fbpx

Category Archives: download

Pronti a partire con il nuovo programma Casa DOP 2017?

logo-Casa-DOP-2017
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Anno nuovo  e nuovi stampabili in arrivo per il nuovo programma Casa DOP 2017

A grande richiesta, per l’anno nuovo, ecco il nostro Programma Online di Faccende Domestiche, aggiornato e completo in ogni sua parte.

Ho inserito dei passaggi in più che mi avete richiesto e ho apportato delle piccole correzioni come mi avete suggerito, ma l’impostazione è rimasta pressoché uguale. (Squadra che vince non si cambia!!)

Continuate a seguire la pagina dedicata su Facebook e date il vostro contributo con consigli e suggerimenti utili a rendere il Calendario Casa DOP ancora più pratico e funzionale! Se pensate che manchi ancora qualcosa scrivete, scrivete, scrivete…ogni vostro piccolo contributo verrà considerato! Mancano, a vostro avviso, degli stampabili o planner che tornerebbero utili al programma? Scrivete!

Il nuovo Calendario per l’anno 2017  consiste in:

  • n.1 cover/istruzioni
  • n.12 fogli in formato A4 (uno per ogni mese dell’anno)
  • n.1 prospetto spese settimanali (da fotocopiare per annotare le spese variabili quotidiane)
  • n.1 prospetto riepilogo dell’anno
  • n.1 prospetto scadenze anni futuri

Per effettuare il Download gratuito del Calendario Annuale da stampare visitate la pagina Casa DOP

Potrete scegliere di utilizzare il Calendario Casa DOP in versione cartacea (pdf) da scaricare e stampare dopo averne sbloccato i contenuti con la condivisione sui social oppure seguire il Programma attraverso il Calendario Online.

Dopo aver sbloccato il download del Calendario Casa DOP annuale potrete scaricare tutti gli stampabili di ogni singolo ambiente della casa (bagno, cucina, sala, camera matrimoniale, extra, compiti base, ecc).

Casa DOP 2017

Casa DOP 2017

Casa DOP 2017

Casa DOP 2017

 

Stendere il bucato a regola d’arte

stendere-foxydry
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Non che ci voglia una laurea ovviamente ma fatemi dire che stendere bene e con i dovuti accorgimenti dimezzerà i tempi di asciugatura e stirare diventerà quasi marginale.

Vi sembra impossibile? Non lo è, soprattutto se si hanno a disposizione i trucchi e i supporti adatti.

Intanto è bene seguire attentamente questo piccolo vademecum di consigli:

  • Meglio programmare la lavatrice con pochi giri di centrifuga. Sì è bello sapere che il bucato uscirà quasi asciutto, ma vi ritroverete con delle pieghe talmente fitte che stirare sarà un’impresa titanica.
  • Al contrario, gli indumenti umidi, prima di essere stesi andranno sbattuti, sbattuti e poi sbattuti. Vedi consiglio n.3 del Manuale Foxydry.
  • Ogni indumento avrà il suo “metodo” per essere steso per evitare così, fastidiosissime pieghe e i segni delle mollette.
  • Grucce e appendini, meglio se con spalla larga, saranno ottimi per stendere camicie e polo!
  • I maglioni di lana invece, andranno distesi prima su un asciugamano che assorbirà l’acqua in eccesso, poi su una stampella a spalla larga. In questo modo non si deformeranno.
  • Il sole asciuga, è vero, ma scolorisce anche i tessuti, quindi è buona regola stendere possibilmente all’aria ma all’ombra.
  • Se non si hanno dei fili fuori in giardino o in terrazza, o se non si dispone di spazio sufficiente sul balcone sarà nostra premura stendere in casa.

Detto questo, la stagione invernale è ormai alle porte.

Ecco come fare.

Sarebbe bene poter stendere accanto ad una fonte di calore ma allo stesso tempo in una stanza ben areata.

Come supporto ci viene in aiuto un fantastico stendibiancheria Foxydry.

