La Casalinga Ideale si presenta su… ProntoPro Blog! Leggi tutta l’intervista…


Al rientro dalle vacanze tornano le pulizie. Scopa elettrica o aspirapolvere? [Guest Post]

scopa-elettrica

Le pulizie di casa sono il cruccio di qualunque donna.

Il lavoro poi diventa ancor più faticoso al rientro dalle vacanze, perché riprendere le normali attività indubbiamente non è indolore, ma purtroppo il dovere ci attende e più di tanto non è possibile rimandare.

Dopo il meritato riposo estivo, sebbene la voglia comprensibilmente scarseggi, è arrivato il momento di rimettere tutto in ordine: dopo aver disfatto le valigie, fatto lavatrici, aver stirato e riposto nel guardaroba ogni cosa, non ci resta che passare alle grandi pulizie ed iniziare ad aspirare e a pulire i pavimenti!

Questo compito però se si opta per l’attrezzatura più performante possibile e soprattutto per quella più adatta alle nostre esigenze ed ai nostri spazi, può essere meno gravoso e più veloce del previsto.

Oggi possiamo decidere che tipologia di aspiratore acquistare, poiché oltre ai classici esemplari a traino, che possono essere con o senza sacco, troviamo le scope elettriche, con o senza filo e perfino i robot, in grado di pulire (almeno in parte) al nostro posto!

Vediamo brevemente di capire se è meglio affidarsi ad un’aspirapolvere o ad una scopa elettrica, analizzando pregi e difetti di entrambi.

L’aspirapolvere a traino: la scelta ideale per le grandi pulizie

aspirapolvere-a-traino

 

L’aspirapolvere tradizionale, a traino, o a carrello che dir si voglia, è di gran lunga il modello più comune ed il più indicato per le “grandi pulizie”. È formato da due parti distinte: la spazzola, ovvero quella parte che normalmente poggia a terra, che pulisce i pavimenti e che manovriamo in quanto collegata ad un asta regolabile e mediante un tubo flessibile al resto dell’elettrodomestico, ovvero al corpo macchina che poggia a terra ed è la parte più pesante ed ingombrante del tutto, dotata di ruote per muoversi, seguendoci in giro per la casa ed al suo interno comprende sia il motore che lo sporco raccolto.

Sebbene in commercio si trovino aspirapolvere a traino di ogni tipo: dai modelli più basici e compatti, ai più grandi e super accessoriati; da quelli più potenti a quelli meno; alcuni con ed altri senza sacco; dai più risparmiosi a quelli più dispendiosi in termini energetici e ve ne siano anche di molto economici, così come di estremamente cari; in tutti i casi gli aspirapolvere a traino sono in grado di rimuovere ogni tipo di sporco, da tutte le superfici, sia di pavimento (come parquet, ceramica, ma anche moquette e tappeti) che non, potendo ad esempio trattare anche i divani.

In tutti i casi sono semplici da utilizzare, potenti e decisamente versatili, anche in virtù degli accessori normalmente forniti in dotazione, permettono di raggiungere facilmente gli angoli più nascosti e le parti più alte della casa.

La scopa elettrica: una valida alternativa per spazi ridotti o situazioni particolari

In genere la scopa elettrica può essere considerata una valida alternativa alla tradizionale aspirapolvere a traino, ma più per un utilizzo quotidiano, per piccoli interventi e per mantenere i pavimenti sempre in ordine, piuttosto che per effettuare grandi pulizie.

Visivamente si sviluppa con un corpo unico che racchiude tutte le sue parti al proprio interno e per questo motivo si rivela decisamente più leggera, più pratica, rapida e maneggevole di un aspirapolvere a carrello, rispetto alla quale è meno potente e costa anche molto meno.

Non è adatta ad utilizzo prolungato, perché a lungo andare manovrarla è stancante e faticoso (visto che si movimenta tutto il corpo macchina); ma in taluni frangenti, come ad esempio nella pulizia delle scale, si rivela ottimale perché compatta e non eccessivamente pesante da sollevare; altro pregio è che in molti casi avendo a che fare con modelli a batteria non si è vincolati dal filo della corrente e ci si può muovere più liberamente.

Il limite maggiore della scopa elettrica è che con essa non è possibile raggiungere le superfici più alte e guest postnormalmente non vi sono accessori particolari in dotazione, per cui è bene sapere che con un elettrodomestico di questo tipo, normalmente (con le dovute eccezioni) si possono solo passare i pavimenti!

Se si cerca qualcosa per le pulizie del rientro dalle vacanze di certo un modello classico è meglio!

Non ci resta, ahimè, che auguravi buon lavoro e ben tornati a casa.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *