fbpx

Category Archives: materiali

Meno chimica e più sostenibilità con i prodotti You e Spontex

You-e-Spontex
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Finora la raccolta differenziata, l’abitudine ormai consolidata di utilizzare solo shopping in stoffa (tra l’altro più chic e divertenti dei sacchetti di plastica) e l’attenzione a tutto ciò che inquina mi ha fatto stare in pace con me stessa…e anche col mondo!

Ma fino ad oggi i prodotti che utilizzavo per le faccende domestiche erano tutti, o quasi, nocivi e inquinanti. Nel tempo ho dimezzato i detersivi sotto il lavello sostituendoli con prodotti ecologici come aceto e bicarbonato, ma non sempre ho ottenuto i risultati sperati.

Per un certo periodo ho anche provato l’auto produzione di detersivi e detergenti per la casa, ma la pigrizia e la mancanza di tempo mi hanno fatto desistere quasi subito.

Poi ho scoperto la linea You, la prima tra i detergenti 100% di origine vegetale. Dalla Francia con amore, ora è giunta anche qui da noi, e non potevo certo farmi mancare questa splendida novità!

Un po’ di scetticismo iniziale sinceramente c’è stato!

“Funzionerà?”

“Sarà efficace contro l’unto della cucina?”

Sì e Sì, ad entrambe le domande!

Appurata l’efficacia del prodotto (sgrassa e deterge senza fatica e senza bisogno di risciacquare!) ho studiato per bene la sua composizione: privo di profumazione sintetica, colorante o sostanze chimiche, di origine vegetale, biodegradabile al 100%.

Il sistema poi di “ricarica” permette di risparmiare ancor di più sulle confezioni!

L’altra novità in campo di “faccende ecobio” è Spontex, più precisamente la linea Origin per le superfici di bagno e cucina.

In questo caso conosco già da tempo la marca (ciò mi rassicura circa l’efficacia del prodotto) ma la versione “green” dei classici panni spugna è stata davvero una scoperta!

Realizzati in cellulosa e cotone, infatti, sono biodegradabili al 100% e si possono tranquillamente gettare tra i rifiuti organici (ad eccezione del caso in cui siano venuti a contatto con prodotti chimici non biodegradabili).You-e-Spontex

In particolare il panno assorbigocce ha un potere assorbente formidabile. Lo puoi utilizzare sul lavello per far sgocciolare le stoviglie, oppure sotto la ciotola dell’acqua dove va a bere il tuo amico a quattro zampe, o ancora per proteggere, visto lo spessore, le superfici dagli urti occasionali.

I panni spugna per la pulizia delle superfici sono forti e durevoli, assorbono acqua e liquidi con una sola passata. Al tatto risultano morbidi, flessibili e maneggevoli.

Infine, diciamolo, per fare le cose fatte bene fino all’ultimo, la confezione che contiene i panni Spontex sono anch’esse biodegradabili al 100%!!!

Due prodotti, You e Spontex Origin, insieme per una pulizia “green” della tua casa!

Come pulire i contenitori per alimenti

contenitore per alimenti SELEWARE
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Oggi parleremo di come pulire i contenitori per alimenti.

Spesso i contenitori restano macchiati dal condimento dei cibi e si forma una patina oleosa che proprio non si riesce a pulire.

I detergenti chimici non sempre sono efficaci e soprattutto lasciano residui nocivi che andranno a contatto con gli alimenti.

Basterà cospargere un cucchiaio di farina all’interno, chiudendo il contenitore e scuotendolo bene per far aderire la farina in ogni angolo. Lasciare agire 15 minuti e poi lavare come d’abitudine. La farina si sa, come il borotalco, “assorbe” tutto l’unto in eccesso.

Il sale, ad esempio, è un ottimo detergente in questi casi. Anzi mescolando una manciata di sale con un cucchiaio di sapone di Marsiglia, otterrete una miscela sgrassante molto efficace!

I contenitori per alimenti, soprattutto quelli in plastica, col tempo tendono ad ingiallire. L’acqua bollente, come l’utilizzo della lavapiatti, è altamente sconsigliato in quanto il calore può deformare i contenitori o i coperchi.