Tra le sue caratteristiche è salvaspazio perché si chiude anche durante il suo funzionamento.

Il bucato resterà sollevato da terrà sfruttando al massimo lo spazio in una piccola casa o lavanderia.

Ottimizza l’asciugatura, infatti essendo sospeso al soffitto sfrutta al massimo l’aria calda che, sappiamo benissimo, sale sempre verso l’alto.

Si può installare facilmente sia all’interno che all’esterno di una casa o appartamento.stendere-bucato-foxydry

Questo prodotto, realizzato in alluminio anodizzato e acciaio, garantisce l’uso e la resistenza nel tempo.

Beh cos’altro aggiungere? Ci sarebbe da parlare ancora molto sull’argomento “stendere bene per stirare meno” ma preferisco lasciarvi in omaggio il manuale Foxydry dal titolo “Stendere il bucato – Guida alla prossima lavatrice” in pdf, scaricabile direttamente da qui.

Download

Ringrazio i n. 181 che hanno effettuato il download

 

Bello quando i tuoi figli sono piccoli e uscire di casa diventa un’odissea.

Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Avete presente quella scena in cui, tutti pronti sull’uscio di casa, in ritardo come sempre sulla tabella di marcia, giacchetti, sciarpe, guanti presi e indossati, la borsa in spalla e le chiavi dell’auto in mano, pronti ad uscire come un razzo direzione scuola, lavoro, supermercato?

Ecco. Nel 90% dei casi, proprio mentre stai chiudendo la porta di casa, il tuo 2enne griderà a pieni polmoni

“Mammaaaaaa, caccaaaaaa!”

No, non si tratta della trama di un film horror ma del film della nostra vita. Nella migliore delle ipotesi siamo ancora abbastanza vicine al bagno di casa per prelevare il figlio dal passeggino, portarlo in bagno, spogliarlo alla velocità della luce, lavarlo per bene, pannolino-crema-talco, per poi rivestirlo battendo il record cambio-pannolini come in un pit-stop di formula uno.

Se poi succede che siamo già saliti in auto, a metà strada tra casa e asilo, allora bisognerà attuare il piano B. Giunti a destinazione, assuefatti dall’odore inconfondibile di cacca-santa, vi fermate, aprite il bagagliaio dell’auto, aprite la borsa-fasciatoio – a proposito, – se ne state cercando una qui su passeggini.net ne trovate per tutti i gusti – che santo-subito-chi-l’ha-inventata, e procedete al cambio pannolino.

Questo succede al mattino. Figuriamoci durante il resto della giornata quando dovrete portare con voi vostro figlio a far spesa, le commissioni, la banca, lo shopping ecc.

Non disperate, vi basti sapere che A) consolatevi, non siete e non sarete le uniche a svolgere ogni attività col figlio al seguito e che B) nessuna è mai morta per questo C) chinarsi, flettere le gambe, prendere in braccio 16 kg di coccole può essere un valido fitness per tornare in forma dopo il parto e che vi farà risparmiare sui soldi della palestra.

Torniamo alla nostra “borsa-fasciatoio” e facciamo adesso un elenco di prodotti e utilità che non debbono mai mancare quando si esce di casa.

Regola n.1 la borsa deve essere sempre pronta e completa in ogni sua parte.

Se quel giorno abbiamo utilizzato un pannolino al nostro rientro in casa dovremo subito rimetterne uno al suo posto.

Prendete nota di questa checklist per borsa-nursery e se volete stampatene una copia da tenere sempre a portata di mano e passeggino.

