distinguerne la fattura.

Diffidate delle imitazioni! Recatevi in centri arredo bagno specializzati e scegliete il vostro mobile bagno di qualità.

design bagno

Anche il bagno ha la propria personalità…

Arredo Bagno piatto doccia
Seguimi
Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Oggi vorrei parlare di una stanza della casa che spesso viene sottovalutata nella scelta dell’arredo e degli accessori. Si pensa alla camera da letto, alla cucina e agli elettrodomestici, al salotto e alle tende e quasi sempre si lascia l’arredo del bagno per ultimo.

In ogni casa c’è almeno un bagno, a volte anche due. Il primo di solito è spazioso e areato e scegliere l’arredo e i rivestimenti è facile e divertente!

Si potrebbe ricreare l’angolo Spa e relax tramite un originale piatto doccia con pedana in legno e un fantastico soffione per la doccia con tecnologia air power, aggiungendo una pianta e delle candele a completare l’ambiente.

Per chi volesse sfoggiare una ricercata biancheria da bagno si potrebbe prevedere una mensola o una libreria a colonna. In questo moto le spugne, arrotolate e disposte cromaticamente, resteranno a vista e daranno quel tocco curato e elegante.

Arredo bagno Sanitari

Mentre, per il secondo bagno, comunemente detto “per gli ospiti” se progettato nella zona giorno della casa, oppure “di servizio” se utilizzato come laundry room, dobbiamo fare attenzione alle misure ridotte dei sanitari (ma ugualmente comodi e pratici) e alla funzionalità degli arredi.

Per ottimizzare meglio lo spazio di un piccolo bagno sceglieremo sempre i sanitari dal profilo smussato o arrotondato. Allo stesso modo, una doccia angolare ritaglierà un minore ingombro, salvando preziosissimi centimetri.

Sceglieremo poi dei mobili di dimensioni ridotte, ma con notevoli capacità contenitive, senza però rinunciare allo stile. Lo specchio-contenitore ad esempio si distingue per la sua doppia funzionalità, quella di ingrandire l’ambiente come solo gli specchi sanno fare e di contenere quante più cose possibili in un piccolo spazio!

Specchi enormi e rivestimenti chiari alle pareti regaleranno la profondità e l’ampiezza che manca di fatto ad un piccolo bagno.
Per avere una laundry room organizzata non può certo mancare il lavabo che si trasforma in lavatoio all’occorrenza. Gli elettrodomestici? Ce ne sono ormai di dimensioni ridottissime, con profondità davvero minime. Lavatrice e asciugatrice potranno benissimo essere sostituite da una pratica lavasciuga che occuperebbe metà dello spazio.Pratico e poco ingombrante non rinunciate allo scaldasalviette dalla “doppia personalità”. Oltre a riscaldare l’ambiente, diventa un utile stendino ed un economico asciuga biancheria per il bagno.

Arredo Bagno Scaldasalviette

Se il bagno, oltre ad essere piccolo, fosse anche cieco, ossia senza finestra, puntate sul colore bianco, o comunque chiaro. Abbondate in specchi e illuminazione e se proprio ciò non bastasse realizzate la metà superiore di una parete in vetro cemento. Questo permetterà alla luce naturale proveniente dalla stanza attigua di illuminare il nostro bagno. Ovviamente questa soluzione non può essere attuata sui muri portanti!

Non limitiamoci quindi a scegliere dei comuni sanitari o degli arredi pratici ma dallo stile anonimo. Ottimizzare gli spazi non significa penalizzare lo stile e la propria personalità.

L’importante è scegliere bene gli arredi cercando soluzioni semplici ma funzionali per il bagno e per il resto della nostra casa!

Arredo bagno




buzzoole code