L’acqua ossigenata potrà sbiancare i contenitori ingialliti, ma volendo utilizzare un rimedio più ecologico e meno nocivo sostituire l’acqua ossigenata con una soluzione di limone e bicarbonato. Strofinare bene e sciacquare.

In ultimo, se i contenitori presentano degli aloni dovuti a residui di sugo, di pomodoro ad esempio, lasciare agire per circa 10′ aceto tiepido e 3 cucchiai di sale fino, aggiungendo poco detersivo per i piatti. Se provvisti di coperchio, chiudere bene e scuotere leggermente per raggiungere tutti gli angoli.

Questo basterà ad eliminare in pochi minuti gli antiestetici aloni dai contenitori oltre che a rimuovere eventuali odori.

Non so voi, io adoro i contenitori, quelli che rendono la dispensa ordinata e funzionale. Come questi ad esempio:

Contenitore per alimenti Bento lunch Box

Bento Lunch Box Contenitori per Pranzo Premium Multicolori Eco-Friendly 3-Compartimenti con cucchiaio forchetta Sporks abbinati Adatti per Microonde, Lavastoviglie & Riutilizzabili

contenitore per alimenti SELEWARE

Frigoverre
Contenitori vetro per alimenti e forno
Set di 2 contenitori per alimenti microonde Chiusura ermetica

contenitori per alimenti Homdox

5 Set Contenitori
Porta Pranzo per Alimenti
Ermetici, Resistenti. Materiale Plastico Trasparente Antirotture. Per Microonde e Congelatore

Contenitori per alimenti controllo porzioni

Contenitori alimentari per il controllo delle porzioni
7 pezzi
compatibili con metodi 21 Day Fix e Insanity Ideali per una dieta sana, con guida inclusa
Comprende sacchetto contenitore, Sistema a codici con etichette multicolore e istruzioni guida, kit aggiuntivo da Scatole porta snack per bambini

Pulizia quotidiana dei pavimenti

pulizia quotidiana a vapore
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Cercavo un metodo pratico, veloce ed efficace per la pulizia quotidiana dei pavimenti.

In particolare della cucina, ma non solo.

Dopo aver mangiato e messo via piatti e utensili vari, il pavimento della cucina sembra sempre essere stato calpestato da una mandria di cavalli.
Tralasciando le pulizie “a fondo” che pianifico una volta alla settimana, ho trovato una valida alleata per mantenere puliti i pavimenti tutti i giorni senza fatica.

Passo subito a presentarvela:

La scopa a vapore!

Ero scettica all’inizio, lo confesso, ma ora dopo averla collaudata conto di farne buon uso!pulizia quotidiana a vapore

La lascio parcheggiata dietro la porta della cucina, in questo modo non faccio fatica ad utilizzarla quotidianamente.

Il cavo lungo 8mt mi consente di girare a lungo per la stanza e anche oltre.

Il serbatoio non è molto capiente, è vero, ma cercavo qualcosa di maneggevole e leggero per la pulizia quotidiana. Anche così riesco a passare almeno due stanze con un unico “pieno” di acqua. Quando l’acqua finisce non è necessario attendere, ma posso riempire immediatamente il serbatoio e dopo circa 30 secondi il vapore è di nuovo pronto.

Tra i vari prodotti presenti sul mercato io ne cercavo uno che avesse la struttura stabile e resistente ma allo stesso tempo fosse pratico e maneggevole.

La forma “quadrata” mi permette di pulire bene anche gli angoli e il movimento dell’asta, snodabile a 360° è il supporto che mi occorre per arrivare a pulire ovunque, anche sotto il tavolo e le credenze.

La ricerca non è stata vana dunque!
Dopo aver consultato vari siti online ho trovato diverse recensioni sul sito Qualescegliere. Le caratteristiche, il rapporto qualità/prezzo e le opinioni degli altri utenti mi hanno convinta.

Pulizie: minimo sforzo, massima resa!

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Arriva l’estate. L’afa e il caldo non sono propriamente alleati con noi durante le faccende domestiche. Eppure, seguendo dei piccoli accorgimenti potrete avere una casa in ordine e pulita, con un minimo sforzo.

Prima di tutto abbiate l’accortezza di eliminare dai mobili e dalle mensole ogni tipo si suppellettile (cornici, soprammobili, ecc) lasciando l’arredo minimal. Questo vi permetterà di spolverare in pochi minuti tutti gli ambienti di casa senza fatica.