Indispensabili:

  • Teli fasciatoio usa e getta da posizionare sul materassino di solito integrato alla borsa-nursery
  • 6 pannolini (meglio abbondare)
  • Salviette detergenti e gel igienizzante
  • Crema idratante (potete utilizzare i campioni omaggio o i formato travel)
  • Repellente insetti e zanzare e crema solare (in estate)
  • Sacchetti per chiudere ermeticamente la bomba-pannolino o il cambio del bimbo
  • Lavetta di cotone o spugna
  • 2 indumenti completi – prevedere un cambio più leggero e uno più pesante
  • Cappellino con visiera d’estate, in caldo cotone d’inverno
  • Copertina (anche d’estate troverà la sua utilità nei luoghi dove è presente l’aria condizionata)
  • 2 ciucci e catenella
  • Salviette pulizia ciuccio
  • 2 bavaglini in cotone o usa e getta
  • 2 giochi per intrattenere il bimbo in caso di lunghe attese
  • 2 biberon

Gli Utili

  • Marsupio
  • Antipiretici, soluzione fisiologica
  • Pigiama
  • Latte in polvere e dosatore
  • Confezione monodose di biscotti per l’infanzia
  • 2 bustine liofilizzate di camomilla o tisana
  • 2 pappa pronta
  • 2 cucchiaini e scodella in materiale infrangibile
  • Coppette assorbi latte per la mamma facilissime da trovare anche su Amazon per pochi euro (prevedete anche una maglietta di ricambio!)

nursery-bagDownload e Stampa Checklist

Download

Ringrazio i n. 1.281 utenti che hanno effettuato il download

Un ultimo consiglio: prevedere una pochette o bag-in-bag da mettere nella borsa-nursery per i vostri effetti personali come portafogli, chiavi e cellulare evitando così il peso e l’ingombro inutile di due borse. Se vi dovete allontanare o entrare in un negozio per fare acquisti basterà prendere con voi la pochette e lasciare in auto o attaccata al passeggino la borsa-nursery.

Profumo fai da te: Come creare il tuo profumo in casa con gli Oli Essenziali [Guest Post]

profumo-oli-essenziali
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Quanto conosci gli oli essenziali? Come si fa a fare i profumi in casa?

Oggi parleremo proprio di questo e, dopo una breve introduzione normativo-produttiva, entreremo nel dettaglio dandoti tanti consigli pratici per realizzare già da subito il tuo profumo personalizzato.

Qui ci vuole un Piano di Rientro dalle Vacanze…

piano rientro dalle vacanze
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Settembre, il mese della pianificazione domestica.

Chissà se anche a voi succede.
Chissà se anche voi, come me, durante gli ultimi giorni di vacanza, avete la mente presa dai mille buoni propositi da attuare al nostro rientro a casa.

Primo fra tutti l’impegno di iniziare una dieta alimentare equilibrata accompagnata da un menu planner e lista della spesa.
A seguire quindi del sano fitness anche da casa (eh si, risparmio fin d’ora i soldi dell’abbonamento in palestra tanto già so che non arriverei al secondo mese consecutivo di zumba)
Pulizie certosine di credenze e armadi. Questo pensiero mi sfiora solamente per pochi attimi appena oltrepasso l’uscio, ma devo approfittarne!
Documenti e ricevute pagate da ordinare e archiviare.
Inizio di un registro delle spese e soprattutto un piano di risparmio fino alla prossima estate.

Mille buoni propositi che puntualmente sfumano come bolle di sapone appena rimetto piede dentro casa.

Le lavatrici da fare, la posta da archiviare, le piante sul balcone da rianimare, e il frigorifero vuoto da riempire.

Tutto ciò non mi permette di focalizzare le priorità. Allora riempio letteralmente il frigorifero di cose da mangiare e puntualmente mi chiedo

‘cosa preparo oggi? ‘

Sommersa dalle carte e scartoffie che ho rinominato “quandotornoasettembrelemettoaposto” decido di sistemare tutto in una scatola senza un ordine preciso per poi disperarmi quando tornerò alla ricerca di quella Fattura ormai dispersa.

Le lavatrici di susseguono senza che io abbia il tempo (e la voglia) di stirare e soprattutto mettere a posto le pile di panni piegati. Costumi e pareo resteranno sul comò fino a metà novembre  …ahimè 🙁

Quest’anno invece sono determinata più che mai a mettere nero su bianco il mio programma di rientro dalle vacanze per non arrivare impreparata!

piano rientro dalle vacanzePer questo, ho preparato un pratico prospetto per facilitare il Piano di Rientro dalle Vacanze.

