Category Archives: limone

Come pulire i contenitori per alimenti

contenitore per alimenti SELEWARE
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Oggi parleremo di come pulire i contenitori per alimenti.

Spesso i contenitori restano macchiati dal condimento dei cibi e si forma una patina oleosa che proprio non si riesce a pulire.

I detergenti chimici non sempre sono efficaci e soprattutto lasciano residui nocivi che andranno a contatto con gli alimenti.

Basterà cospargere un cucchiaio di farina all’interno, chiudendo il contenitore e scuotendolo bene per far aderire la farina in ogni angolo. Lasciare agire 15 minuti e poi lavare come d’abitudine. La farina si sa, come il borotalco, “assorbe” tutto l’unto in eccesso.

Il sale, ad esempio, è un ottimo detergente in questi casi. Anzi mescolando una manciata di sale con un cucchiaio di sapone di Marsiglia, otterrete una miscela sgrassante molto efficace!

I contenitori per alimenti, soprattutto quelli in plastica, col tempo tendono ad ingiallire. L’acqua bollente, come l’utilizzo della lavapiatti, è altamente sconsigliato in quanto il calore può deformare i contenitori o i coperchi.

L’acqua ossigenata potrà sbiancare i contenitori ingialliti, ma volendo utilizzare un rimedio più ecologico e meno nocivo sostituire l’acqua ossigenata con una soluzione di limone e bicarbonato. Strofinare bene e sciacquare.

In ultimo, se i contenitori presentano degli aloni dovuti a residui di sugo, di pomodoro ad esempio, lasciare agire per circa 10′ aceto tiepido e 3 cucchiai di sale fino, aggiungendo poco detersivo per i piatti. Se provvisti di coperchio, chiudere bene e scuotere leggermente per raggiungere tutti gli angoli.

Questo basterà ad eliminare in pochi minuti gli antiestetici aloni dai contenitori oltre che a rimuovere eventuali odori.

Non so voi, io adoro i contenitori, quelli che rendono la dispensa ordinata e funzionale. Come questi ad esempio:

Contenitore per alimenti Bento lunch Box

Bento Lunch Box Contenitori per Pranzo Premium Multicolori Eco-Friendly 3-Compartimenti con cucchiaio forchetta Sporks abbinati Adatti per Microonde, Lavastoviglie & Riutilizzabili

contenitore per alimenti SELEWARE

Frigoverre
Contenitori vetro per alimenti e forno
Set di 2 contenitori per alimenti microonde Chiusura ermetica

contenitori per alimenti Homdox

5 Set Contenitori
Porta Pranzo per Alimenti
Ermetici, Resistenti. Materiale Plastico Trasparente Antirotture. Per Microonde e Congelatore

Contenitori per alimenti controllo porzioni

Contenitori alimentari per il controllo delle porzioni
7 pezzi
compatibili con metodi 21 Day Fix e Insanity Ideali per una dieta sana, con guida inclusa
Comprende sacchetto contenitore, Sistema a codici con etichette multicolore e istruzioni guida, kit aggiuntivo da Scatole porta snack per bambini

Salviette multiuso per la casa faidate (DYI)

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Di nuovo una ricetta naturale dal potere sgrassante. Adatta ad ogni superficie lavabile (eccetto il marmo per la presenza dell’aceto) e per l’igiene di sanitari e rubinetterie, nonché per il piano cottura e il lavello.

Stavolta però invece di preparare il comune Sgrassatore Spray (ne abbiamo parlato QUI vi ricordate?) ho pensato di utilizzare/riciclare un pratico barattolo di mozzarelle (pulito e disinfettato!) per realizzare le nostre Salviette multiuso per la casa.