Parliamo di pavimenti.

Gran parte dello sporco in casa proviene da fuori, pertanto l’utilizzo delle ciabatte dimezza le fatiche di pulire i pavimenti.

Il tappeto davanti alla porta di ingresso o a quella per accedere al giardino o terrazzo eviterà di pulire due volte.

Almeno fino a settembre, rimuovete i tappeti in casa, solo dopo averli aspirati e arrotolati sovrapponendo dei fogli di giornale.

Poi vi consiglio di utilizzare l’aspirapolvere anziché la scopa.

Il motivo è presto detto: lavapavimenti follettola scopa smuove la polvere, la sposta semplicemente da una parte all’altra e, così facendo, si alza un pulviscolo che si va poi a depositare sui mobili. Dopo qualche ora non sembrerà nemmeno che abbiate pulito rendendo vane le vostre fatiche. Al contrario con il folletto aspirapolvere potrete attirare e catturare la polvere dai pavimenti ottenendo un risultato ottimo e duraturo. Ancora meglio il mitico robot folletto che, lavorando “da solo” al vostro posto, vi permetterà di fare una qualsiasi altra attività di pulizia o, perché no, di guadagnare del prezioso tempo per voi.

L’ottimo sarebbe avere in casa una lavapavimenti folletto che riesca a pulire a fondo ogni tipo di pavimento, dal gres al cotto, dal marmo al granito. Basta passare una volta e il pavimento è pulito e brillante. Anche i tempi di asciugatura sono dimezzati con la lavapavimenti, così, il tempo di stendere il bucato e i pavimenti saranno asciutti e puliti a fondo.

A conti fatti abbiamo ottimizzato bene i tempi e soprattutto ottenuto i risultati sperati con poca fatica! L’umore ne gioverà e a questo punto potremo anche godere del sole e del caldo dell’estate concedendoci una mezza giornata al mare o in piscina!

Bio-mex un detergente tuttofare

bio-mex
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Latest posts by giorgia (see all)

Avete mai sognato un prodotto davvero universale? Biodegradabile al 100%? Efficace contro il grasso ostinato e il calcare?

Eccolo qui! Bio-mex, ricevuto in omaggio pochi giorni fa in una coloratissima confezione!

Confesso di essere stata scettica almeno all’inizio! Un solo prodotto che, senza conservanti, senza coloranti, senza solventi e non abrasivo, potesse sciogliere efficacemente grasso e calcare. Impossibile!!!!

Mi sono dovuta ricredere quasi subito quando dopo aver seguito scrupolosamente le istruzioni, l’ho testato sulla piastra del ferro da stiro che già da tempo gridava vendetta e su una teglia unta in cui avevo cucinato il pollo arrosto con le patate.

bio-mex

Dopodiché sono passata ai vetri della doccia, ai sanitari e alle rubinetterie. Inutile dire che basta passare il prodotto con la spugnetta in dotazione per poi risciacquare con cura e lucidare bene. Sanitari, vetri e specchi sono tornati lucidi e brillanti.

Poi sulle scarpe da ginnastica da tempo riposte poiché la suola si era annerita. E’ bastato poco prodotto e una lucidata con il panno morbido.

Domani penserò alla cucina, alla cappa, al piano cottura, al forno, al lavello e a seguire agli infissi e all’argenteria annerita da anni di polvere.

Insomma un solo prodotto per pulire e lucidare, non sembra strano anche a voi?  Nella confezione, inoltre, ho ricevuto Flip-mex, non la classica spugna, non il semplice panno in microfibra, ma un panno-spugna in microfibra strepitoso. Un lato più ruvido per raccogliere lo sporco e un lato assorbente per asciugare e lucidare.

Penso a questo punto di poter tranquillamente sostituire una decina di flaconi che ho sotto il lavello con questo pratico barattolo giallo Bio-mex. Ne basta talmente poco che una confezione come la mia, da 300 gr, vi durerà tantissimo! #pulizieconcrete

Sicuro il risparmio di soldi, spazio, fatica!

bio-mex-1

Bio-mex si può acquistare on line

CLICCA QUI

buzzoole code