Visto che da tempo ho realizzato un pratico #ControlJournal anche questo planner andrà dritto dritto nel mio raccoglitore.

Piano di Rientro dalle Vacanze

Grazie per i n. 2.688 download effettuati.

Troverete in questo stampabile in pdf, formato A4, un planner giornaliero.

Basterà stampare (o fotocopiare) un foglio al giorno e procedere alla pianificazione di un Menu planner e lista della spesa, remind di 8 bicchieri di acqua da bere, fitness e workout da fare, e i mestieri di casa che andremo a svolgere quotidianamente. Inoltre è previsto lo spazio per la lista della spesa, le telefonate da fare, le email da inviare, oltre un piccolo prospetto dove inseriremo le spese quotidiane.

Il prospetto ci ricorderà di non mangiare dolci e di non spendere denaro inutilmente!

Alcune cose sembreranno scontate ma scriverle e pianificarle mi aiuta a metterle in pratica e in questo modo nulla sarà lasciato al caso e potrò sfruttare i miei rarissimi momenti di ‘voglia di fare’ pur sapendo che dureranno ben poco!

Anticalcare fatto in casa + Stampabile

anticalcare fatto in casa
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Dopo aver fatto lo sgrassatore passiamo a realizzare l’anticalcare fatto in casa per rubinetterie e sanitari.

Sono sincera, ero scettica all’inizio. Primo perché la farmacia dove ho acquistato l’acido citrico me lo ha fatto pagare ben 12 € per 250gr di prodotto. In seguito ho scoperto che sul web lo trovo anche a meno! Secondo perché non sapevo se sarebbe stato efficace contro le macchie di calcare che restano sui vetri della doccia.

Invece mi sono dovuta ricredere! La facilità della preparazione e la rimozione del calcare senza faticare troppo mi hanno subito convinta che è il prodotto adatto a me. Ho scoperto che con 250gr di prodotto posso realizzare il mio anticalcare per ben 2 volte e mezza!

Ingredienti:anticalcare fatto in casa

  • acqua distillata
  • acido citrico

Preparazione:

Versare in un contenitore graduato 100gr di acido citrico (maneggiare con i guanti!).

Aggiungere l’acqua fino a raggiungere in totale la tacca dei 500 ml.

Mescolate con un cucchiaio fin quando l’acido citrico non si sarà sciolto per bene.

Trasferite il tutto in un flacone con spruzzino.

Dal Web (Wikipedia): Grazie alla sua azione anticalcare viene utilizzato (diluito in acqua distillata) come ammorbidente eco-sostenibile per il lavaggio in lavatrice e disincrostante per la lavatrice.

Nei detersivi viene usato per ridurre la durezza dell’acqua.

anticalcare fatto in casaStampate la scheda in formato A5 per il vostro #ControlJournal

 Download

ringrazio i n. 269 utenti che hanno effettuato il download fino ad ora

Un party in programma? Meglio se è fluo….

party
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

A volte per far contenti i bambini nel giorno del loro compleanno basta così poco… una torta “preferita”, dei dolcetti a tema, inviti speciali…

L’importante è organizzare tutto per tempo!

1 mese prima

  • decidere il numero degli invitati. Saranno presenti solo i bambini oppure verranno anche gli adulti?
  • prevedere il menu, a buffet o seduti a tavola? Considerare crostini, torte rustiche, snack, ….e bibite!!

15 giorni prima

  • decidere il “tema” della festa! Vanno per la maggiore i cartoni, i pirati, ma quello che più mi piace è il Party Fluo con accessori fluorescenti che si accendono al buio!
  • Ordinare online i prodotti fluorescenti, la consegna avverrà in 48/72 ore

7 giorni primapary

  • telefonare agli invitati per avere la conferma della loro presenza!!
  • prevedere l’animazione per intrattenere i bambini! Non è necessario spendere soldi per le agenzie di animazione. In casa avete tutto quello che occorre! Consiglio caccia al tesoro, gara di musica (tipo “Sarabanda”, karaoke e trucco fluo!)
  • acquistare i gadget per gli invitati e per la decorazione della festa (il Fluo Party Packs completo comprende ad esempio ben 250 prodotti!! comprende braccialetti, collane, anelli, occhiali…tutto rigorosamente fluo!)