Passo subito ad elencare gli ingredienti:

– Un rotolo di carta da cucina assorbente

– Un barattolo (io ho utilizzato un barattolo di mozzarelle terminato, voi potrete utilizzare anche un barattolo vuoto di salviette umidificate per bambini)

Soluzione (circa 100ml) di acqua e aceto in parti uguali a cui avrete aggiunto 10ml di alcool e 5ml di limone.

salviette multiuso per la casa

Preparazione:

Prendete il rotolo di carta assorbente e tagliatelo con un coltello seghettato a misura del vostro barattolo.

salviette multiuso per la casa

Preparate la soluzione come indicato.

L’aceto avrà un potere sgrassante per le superfici e lucidante per le rubinetterie. L’alcool è detergente e evapora in fretta. Il limone è un ottimo disinfettante e anti calcare.

Mettete il rotolo (mezzo) di carta nel barattolo e versate la soluzione. A questo punto chiudete bene e lasciate che la carta assorba il liquido contenuto nel barattolo.

salviette multiuso per la casa

Estraete dal centro il cartone e da lì partiranno le salviette umide già pre tagliate multiuso per le superfici della vostra casa. Fate un piccolo foro al coperchio del barattolo per renderlo più maneggevole e disponibile durante le pulizie.

salviette multiuso per la casa

Vi cade un mestolo? Basterà prendere una salviettina umida e pulire prontamente la superficie. Il kechup è colato sulla parete del frigorifero? Non macchiate i vostri panni di microfibra ma utilizzate una salvietta che poi potrete buttare via. Ogni mattina passate una salvietta umida sui rubinetti e sui sanitari.
Tempo e fatica saranno ottimizzati con poca spesa e con migliore efficacia.

salviette3salviette4salviette5

salviette6

Come pulire la casa con il succo di limone

pulire la casa con il succo di limone
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Alcuni li conoscevo già, altri me li hanno suggeriti. Ecco 10 utili consigli per pulire la casa con il succo di limone.

1.Frutta e verdura. Un risciacquo con il succo di limone e poi acqua corrente previene il rischio di contaminazione.

2.Vetri e Finestre. In un litro di acqua tiepida aggiungere 200ml di aceto bianco  e il succo filtrato di un quarto di limone. Avrete ottenuto un ottimo sgrassante per le finestre, in particolare quelle esposte allo smog.

3.Contenitori in plastica per alimenti. A volte le macchie di sugo e salse non vanno via nemmeno in lavastoviglie. Cospargete il fondo di bicarbonato, poi lavate bene col succo di un limone. Lasciate agire e poi risciacquate per bene.

4.Wc e sanitari. Cospargere di bicarbonato e succo di limone permette una pulizia accurata dei nostri sanitari. Lasciar agire qualche minuto prima di risciacquare.

5.Doccia. Passate mezzo limone sulle pareti della doccia. Questo rimedio eliminerà qualsiasi residuo di sapone e calcare, risciacquate e asciugate con cura.

6.Ruggine. Applicare sulle macchie di ruggine un composto formato da succo di limone e sale fino. Lasciate agire e poi sciacquate. Ripetere l’operazione per le macchie più resistenti.

7.Ottone e rame. Prendere mezzo limone su cui avrete cosparso del sale e passarlo su oggetti di rame o ottone. Torneranno lucidi in breve tempo.

 

 

pulire la casa con il succo di limone

 

8.Tagliere. Sul tagliere si depositano germi e batteri nocivi alla salute. Per rimuovere l’unto e lo sporco senza utilizzare detersivi che andrebbero a contaminare i cibi, utilizzate il succo di limone. Strofinare bene e risciacquare. L’effetto sbiancante del limone farà tornare il tagliere come nuovo.

9.Mobili. In uno spruzzino mescolate in parti uguali olio vegetale e succo di limone. Utilizzate a piccole dosi per lucidare i vostri mobili.

10.Griglie e fornelli. Preparate un composto di bicarbonato e succo di limone (la consistenza deve essere quella di una “pappetta”) Applicate il composto sui fornelli. Lasciate agire almeno 15′ poi risciacquate per bene.

 

Voi ne conoscete altri? Potrete suggerirli commentando qui in basso in modo da ampliare questa raccolta.
buzzoole code