1 giorno prima

  • decorare la casa, il terrazzo, l’ingresso.
  • cucinare i crostini, le pizzette e i dolci.
  • Apparecchiare.

Il giorno della festa

  • prevedere l’angolo buffet, l’angolo dance, l’angolo trucco e parrucco!
  • Per il trucco consiglio per le femminucce glitter e cipria illuminante, per i maschietti il trucco fluo che al buio regalerà un effetto disco-music davvero elettrizzante!

Scarica gratuitamente il pratico stampabile in pdf per la tua agenda planner (formato A5)

Download

Grazie ai 1.090 utenti che hanno effettuato il download.

 

fluoBraccialetti Fluo è il sito web leader dedicato e specializzato nella vendita e distribuzione di una grande varietà di articoli luminosi conosciuti anche come prodotti fluo, gadget luminosi, fluorescenti, luminescenti e fosforescenti.

Per attivare i braccialetti fluo solo dovrai piegarli leggermente il bastoncino (consigliamo di stringerli fra due dita, effettuare una leggera piegatura ed infine tirare per rompere completamente la micro capsula interna)…sentirai una serie di “click”, successivamente agitando energicamente favorirai la distribuzione omogenea della luminosità per tutta la loro lunghezza. Una volta attivati, i braccialetti fluo, rimarranno attivi e luminosi per almeno 13 ore essendo abituale che raggiungano una durata maggiore. Il loro brillio svanirà verso il termine di questo periodo utile.

Spring Cleaning Very Easy

spring cleaning very easy
Seguimi

giorgia

Ciao sono Giorgia, ti do il benvenuto in questo Condominio.
Qui troverai tips, rimedi, risorse utili, simpatici prospetti e planner per ottimizzare il tempo e gli spazi, nonché consigli utili per una gestione domestica più organizzata.
Seguimi

Ogni anno sopraggiunge a questa data il momento delle Pulizie di Primavera e io immagino me (e voi!!) sulla scala a smontare tende, pulire i lampadari, svuotare le credenze.

Ma a cosa serve? Certo avremo una casa pulita e ordinata a scapito della nostra salute e del nostro benessere psicofisico. Infatti bene che andrà resterò piegata in due con il colpo della strega per almeno due settimane.

Dunque, se volete intanto dare un’occhiata agli articoli passati, abbiamo già parlato di Sindrome da Primavera o da Faccende Domestiche? oppure Pulizie di Primavera nel WE o ancora Moderne Pulizie di Pasqua in tre mosse

Stavolta vi propongo questo pratico prospetto “Spring Cleaning Very Easy” che tradotto vuol dire “Pulizie di Primavera Facili”. Ciò non significa ovviamente che trascurerete la casa, anzi vuol dire che potrete concedervi più tempo per “spalmare” le faccende domestiche in 30 giorni.

30 giorni che possono essere consecutivi oppure no, infatti volutamente non ho indicato le date. Voi dovrete semplicemente depennare i compiti svolti di volta in volta.

Date un’occhiata al prospetto e, se vi va, tornate a dirmi se siete riuscite a finire il programma senza troppa fatica.

Ci tengo a dire che se, nel frattempo, state già seguendo quotidianamente il nostro Programma On Line di Faccende Domestiche Casa DOP i lavori delle Pulizie di Primavera saranno molto facilitati!!

Il prospetto, in formato A4, pdf, come sempre può essere compreso nel nostro Control Journal!!

Download

Grazie ai n. 440 utenti che hanno effettuato il download!

spring cleaning very easy

buzzoole code